La psicologia non domina la follia

E adesso parlerò della follia…ma attraverso l’analisi acuta di Michel Foucault, analisi da lui successivamente rinnegata ma che personalmente mi convince molto. Il suo libro "Malattia mentale e psicologia" è un piccolo capolavoro…leggendo questo minuto volume ho compreso come l’unica strada concessa all’umanità per recuperare l’originaria libertà, per liberarsi delle cartegorie mentali alla quali la fisica newtoniana e il kantismo (ovvero la cultura occidentale) ci ha legato, è la follia.

«C’è una buona ragione per cui la psicologia non potrà mai dominare la follia: perché il nostro mondo ha reso possibile la psicologia solo dopo aver dominato la follia, dopo averla anzitempo esclusa dal dramma. E quando ricompare, come nei lampi e negli urli di Nerval e di Artaud, di Nietzsche o di Roussel, la psicologia tace, resta senza parole di fronte a quel linguaggio che dà alle proprie il senso di quella lacerazione tragica e di quella libertà di cui già la solo esistenza degli "psicologi" sanziona per l’uomo contemporaneo il pesante oblio». 

5 commenti su “La psicologia non domina la follia

  1. antares666

    Sì, dobbiamo liberarci dalla tirannide newtoniana, dall'ansietà cartesiana che pervade la nostra civiltà morente… dobbiamo far irrompere Dioniso in questo mondo stremato…
    Un saluto!

  2. Bea76

    Già…chiudere il tempo dell’appolineo e dare inizio ad un nuova era improntata al dionisiaco!!!

    PS: Passa da me a lasciare la tua definizione di blogger.

  3. fairytale

    Purtroppo non ho idea di come si possa fare..cerco di cancellare quel sapore immergendomi in tutto ciò che amo..in tutto ciò che è dolce..
    Ma quel sapore fortissimo continua a rimanere sulle mie labbra..
    Un bacio

    }Fiaba{

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *