Il quorum della speranza, ho sopravvalutato gli italiani

Il quorum della speranza, ho sopravvalutato gli italiani

Il raggiungimento del quorum è lontano. Che immensa delusione. Ha ragione un mio amico quando sostiene che gli italiani sono una massa di pecoroni. Il resto d’Europa riderà di noi come in tante altre occasioni. Che vergogna. Ha vinto la Chiesa. Ha vinto PapaRatzi. Il risultato: fuga dei cervelli altrove per poter fare ricerca seria; fuga delle coppie sterili più abbienti. Chi non ha soldi? Subisce le ingerenze di una Chiesa che detta legge nella vita privata dei cittadini, e alla quale è permesso, da un governo incapace, di legiferare in uno stato LAICO. La Chiesa fomenta l’ignoranza, perché è su di essa che costruisce la propria architettura. La Chiesa attua un feroce condizionamento sulle menti poco critiche, eppoi giudica il fodamentalismo islamico. Ma dov’è la differenza, dov’è? è solo nell’apparenza perchè nella sostanza la religione cattolica anestetizza le menti almeno quanto la sua avversaria monoteista.

Quanto abbia pesato in questo risultato l’emozione popolare dovuta alla dipartita di Giovanni Paolo II? probabilmente molto, ma non ci sarà dato di saperlo. Giugno non è un bel mese per i referendum, bisogna farli in autunno.

17 commenti su “Il quorum della speranza, ho sopravvalutato gli italiani

  1. ga976

    ma non stiamo esagerando un po' sulla chiesa? la cei (che non mi ha notificato una scomunica, comunque differente da una fatwa) ha indicato lo stesso percorso dei ds sull'articolo 18 (dove io votai sì). stavolta
    io ho votato (4 no), ma credo che sia andata bene così: ha vinto la tesi secondo la quale in uno stato laico non si elimina una forma di vita per il dubbio che non sia sana.

  2. utente anonimo

    Capisco l'amarezza, ma non mi sembra che le parrocchie siano tornate ad un nuovo '48, e tantissimi cattolici (anche impegnati nelle associazioni e nel volontariato) sono andati a votare, senza per questo essere messi all'indice o bruciati sul rogo. Forse dovremmo imparare ad essere davvero laici, e non solo anticlericali.

  3. utente anonimo

    Scusa, ma evidentemente ho dimenticato di mettere il nome… Ho sempre l'abitudine di firmare ciò che penso.

  4. Tisbe

    C'ero appena arrivata alla tua identità, curiosando nel blog di Gaetano. Ho notato una certa corrispondenza con l'indirizzo ip.;-)

  5. emanreiv

    Ho notato una cosa molto bella: alcuni conoscenti votanti hanno rifiutato di astenersi e hanno segnato determinati voti NON pensando al proprio parere, ma cercando di pensare in globale e cercando di capire anche le esigenze degli altri cittadini.
    Insomma: hanno votato per tutti, non solo per sè stessi.
    Peccato che a quanto pare è stato inutile…

  6. utente anonimo

    Ola!!! Concordo sia con Crescenzo, che esorta tutti ad essere laici e non semplicisticamente anticlericali, sia con Gaetano… La vita umana è sacra non perchè lo sancisca la Chiesa cattolica, ma perchè è l'animo umano che ne avverte l'inviolabilità, al di là di ogni precetto religioso impartito. Non credo che gli italiani siano tutti "pecoroni", come affermato nel tuo post… Dove è andato a finire il tanto invocato rispetto verso le scelte altrui, sempre opinabili, ma comunque degne di comprensione (non di condivisione, bada bene!) ?
    Un bacio, Carmen

  7. antares666

    Che schifo! Questo paese si riconferma come vassallo del Vaticano! Mi vengono i conati di vomito! Quando i pochi vincoli che mi legano in questa terra di barbarie saranno dissolti, emigrerò in Germania, dove le idee vitali ed innovative non sono davvero mai mancate!
    E spero di ritornare come condottiero di orde devastatrici!

  8. Tisbe

    Carmen, permettimi di dire che un cattolico non sarebbe mai stato toccato nei sui principi con una legiferazione più aperta. Es:Se tu se contraria all'eterologa, nessuno ti obbligherebbe a sottoporti, nel caso fosse permesso; io che sono favorevole, invece, sono condizionata dalla legge esistente perché è proibitiva…tu studi giurisprudenza…la differenza c'è ed è molta…Spero nella vittoria futura del centro sx e nel ripristino della laicità in questo paese…altrimenti emigro, sai bene che posso ottenere la cittadinanza tedesca…Un bacio a te e a tutti favorevoli e contrari
    Ps.Non è il popolo che ha scelto, ma l'ignoranza!

  9. Neo75

    Facendo la somma delle percentuali dei soli partiti derivati dall'ex PCI si ottiene un risultato superiore a 25,9.
    Ma dove cazzo siete andati?

  10. antares666

    Tutti i monoteismi sono derivati dalla follia del Faraone Amenophis IV, alias Akhenaton. Mosè era un seguace dell'atonismo. Io ho sempre tifato per il Faraone Ramesse II, peccato che non sia riuscito nel suo intento di annientare Mosè e i suoi seguaci. Ah, se l'impresa fosse riuscita! Non avremmo DIO, non avremmo l'ETICA, non avremmo LIMITAZIONI! Ognuno realizzerebbe la sua propria natura! E soprattutto, non avremmo POLITICANTI MOLLUSCHI e PRETI INFAMI! Tutti quei porci dovrebbero essere trattati come le foche del filmato!

  11. Tisbe

    Antares non esagerare, capisco la tua rabbia ma dobbiamo essere rispettosi dei nostri avversari, pur sapendo che loro non lo sarebbero con noi (se potessero). Io già sono soddisfatta del fatto che non possono trascinarmi sul rogo…questa è stata una grande vittoria e me la rido perché ne seguiranno altre…

  12. utente anonimo

    Capisco che i cattolici sono simpatici se e quando perdono. E' successo per l'aborto, stavolta è andata diversamente.

    Ma a parte la Chiesa, a parte il Vaticano e tutto quanto: non vi sfugge che molte, moltissime persone non cattoliche non sono comunque andate a votare? Siete veramente così sicuri che introdurre la sperimentazione sul genere umano e la selezione genetica della specie non sia questo progresso così grande?

    Di questo si parlava, e non della divisione tra stato e Chiesa; su quella si può parlere quando volete.

    daniele
    montdarpizio@hotmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *