Ricorsi

Ricorsi

la legge 326/03 ha soppresso la possibilità ai disabili di presentare il ricorso amministrativo avverso al mancato riconoscimento della percentuale invalidante riconosciuta o a fronte di una provvidenza negata. il ricorso è sempre possibile farlo, ma solo davanti al giudice e comunque entro sei mesi, pena la decadenza. Questa norma, a giudizio della Anmic, è anticostituzionale, perché crea disparità di trattamento in materia dei ricorsi amministrativi, riservando solo ai disabili tale trattamento.

Un commento su “Ricorsi

  1. utente anonimo

    Che vuoi fare, ora hanno deciso che è di moda la violenza "extracomunitaria". Sembra che negli ultimi dieci anni sia avvenuto soltanto uno stupro (forse due) e ad opera di extracomunitari, non spiegando che soltanto in italia gli stupri sono migliaia ogni anno e che quelli effettuati da stranieri sono una piccolissima percentuale. Come quando troviamo sulle prime pagine il bambino mutilato da un'autobomba in iraq che fa pensare ad un solo bambino mutilato nel corso della guerra e con l'esclusiva colpa del "nemico". Va più che bene la prima pagina, ma premettendo i precedenti.
    Hai proprio ragione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *