Sullo stare soli (Osho)

Sullo stare soli (Osho)

«Ricorda, quando la tua felicità dipende dagli altri, anche la tua infelicità dipenderà dagli altri. Se sei felice perché qualcuno ti ama, diventerai infelice quando non ti amerà più. Se sei felice per un qualsiasi motivo, in qualsiasi momento quelle condizioni scompariranno, allora diventerai infelice. La tua felicità sarà sempre in bilico e tu ti sentirai sempre nella tempesta. Non sarai mai sicuro di essere felice o infelice, perché in qualsiasi momento la terra può scomparire sotto i piedi. Non potrai essere mai sicuro di nulla.Dipendere dagli altri è dipendenza, è una schiavitù».

3 commenti su “Sullo stare soli (Osho)

  1. Tisbe

    Ma mica si dipende? le citazioni servono per riflettere su tematiche alle quali solitamente, travolti dalla quotidianità, non prestiamo attenzione. Ciau

  2. Roboris

    La saggezza dell'oriente, soprattutto quando ci tocca così da vicino come in questa citazione di Osho, ha sempre un che di tremendo nella sua estrema limpidezza: tutti ci rendiamo conto dell'inesorabile logica di questo argomento.Eppure, c'è qualcosa che sfugge, qualcosa che non quadra in questo modo di affrontare le cose. &Egrave una sorta di processo a ritroso, apparentemente dall'effetto verso la causa: elimina la causa e avrai eliminato anche l'effetto, si potrebbe dire.Ho però l'impressione che la causa indicata non sia LA causa, ma semplicemente un altro effetto, antecedente a quello finale e per questo scambiato per una causa. Se le cose stanno così tale saggezza rischia di apparire meno luminosa di quanto non fosse a prima vista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *