Quando la civiltà strizza l’occhio alla demenza: alcune leggi degli states

Vi propongo una raccolta di stranissime ed incomprensibili leggi attualmente vigenti negli stati uniti. Tutto grazie a magnaromagna

8 commenti su “

  1. 2twins

    i luoghi comuni non mi piacciono. Ti propongo queste leggi e queste prassi:

    – in Italia una volta iscrittisi ad un sindacato è praticamente impossibile togliersi. Risultato: i sindacati prendono parte dello stipendio e delle pensioni di gente che ne è inconsapevole;
    – 2001: 11.000 ore di sciopero per un aumento mensile dello stipendio di 8 euro. Se non si fosse scioperato, tutti avrebbero avuto più soldi in tasca;
    – in Italia si può diventare docenti universitari solo se si ha un padrino;
    – in Italia un immigrato non può fare l'autista del pullman;
    – in Italia un bed and breakfast NON PUO' lavorare più di 230 giorni l'anno.
    – L'Italia è l'unico paese al mondo nel quale esistono i notai. E' l'unico paese al mondo nel quale funzioni giudicanti e accusatorie non sono separate.
    – l'Italia è l'unico paese al mondo in cui chi ieri parlava di capitlaismo imperialista che opprime oggi parla di competitività delle imprese (Fassino, D'Alema)

    Poi dimmi quale è il paese strano.

    aa

  2. utente anonimo

    Paese ben strano sarebbe quello nel quale non si scioperasse (e dimmi tu se per rinnovare un contratto i lavoratori devono attendere oltre due anni dalla sua scadenza); in quanto poi alla revoca della delega sindacale sei male informato: non solo è possibile e semplice, ma sono i sindacati stessi a indicare come fare; casoami la stranezza è un'altra: perchè con una condanna passata in giudicato, un cittadino non può fare l'usciere e può fare il sindaco, il deputato o il Presidente del Consiglio?
    Crescenzo

  3. Tisbe

    Caro gemello aa delle dueTwins, sono lusingata per il fatto che frequenti ancora il blog di "una sporca comunista" probabile spacciatrice di droga e aiuta-clandestini (quindi delinquente). Anche io non amo i luoghi comuni (in effetti ;-))Solo che mi piacce punzecchiare chi calpesta il suolo del mondo con tanta boria. Che gusto c'è a prendersela con gli italiani? è molto più gustoso sgonfiare chi si "spara le pose"…No?

  4. 2twins

    1) C'è il nostro ritrattino a destra nel nostro blog. Quindi siamo i due, non le due twins.
    2) Evidentemente è d'uopo nei circoli che frequenti denigrare chi la pensa diversamente con calunnie e offese. Noi liberali, sparuta minoranza del panorama politico, preferiamo argomentare le nostre tesi… e aver ragione. Come puoi vedere nel post che ho messo quest'oggi sul mio blog.
    3) Gli Stati Uniti non calpestano nessun suolo del mondo, piuttosto permettono al mondo di non cadere su se stesso. Capisco però che non tutti possano capire queste cose.

    aa

  5. Tisbe

    A dire il vero nn frequento circoli. Sono una persona che tenta di essere libera, anche dal liberalismo.Non mastico l'inglese…è più forte di me, non mi riesce! Che ci posso fare se durante la distribuzione dei neuroni sono stata sfortunata, anche là bisogna essere raccomandati ed avere santi in paradiso (non solo nelle università), per questo faccio parte di quel numero di persone che non riesce a capire ciò che andate predicando 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *