Fresco fresco dall’ansa

New Orleans, arrivano le truppe con licenza di uccidere. Obiettivo: fermare saccheggi  e violenze.

Dico sì che la situazione è drammatica, ma ricorrere alla licenza di uccidere mi sembra eccessivo: un’americanata.

«NEW ORLEANS – Trecento uomini con ordine di sparare e uccidere sono giunti oggi a New Orleans con il compito di fermare lo sciacallaggio che imperversa nella città colpita dall’uragano e impedisce ai soccorritori di raccogliere i cadaveri. Tra i molti che si dedicano al saccheggio dei negozi abbandonati vi sono uomini armati, che rendono difficili e rischiose anche le operazioni di salvataggio. Il governatore della Louisiana, signora Kathleen Blanco, ha avvertito che i militari giunti a New Orleans "hanno esperienza di guerra, sono armati di M-16 e sanno sparare e uccidere, e mi aspetto che lo facciano". » ANSA

6 commenti su “

  1. utente anonimo

    Che bel blog! (Belli i petali ^^)

    Guarda, gli americani da sempre sono eccessivi. Specialmente quando si tratta di sparare. Sembra sempre che non conoscano il confine tra le realtà e un film d'azione. Che poi… voglio dire… ma che ci sarà da sciacallare tanto, con la città sommersa d'acqua? Non farebbe meglio Bush a preoccuparsi di mandare gli aiuti speciali (cosa che pare non abbia ancora fatto), invece che starsene a volare sull'Air Force One e mandare squadre di 007??

    Però per New Orleans mi spiace… Bourbon Street, il quartiere francese… Era una città che avrei voluto visitare (complici anche le mie letture adolescenziali dei romanzi di Anne Rice), perchè pare che in certe zone fosse bella. E ora non c'è più… Il mondo cambia, decisamente.

    Buona giornata!! ^^

    eLo

  2. Tisbe

    Anche in Irpinia abbiamo avuto il fenomeno dello sciacallaggio dopo il terremoto, ma non ci siamo mai sognati di sparare addosso alla persone…una tragedia è per tutti! Per quanto riguarda New Orleans, anche io avrei voluto visitarla perché amo il Jazz. Questo dovrebbe insegnarci ad avere rispetto di più per la nostra sfera spirituale piuttosto che per quella materiale. Non costruire una casa in questo mondo – dice Osho – e ha ragione: tutto ci può essere portato via in un nanosecondo, tranne la nostra spiritualità…Ciao

  3. bhikkhu

    La gente avrebbe bisogno di aiuti, ma ognuno fa quel che sa fare: l'amministrazione Bush è più brava a far la guerra che ad aiutare la gente, quindi…

  4. sefossistato

    Lo sciacallo maschio è momogamo, presta molta cura alla propria famiglia e i discendenti collaborano al sostentamento del gruppo sociale. La femmina è madre scrupolosa e non si sognerebbe di buttare i figli nel cassonetto.
    Chi sono allora gli "sciacalli metropolitani" ?
    Non sono certamente quadrupedi canidi, essi sono bipedi della specie "umanorepellenti"; amano uccidere il prossimo per appropriarsi dei beni sociali (petrolio, diamanti, oro, legname, cacao, barbabietole da zucchero, caucciù e tant'altro compresa la carta igienica). Sono suscettibili: se i "giovani del branco"
    dimostrano capacità di apprendimento precoce, i capi intervengono decisamente (per non rischiare la propria sovranità) facendo intervenire le squadre speciali "sciacalliservitori" muniti di F16 (non a getto di urina, ma a raffica di piombo fuso) i quali, a loro volta, sciacallano a percentuale anche sulle le "pompe funebri"…
    Potrei continuare, ma – in qualità di uomo – chiedo scusa agli sciacalli canidi…
    ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *