L’amore nasce nella sessualità ma la sessualità non è AMORE.

Una volta accadde che un amico di Mark Twain, un grande predicatore lo invitasse a una predica. Lo aveva invitato molte volte volte nel corso degli anni e Mark Twain aveva sempre declinato gli inviti, ma quella volta decise di andarci. Il prete preparò la predica, era la predica più bella che avesse mai tenuto. Migliaia di persone l’ascoltarono completamente rapite. Mark Twain stava seduto in prima fila…e per il predicatore qualla presenza era la sua apoteosi. Gli ascoltatori rimasero incantati, come se non ci fosse nessun altro intorno…il silenzio era profondo ed il predicatore, di tanto in tanto, con la coda dell’occhio osservava che cosa stesse aaccadendo a Mark Twain: se ne stava seduto completamente annoiato! Al ritorno viaggiarono insieme e il prete per alcuni minuti non ebbe il coraggio di chiedere un parere. Alla fine di fronte alla casa di Mark Twain, mentre questi si accingeva a scendere dal veicolo, chiese: «Posso chiederti com’è andata? Ti è piaciuto il mio sermone?». Mark Twain rispose: «Tutte sciocchezze e tutte prese in prestito. Per caso in questi giorni sto leggendo un libro e tutto vi si trova». Il predicatore non poteva credere alle sue orecchie perché non aveva copiato da nessuna parte. Forse qualche frase qui e là, di certo non l’intera predica. E Mark Twain continuò: «Parola per parola, hai solo ripetuto. Si tratta di un furto!». Il prete chiese di vedere quel libro. Il giorno dopo Mark Twain glielo inviò: era un DIZIONARIO e, ovviamente, in un dizionario si trovano tutte le parole.

Qualunque poema può essere ridotto all’alfabeto, ma la poesia non è solo alfabeto. (Osho)

8 commenti su “

  1. Tisbe

    La sessualità sarebbe l’alfabeto…ma l’Amore, l’Amore è un meraviglioso poema, ha bisogno dell’alfabeto ma va ben oltre l’alfabeto stesso…Ciau Enigma

  2. antares666

    L'unico Amore degno di questo nome è quello non corrisposto. E' un atroce poema di strazio. Nel sentimento corrisposto non ho mai creduto. Vivo solo per la lontana visione di un mondo incantato cui non potrò mai accedere. E' questa la molla del mio odio verso l'umanità.

  3. Pilgram

    Cribbio, Antares, sono parole dure quelle che pronunci!
    E se invece tu potessi accedere a quella lontana visione di un mondo incantato?
    (C'è una componente del tuo nick che desta la mia curiosità…)

    E naturalmente: ciao padrona di casa! Come stai?

  4. Tisbe

    Ciao Pilgram , io sto bene! Questo blog mi sta guarendo. E' stata un'idea felicissima scegliere di costruirlo…giorno dopo giorno. Antares anche io credo che il vero amore sia quello non corrisposto, ma molto egoisticamente ed umanamente preferisco imbattermi in quello corrisposto. Io sento che tu sei una persona speciale…

  5. JoeLondon

    Mark Twain era davvero un buontempone!

    La riflessione in testa e in coda è interessante. Ma secondo me l'aneddoto su Mark Twain mette anche in evidenza umoristicamente l'aspetto normalizzante insito nella lingua. Forse, considerata la preoccupazione un po' narcisistica di sapere l'effetto del suo sermone, Mark Twain ha dato al predicatore una lezione di umiltà.

  6. JoeLondon

    E per quanto riguarda il commento di Antares. Temo che quello che descrivi possa tranquillemente cadere nella categoria del masochismo.

    Si puo' amare e non essere corrisposti, perché l'amore non è dovuto. Ma ostinarsi nel richiederlo è sbagliato e anche masochista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *