Poesia in carcere

Poesia in carcere

Inverno E sono ancora qui, con lo sguardo perso nel labirinto, il Minotauro si è acquietato. Ma il verde elleboro, chiamando a gran voce la fredda stagione, proclama alla terra che anche d’inverno, come solitarie gemme, sbocciano i fiori. (Paolo Materazzi)

Il dolore Il dolore è una spina conficcata nel cuore un pianto che non fa rumore. (Luciano Barattino)

Sogni lontani Mi giro e rigiro in questo letto di sogni lontani aspettando l’alba del giorno desiderato. Un leggero brivido raggela il sangue nelle vene: è la mente che conta i secondi, le ore, i giorni, poi si perde negli anni. Avvampo e ritorno al presente, mi guardo gli occhi e le mani e fingo di non pensare al domani. (D. Ludovico)

Nessun uomo è nostro nemico Prometti. Prometti che oggi, mentre il sole sta appena nascendo, se anche ti abbatteranno con una montagna di odio e di violenza, promettimi fratello, che ricorderai che nessun uomo è nostro nemico. (Francesco Ciancabilla) 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *