Riflessioni sulla riduzione dello scorrere del tempo in denaro, attuata dal capitalismo borghese

Chi parla è Naphta, personaggio de "La Montagna Incantata" che esprime il pessimismo irrazionale

«Lo sfruttamento più delittuoso è quello del tempo (il tempo deve essere concepito come istituzione universale e divina), la mala consuetudine di farsi pagare un premio per il solo scorrere del tempo. […] Quegli spiriti umani ebbero a schifo l’idea di un automatico aumento del denaro, compresero tutte le speculazioni e il giuoco degli interessi nel concetto di usura e dichiararono che ogni ricco è un ladro o erede di un ladro. Andarono anche più in là. Considerarono, come Tommaso d’Aquino, attività vergognosa qualsiasi commercio, il puro affare commerciale, compra o vendita con riscossione di un utile, ma senza lavorazione, senza miglioramento del bene economico. Non erano disposti a stimare granché il lavoro per se stesso, dato che non è un soggetto né etico né religioso, ma si effettua al servizio della vita e dell’economia, voleero che condizione delvantaggio economico e misura della rispettabilità fosse l’attività produttiva. Onorevoli erano per loro l’agricoltore, l’operaio, non il commerciante, non l’industriale. Volevano infatti che la produzione si regolasse sul bisogno e detestavano la produzione in massa. Ebben, tutte queste massime risorgono oggi, dopo secoli di sepoltura, nel moderno movimento del comunismo. La concordanza è perfetta fin nell’esigenza di dominio che il lavoro internazionale proclama contro il mondo internazionale del commercio e della speculazione, il proletariato mondiale, che oggi contrappone l’umanità e i criteri dello stato di Dio alla corruzione borghese-capitalistica. La dittattura del proletariato, questo postulato politico-economico del nostro tempo, non significa il dominio per se stesso e per l’eternità, bensì una temporanea sospensione dll’antitesi di spirito e potere nel segno della croce, significa il superamento del mondo mediante il dominio mondiale, significa la transizione, la trascendenza, significa il regno. Il proletariato ha ripreso l’opera di Gregorio, con la stessa passione religiosa, e come lui non potrà non macchiarsi le mani di sangue. Compito suo è il terrore per la salvezza del mondo e per la riconquista della redenzione finale, della fede in Dio senza stato e senza classi».

2 commenti su “

  1. Pilgram

    C'è una reale possibilità di conversione reciproca di ognuno degli elementi menzionati:
    tempo denaro vita.

    Il sistema economico mondiale, per tale motivo, è la cosa più disgustante e blasfema che sia possibile immaginare: non per niente si esprime attraverso la Bestia, e non per niente essa vuole che tutti ricevano sulla propria coscienza l'impronta del suo marchio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *