Anche gli inglesi non ne possono più della guerra all’Iraq

Lo riferisce la Bbc. A Londra migliaia di manifestanti stanno partecipando alla marcia contro la guerra in Iraq. Le menzogne di Bush riguardo la presenza di armi di distruzioni di massa, oramai, sono a conoscenza di tutti, e la promessa di un abbassamento del prezzo del petrolio non può essere accettata come forma di riscatto per la perdita di tantissime vite umane. Per dettagli leggete QUA

3 commenti su “

  1. MindPrison

    Era ora che il popolo britannico prendesse coscienza del massacro che si sta compiendo in Iraq. Spero solo che non si tratti di un polverone come quello negli stati uniti, dove le madri dei soldati caduti in guerra sono state vittime di attacchi, beffeggiate e derise per aver richiesto il ritiro delle truppe.

  2. yabasta

    Speriamo sempre più persone riescano a aprire gli occhi di fronte a questa guerra illegale e non si lascino più rimbambire da telegiornali filogovernativi che ci vogliono far credere che sia noi sia le altre truppe siamo lì per distribuire democrazia.

    Via dall'Iraq subito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *