Chi sono?

Navigare per i blog mi ha fatto porre dei quesiti sulla mia persona. ODIO le definizioni, Odio imprigionare la mia complessita in qualche aggettivo fuorviante, ma ci voglio provare. Sono comunista? Francamente non lo so! di sicuro lo sono stata, ad ogni modo sono un’indipendente e non sposo le tesi di alcun partito, su ogni questione voglio avere libertà di giudizio. Sono cattolica? Sicuramente sono stata battezzata e tutto il resto, ma non perché i miei fossero dei cattolici esemplari…la mia famiglia non ha mai stimato la chiesa ed ho sempre sentito parlare male dei preti. Io amo definirmi ERETICA. Credo in Dio? Sì credo in Dio! e credo nella vita dopo la morte perché l’ho vista, o credo di averla veduta. C’era quel cancello alto e luminoso alla fine del percorso. Ci sono arrivata vicino ma sono stata richiamata indietro…e questa cosa mi ha fatto arrabbiare: la morte non è affatto brutta…anzi! Credo nella famiglia? Solo nella mia…guai a chi la tocca! sono capace di uccidere. La mia cultura? Medio/alta credo. Anche se provengo dal fango. Nell’animo sono una contadina; sulle mani ho avuto i calli e le ragadi, per questo i libri per me sono come la melassa per le api. La donna più bella di ogni tempo? Brigitte Bardot. L’italiana più bella di ogni tempo: Monica Bellucci. La donna attualmente più bella del mondo: Jessica Alba. L’uomo in assoluto più bello: Brad Pitt. Ma io uscirei a cena con Michael Rosenbaum. La migliore vocalist: Sinead O’Connors. La mia squadra: L’Inter. Il mio cibo preferito: funghi, peperoni e seppia alla griglia. La mia colazione preferita: pane burro e nutella; pane quark e marmellata. Il mio dolce preferito: tutti. Quello che mi piace di me (fisicamente): labbra, giro vita, fondo schiena, occhi. Quello che non mi piace: l’altezza, le ginocchia. Quello che mi piace del mio carattere: la forza, l’indipendenza, la fierezza. Quello che non mi piace: l’arroganza, la presunzione, il vittimismo. Dico sempre la verità e non tollero le menzogne altrui, non ci riesco a passarci sopra. Odio i gioielli, le pellicce e le cose inutili. Amo il pc, i libri e tutte le cose che possono servire a sdrammatizzare la vita. Amo i film drammatici. Odio la fantascienza e la stupidità. Sono confusa sugli uomini; non riesco a capire quando ti amano. Se ti sposano non è detto che ti amano, anzi di solito c’è sotto un calcolo; se ti fanno dei regali non è detto che ti amano, di solito è perché hanno dei sensi di colpa, altrimenti non si sprecherebbero affatto; se ti cercano non è detto che ti amano, forse soffrono la solitudine e in quel momento nessuno se li scende. Ah, come è complicata la vita, e come è complicato capirmi…credo che non mi basterà un’eternità. Che uomo cerco? un uomo che sappia amare davvero, ma non l’amore romantico dalle scene iperboliche che si vede a cinema, ma un amore vero, semplice BANALE

Ops, dimenticavo! Ho una predilezione per i perdenti. In questo mi distinguo dalla massa: mentre di solito si salta sul carro dei vincitori, io amo saltare su quello dei perdenti…è più forte di me…e non posso farci niente

Ops, ho dimenticato un’altra cosa fondamentale: sono eterosessuale

15 commenti su “

  1. utente anonimo

    Finalmente.!!Una persona con le idee chiare..in mezzo a tanta confusione..è un piacere leggerti…ciao..

  2. carlo2222

    vita difficile per gli eretici credenti…avrai il tuo bel da fare…mai considerato un'altra religione? mah forse anch'io lo dovrei fare…;)
    ciao

  3. Filemazio

    Ciao bella Tisbe;

    complimenti, complimenti.

    Non tanto per il contenuto (su quello se ne può parlare, discutere ) ma per il fatto che lo hai scritto questo post;

    penso non sia facile fare un'autoanalisi di questo tipo e ancor meno renderla "pubblica"….

    devo confessare che avrei delle remore, dei pudori a fare altrettanto…. mah… chissà….

    ciao

    filemazio

  4. Filemazio

    … e complimenti per come passi con estrema facilità da temi come Dio, Famiglia, Cultura a l'uomo più bello e alla colazione preferita…

    mi ci ritrovo…..

  5. utente anonimo

    Vabbè, passi per tutto, ma l'Inter… Hai proprio una predilezione per i perdenti, accidenti… 🙂
    Crescenzo

    P.S.: Stimo molto chi non ha paura a parlare di sè…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *