«Chiamatemi peccatore, chiamatemi santo – è solo un vostro atteggiamento – ma io sono soltanto me stesso. Ed io non mi do alcuna definizione, perché per me la realtà non è definibile ed io sono parte della realtà, così come lo siete voi».

Bhagwan Shre Rajneesh – Estasi: il liguaggio dimenticato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *