Suicida scambiata per "decorazione" (da Tgcom)

Secondo voi la notizia è attendibile oppure trattasi di bufala antiamericana?

Si dice che a New York, la città più rappresentativa degli Stati Uniti, se cadi per terra la gente non si ferma e ti scavalca. Ma la notizia che giunge dal Delaware non è catalogabile nell’indifferenza quanto in un più banale errore di valutazione. una donna si è impiccata all’albero di casa sua ed è rimasta a penzolare per diverse ore solo perché i vicini l’avevano scambiata per una decorazione di Halloween. La notte delle streghe è una delle festività più celebrate negli Usa. Da inizio ottobre le case degli americani cominciano a riempirsi di pupazzi, zucche e macabre immagini. Ma solo per scherzo. Quello che è successo a Frederica, nel Delaware, ha però qualcosa in più del macabro. Una donna di 42 anni si è impiccata all’albero del suo giardino e per diverse ore il suo corpo è rimasto a penzolare a un’altezza di circa cinque metri. E’ stato notato all’ora di colazione – quindi, è possibile che il suicidio risalga alla notte, o all’alba -. Ma "la gente ha pensato a una decorazione di Halloween", ha detto a una radio locale Fay Glanden, moglie del sindaco William Glanden. Anche gli automobilisti che sono passati per quella strada, moderatamente trafficata, pur potendo vedere il corpo ondeggiare, non hanno dato l’allarme. Ci sono volute tre ore perche’ la polizia fosse avvertita e intervenisse. Si ignorano le ragioni del gesto della donna, la cui identità non è stata ancora rivelata.

Un commento su “

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *