LONDRA – Anche le truppe britanniche hanno usato il fosforo bianco durante la guerra in Iraq, ma solo per creare cortine fumogene che celassero le loro mosse. Lo ha detto un portavoce di Downing Street.

A differenza degli Usa, il Regno Unito è tra i firmatari e tra coloro che hanno ratificato il III protocollo della Convenzione del 1980 sulle armi convenzionali, che proibisce l’uso di questa sostanza come agente incendiario contro civili o in aree abitate da civili.

Un portavoce di Downing Street ha affermato che "l’uso di fosforo da parte degli Usa riguarda gli Usa". E ha proseguito: "Le forze britanniche hanno in dotazione il fosforo bianco, ma viene usato solo per produrre fumo, e in Iraq è stato usato così ". Secondo fonti della difesa GB, inoltre, le truppe britanniche avrebbero usato il fosforo solo nelle iniziali fasi "belliche" della campagna irachena.

2 commenti su “

  1. utente anonimo

    Se non ho capito male, il problema del fosforo bianco sta nell'aver sottoscritto o meno la convenzione del 1980, gli usa non l'hanno sottoscritta, dunque non sono tenuti ad osservarla.
    per di più non riconoscono il tribunale internazionale dell'Aia, ergo non possono essere processati per crimini di guerra. Ciao beppe

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *