Terminator di nome e di fatto!

«Né cibo né acqua né compassione»

Il governatore della California, Arnold Schwarzenegger ha negato la grazia a Stanley Williams. Questa la motivazione: «le possibili irregolarità nel processo sono state valutate e riviste da diversi tribunali e gradi di giudizio. Non c’è motivo per per concedere la grazia».
 Nel carcere di San Quintino, l’iniezione letale per Stanley Tookie Williams è fissata ad un minuto dopo la mezzanotte, quando in Italia saranno le 9.01 Il caso ha generato un ampio interesse e un accanito dibattito sulla pena di morte negli Usa perché Williams, che ha 51 anni, ha scritto una serie di libri mettendo in guardia i giovani contro le gang e dice di essersi pentito. I suoi sostenitori affermano che dovrebbe essere risparmiato così potrebbe continuare il lavoro contro le bande criminali da dietro le sbarre.
E’ stato giustiziato! (22minuti di agonia)

4 commenti su “

  1. solaria

    che schifo… schwarzanegger l'ha lasciato uccidere per non inimicarsi i suoi elettori di destra a favore dellap ena di morte, gli stessi che sbraitano nel "movimento per la vita" e fanno i sit-in antiabortisti… che ipocriti di merda…

  2. Tisbe

    @SuaSquisitezza, già, eccolo nel suo splendore!
    @solaria, sguazzano nell'ipocrisia, ho davvero poco da aggiungere a quello che hai scritto.
    @ioria77, anche quella è stata una crudeltà inutile…ma lui era certo che sarebbe stato giustiziato, probabilmente conosceva Arnold meglio di noi…ormai lo schifo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *