Questi sono i miei pensieri

I miei occhi tristi

le mie labbra carnose

il mio sguardo perduto nel nulla

Il nulla,

l’unica cosa che si staglia

al mio orizzonte

Questo è il mio tempo

che non riconosce passato

soffoca nel presente

e rinnega il futuro

A chi dice che sono arrogante

Questa è la mia arroganza:

la  mia capacità di vivere nel NULLA

11 commenti su “

  1. walkerbho

    A volte il nulla è un arcobaleno che va dal grigio al nero,altre è una sosta nel cammino della vita ed allora basta solo riprendere il cammino per ritrovare un filo di brezza che ti spinge come navicella verso il domani.

    Stupendo blog ciao a presto

  2. utente anonimo

    Con il mio ultimo augurio avevo deciso di non affacciarmi più in questo tuo blog. Sicuramente deluso da quello che vi ho trovato, e forse un po’ sconcertato e spiazzato per tanta “superficialità” e disattenzione, avevo deciso di lasciarvi, di destinare le mie attenzioni ad altre esperienze.

    Poi ho cercato di conoscerti un po’ meglio Tisbe, ho letto altri tuoi testi, ho scoperto molte cose su di te, sul tuo lavoro (così simile al mio), sui tuoi interessi, sulle tue passioni, sulla tua terra (così diversa dalla mia). Ho scoperto chi sei. E mi sono lasciato trasportare nuovamente… a casa tua.

    A me sembra tu stia prendendo la cosa un po’ troppo sul personale. Io sono un provocatore, scrivo quel che scrivo per provocare reazioni, per cercare di capire se chi mi legge (e soprattutto, in questo caso, chi scrive in questo blog), è capace di accettare un punto di vista diverso da quello generale, una voce fuori dal coro delle citazioni e dei facili compiacimenti. È il mio modo di comunicare, discutibile se vuoi. Pare che nessuno sia stato capace di leggere queste provocazioni tra le righe. Una volta hai detto che con le mie parole “chiudi ogni possibilità alla comprensione ed al dialogo con l’altro”. È esattamente il contrario, con le mie parole cerco sempre di aprire nuove vie per il dialogo, nuove provocazioni per conoscere e far conoscere.

    E poi, non mi riferivo a te, alla tua arroganza, ma a quella implicita nel mondo giovanile (è solo un esempio delle tante cose che ho detto). Un’arroganza implicita in quella parte di società che grazie alla giovane età e ad una indubbia ma sterile (purtroppo) preparazione culturale – e molto probabilmente proprio a causa di ciò – crede di avere l’assolutezza delle proprie idee, e la convinzione di essere nel giusto, quale stile di vita.

    Mi sembra di parlare come un vecchio geloso della gioventù altrui… ma chi mi conosce (e qui ti cito), sa che non sono così.

    Sei forse un po’ cupa nei tuoi pensieri, ma il tuo “fascino” (penso avrai capito che non mi riferisco solo al tuo lato etetico) è indubbio Tisbe….

    Dibbi Emmer

  3. utente anonimo

    perchè questo continuo masochismo? perchè sempre questa dannosa tristezza? perchè si deve vedere tutto con gli occhi velati di panto? amore e principalmente gioia intima se uno non riesce a trasmetterla non potrà mai amare.
    benito

  4. Tisbe

    @Benito, a me piace essere come sono
    @Dibbi, comprendere? ma se si falsifica già alla sorgente che speranza c'è di comprendere! Grazie ^_^
    @walkerbho, se non ci fosse il nulla, non ci sarebbe niente altro!
    @Ubikindred 😉 Ok

  5. utente anonimo

    Io credo che tu non abbia il tempo per leggere e capire veramente quello che ti viene detto in queste pagine.
    Anzio, io lo spero…

    Ma che risposta è "a me piace essere come sono"?????

    Dibbi Emmer

  6. utente anonimo

    Come faccio per avere risposte un po' più articolate da parte tua? Ti scrivo sulla tua e-mail? Oppure devo rinunciarci definitivamente?

    Dibbi Emmer

  7. utente anonimo

    Lass mich wissen, ob es Dir etwas nützt, wenn ich Dir in Goethes Sprache Schreibe, da Du ja eine deutsche Vergangenheit hast. Ich kann mich schon organisieren…

    Dibbi Emmer

  8. Tisbe

    @Dibbi, sono affascinante è vero, ma è un fascino mortale! Ma tu cosa vuoi da me? Quali risposte vai cercando? E sei sicuro che io possa averle? Io non sono la casa, io non sono la meta…io sono continuo viaggio…e sono una persona difficile…e non voglio nemmeno essere compresa…

  9. utente anonimo

    dolcissima tisbe io sono più “vecchio” di te e non posso accettare che una ragazza intelligente, carina,che ha tutte le carte per essere felice e far felice, possa rispondere di voler essere così (masochista). forse hai veramente bisogno di amore e di amare. intanto cerca di svelenire la tua esistenza con la troppo politica accesa, distaccati un pò non la prendere troppo seriamente. traforma il tuo blog rendi la politica minima, cercati una persona che ti stia accanto senza discutere di berlusconi o di destra e sinistra, perchè quando stai male dentro quelli se ne fregano. di solito i ragazzi sinistri (forse anche i destristi) sono pallosi intossicano tutti quelli che gli sono intorno. ma basta con le chiacchere, una vacanza a nassau?

    ciao e coraggio vediamo positivo.

    benito

    p.s. anche io non me la passo proprio bene in questo periodo ma speriamo di svoltare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *