Sembrerebbe facile non farsi del male. Avere da fare con persone giuste che non ti danneggiano, ma questo va bene per chi ha avuto un’infanzia, non dico felice, ma almeno vera. Il problema è di chi ha sofferto. Di chi ha avuto solo lacrime e dolore. Per chi ha vissuto in queste condizioni è quasi impossibile non incappare in persone sbagliate capaci solo di fare del male. Questo succede perché non si hanno avuto esperienze di amore disinteressato, e non si hanno termini di paragone. Chi ha sofferto nell’infanzia tenderà a soffrire sempre perchè si circonderà di persone incapaci d’amare.

Queste parole me le ha dette ieri sera una mia amica. Per la verità ero già arrivata a queste conclusioni ma sentirle pronunciare ha un altro effetto. Un effetto devastante!

5 commenti su “

  1. marysamba

    Come hai ragione amica mia….Io ho avuto un'infanzia "normale"…e' stata l'adolescenza drammatica…Ho sofferto tanto per mia mamma malata(a 15 anni gia' mi occupavo d tutto,fino al giorno prima non sapevo fare un cavolo,poi ho dovuto imparare…) all'eta'd 17 anni e' morta,e mi sono ritrovata veramente disorientata e sola,nonostante avessi un padre(vecchia generazione classe 23,quindi servito riverito sei femmina no?) e due fratelli,uno con problemi d droga e l'altro fuori d casa a fare la sua vita fregandosene degli altri…Poi altri eventi tristi,la morte del fratello,in contemporanea con il ricovero d mio padre…ecc ecc UFFA!!! Nonostante tutto cio' riesco a circondarmi solo di persone con problemi(vedi amica malmanata dal marito nel mio vecchio post) amo il volontariato,VOGLIO ritornare a lavorare in ospedale…insomma io sto' bene solo dove c'e' sofferenza…non e' sadico questo!? Il sapere d poter aiutare qualche persona in difficolta' mi fa star bene…forse perche' avrei voluto tanto io avere una persona accanto quando ero in difficolta' e non sapevo come sorridere….scusa lo sfogo…

  2. utente anonimo

    ritrova la forza che sta i te.
    reaggisci, sorvola e picchia duro se è il caso.
    ad majora benito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *