aMicizia con la "M" maiuscola

Sono stata male in questi giorni, credo di aver avuto l’influenza, ma come è nel mio carattere ho continuato a trascinarmi noncurante delle prime avvisaglie di malessere. Ho cominciato a preoccuparmi quando mi sono resa conto che per me era difficile fare delle cose banalissime, come ad esempio camminare. Tutto mi è sembrato faticoso, a stento sono riuscita a tornare a casa. La temperatura del mio corpo si era impennata e tutto intorno cominciava a girarmi. Avevo appuntamanto con Mari (anzi Malena, perché di recente ha deciso di cambiarsi il nome) per andare al cinema, ma l’ho chiamata per dirle che non potevo: ero febbricitante. Subito mi ha chiesto:"ma ti serve qualcosa?", ed io io di rimando: "No, per adesso no, sono riuscita a fare la spesa". Mari lo sa che sono sola in città, e che, probabilmente, se morissi non se ne accorgerebbe nessuno! Già in un’altra occasione, quando sono stata male per davvero, lei mi è stata vicino. Tutti giorni mi faceva la spesa, e mi portava il brodo caldo di pollo, che sua madre cucinava appositamente per me. Non dimenticherò mai la generosità incondizionata di Marilena. Prima di toccare lei dovranno passare sul mio cadevere, perché persone così, al mondo ne sono rimaste poche. Lei ha l’animo puro!

L’ho conosciuta per caso ad una rappresentazione scolastica. Non riuscivo a trovare un posto a sedere enon conoscevo nessuno. Ogni volta che c’era un posto libero, subito si affannavano a dirmi che era occupato (la grande apertura e generosità degli avellinesi). Ad un certo punto, lei mi ha fatto un cenno e mi ha detto che potevo sedermi al suo fianco. Dopo ho scoperto che quei posti erano riservati ai suoi genitori. In mezzo a tanto buio, Mari è stata una grande stella luminosa. Così è nata la nostra amicizia. Io sono molto riservata, e così è stata lei ad invitarmi per prima. Abbiamo cominciato a pranzare insieme, ad andare al mare insieme, ad uscire insieme…Sono anni e la nostra amicizia cresce ogni giorno di più. Abbiamo un rapporto bellissimo, perché, non solo ci confidiamo tutto, ma non abbiamo nemmeno peli sulla lingua sui nostri rispettivi difetti. Molte volte l’ho caxxiata, e molte volte lo ha fatto lei con me. Mari è l’aMicizia con la "M" maiuscola!

7 commenti su “

  1. spiritwolf

    Tisbe….Tisbe….. la scelta del nome ha qualcosa a che vedere con Piramo? la febbre passerà e recupererai la serata al cinema persa; mi stupisce l frase sugli avellinesi, di solito la gente del sud non è cosi. Auguri per una veloce guarigione

  2. Tisbe

    @Loreanne,crescenzo,carlo2222: grazie a tutti. Gli angeli esistono 🙂
    @ spiritwolf, gli avellinesi sono "montanari" poco a che fare con meridionali, la mia amica (tanto per intenderci) non è avellinese 😉

  3. valentay

    innanzitutto spero che tu sia guarita :)))
    Poi ti dico che sei anche molto fortunata perchè se io morissi magari qualcuno se ne accorgerebbe solo perchè vivo in casa con altre 5 ragazze. Io credevo di aver trovato una persona così ma mi sbagliavo. Ho un fantastico ragazzo che mi sta accanto e a cui volgio un bene pazzesco ma in realtà una vera amica mi manca tanto.
    Un bacio
    Nuvola

  4. Tisbe

    @valentay, beh, siamo pari! A me manca un ragazzo fantastico 😉
    Cmq ho avuto una ricaduta…febbre oltre i 39 gradi…terribile…veramente terribile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *