Far West al via, primo effetto della legge leghista

13 colpi di pistola, un accanimento fuori luogo!

Spara al ladro. L’accusa: omicidio volontario

Ha ucciso un malvivente durante un tentativo di furto nella sua abitazione. E ora rischia di finire in carcere. Ma sarà giudicato in base alla nuova legge? Dite la vostra


 
Un imprenditore veronese ha sparato durante un tentativo di furto nella sua abitazione in provincia di Verona e ora è indagato per omicidio volontario dopo che uno dei ladri è stato trovato morto a poca distanza dalla casa.

L’episodio avviene dopo l’approvazione definitiva in Parlamento della legge sulla legittima difesa, che consente di sparare in caso di minaccia per la propria vita, di altri o per i propri beni, in casa, ufficio o negozio, in caso in cui i ladri o rapinatori non desistano dal loro intento. L’uomo è ora indagato per omicidio volontario. Non è chiaro al momento se la nuova legge sulla legittima difesa, di cui si attende la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale e pertanto non è ancora in vigore, possa essere in futuro applicata in questo caso.

L’uomo, in possesso di regolare porto d’armi, è stato svegliato nella notte dai latrati del cane mentre dormiva in casa con la famiglia, in una frazione di Castelnuovo del Garda (Verona).
«Si è avvicinato alla finestra. Dopo aver intimato ai ladri di andare via, ha sparato e poi ha avvisato i carabinieri», ha spiegato un ufficiale del comando di Peschiera del Garda. I militari hanno trovato a circa 250 metri di distanza dalla casa uno dei ladri morto per ferite di arma da fuoco.

Per accertare la reale dinamica dell’episodio saranno necessari tre passaggi: i rilievi, la perizia balistica e l’autopsia. Poi toccherà al magistrato accertare chi ha sparato e come è avvenuta la morte del ladro.

Fonte Panorama

Secondo me si tratta di vero e proprio omicidio volontario. Sicuramente l’imprenditore armato ha seguito i ladri in fuga, infatti il corpo è stato trovato a 250 metri dall’abitazione. E’ stata una vera è propria esecuzione fatta dal soggetto proprio perché è passata la legge sulla legittima difesa. Mi auguro che venga condannato, altrimenti questo paese si trasformerà in un macello.

15 commenti su “

  1. Taranto

    E la legge non è ancora entrata in vigore…
    ho letto per la prima volta questo blog e lo trovo parecchio interessante. Spero che se ricambierai la visita non rimanga delusa. ciao

  2. TheLordOfTheBirds

    Beh, se è morto per il colpo, può essere.. ma se è morto per dissanguamento, può averlo colpito in casa..
    In ogni caso sono d'accordo col fatto che venga condannato per omicidio; nonostante io personalmente, di fronte a qualcuno che scassina la mia porta ed entra in casa mia di notte, non esiterei ad usare un arma da fuoco, oppure, in alternativa, un arma bianca qualsiasi..
    Visti i tempi che corrono, non sai mai chi hai di fronte.. e, se aspetti le forze dell'ordine, potresti non essere vivo al loro arrivo, ma più che altro non sai le loro intenzioni verso la tua compagna od i tuoi figli..

  3. Tisbe

    @Taranto, grazie…verrò a trovarti e non sono un giudice 😉

    @TheLordOfTheBirds, «Si è avvicinato alla finestra. Dopo aver intimato ai ladri di andare via, ha sparato e poi ha avvisato i carabinieri», ha sparato dalla finestra, uccidendo un essere umano a sangue freddo perché sapeva che era stata approvata questa legge balorda…è un assassino, un omicida e ha il mio totale disprezzo…

  4. KingPattume

    ve lo dico io cosa succederà: nulla. L'imprenditore se la caverà con un'archiviazione o con qualche mese di arresti domiciliari, del resto ha ucciso un albanese..a chi vuoi che importi? Cmq questo è solo un piccolo antipasto di ciò che succederà tra qualche mese..

  5. utente anonimo

    Sai bisogna prima capire come si sono svolti realmente i fatti… Quando ti trovi in casa qualcuno che può mettere in pericolo la tua incolumità o quella dei tuoi figli si perde un po' la lucidità, la ragione spesso lascia il posto alle emozioni più forti, all'irrazionalità. Il primo impulso è quello di difenderti perchè la paura prende sicuramente il sopravvento. Certo, chi approfitta di questa legge per fare lo spaccone o il giustiziere da quattro soldi deve essere perseguito. La legge in questione prevede comunque che debbano essere accertate le cause che hanno indotto la persona a sparare. Se l' uomo ha sparato dalla finestra mentre i ladri erano in fuga credo che non possa avere attenuanti neanche in base alla nuova normativa. Poi comunque comprendo anche le tue perplessità su questa legge che prevede per chi se ne dovrà avvalere una buona dose di buon senso ed un grande senso di maturità nell'atto della sua applicazione. Cosa che che non è da tutti… Nonostante sia stata varata dal centro destra, schieramento nel quale mi identifico politicamente, ti confesso che nutro delle perplessità anch'io su questi provvedimenti in materia di legittima difesa, un tema molto delicato che è stato affrontato in questo caso forse con troppa superficialità. A volte è necessario pensare con la propria testa, al di sopra delle parti, senza condizionamenti politici…
    Mikereporter

  6. Barcollando

    In questi ultimi giorni il peggior governo della storia dell'Italia Repubblicana sta regalando il peggio … tra difesa con la pistola e legge sugli stupefacenti … che schifo !

  7. Tisbe

    @KingPattume, certo che se la caverà. Le persone "perbene" se la cavano sempre anche se sono omicidi.
    @ruckert, rivoltante…altro non si può aggiungere.
    @Mikereporter, sono contenta di essere apprezzata da una persona di dx 😉 e sono contenta che ci sia ancora del buon senso dalla vostra parte.
    @Barcollando, finalmente ho l'onore di averti sul mio blog…come vedi non è politicizzato.
    @caposkaw, lascia stare pavlov che non c'entra niente. L'avevamo detto che si cominciava a fare il tiro al piccione…ed ecco, non lasciano alla legge nemmeno di entrare in vigore per cominciare le danze. Bella Italia quella che state costruendo: mattanza gratuita del libero vendicatore. Lo stato? Solo per burla, a questo punto molto meglio l'anarchia, almeno spariamo a chi se lo merita davvero…

  8. caposkaw

    tsk, tsk …
    ti freghi con le tue stesse mani…
    "perbene"… implica già un giudizio…
    sembra di sentire la madre di un violentatore che dice:"quella troia 12enne l'ha provocato!"
    non ti fa un po' schifo un paragone del genere?
    un mau "perbene"

  9. utente anonimo

    @caposkaw:
    ritorni spesso su argomenti del tipo "violentatori", "ragazzine 12enni" e affini, non è che vivi problemi seri in questo senso?
    Se qualcuno dei visitatori di questo blog si prende la briga di volerti conoscere (come è accaduto a me),resta sconvolto dai tuoi continui riferimenti a "violenze carnali" e cose simili.
    Ti consiglierei di farti visitare da qualche buon psichiatra.

  10. caposkaw

    mah!
    non ho mai violentato nessuno. non è un merito evidentemente. ma mi sembra tanto che sia un problema della proprietaria del blog…
    dato che legge nella mia mente, mi permetto di psicanalizzarla…
    un mau psichiatra

  11. ruckert

    pensavo una cosa tra me e me … pensavo al fatto che il diritto romano è storicamente sorto come necessità di tutelare la società dinanzi alla crescente tendenza all'autodifesa privata che rendeva difficile lo sviluppo economico. Questa legge è rivoltante perché dà valore all'autodifesa privata istituzionalizzandola, oltre il fatto che pone la vita ad un livello inferiore alle cose. Ci salverà la valutazione del pericolo da parte del giudice dice qualcuno… ma il giudice arriva a cosa fatte dico io.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *