Addio Bel paese!

Addio bel paese!

Il 37% degli italiani è disposto a vivere all’estero. Spagna e Francia guidano la top dei paesi preferiti.  La maggior parte degli intervistati si recherebbe in altri paesi perché questi offrono maggiori opportunità lavorative (25,7%), oppure perché spinti dalla curiosità (22,9%). I giovani, inoltre, dichiarano spesso che andare all’estero potrebbe essere un modo per vivere in un clima culturale vivace (23,8%). L’Eurispes specifica che sono già quasi 4 milioni gli italiani residenti all’estero. Adnkronos 

18 commenti su “Addio Bel paese!

  1. moltitudini

    Ma come era posta la domanda?

    Perchè molto dipende da quello.

    A me se chiedessero”andresti a vivere all’estero?” direi di no per motivi materiali, per i legami che ho, eccetera.

    Però non è nemmeno una cosa che in assoluto non farei mai.

    Invece, se la domanda fosse, “dove andresti?” risponderei Francia.

    Hai cambiato la fotina?

  2. Tisbe

    @Todomodo, idem
    @lucanellarete, quoto il commento
    @moltitudini, io andrei via probabilmente perché sono una senza radici. Me ne andrei al caldo o in Germania. Non lascio nulla…proprio nulla. Sì ogni tanto bisogna cambiare, ma sono sempre io: la trasformista!
    @gauche, dai non fare il Mussolini della situazione: autarchia, autarchia e frontiere chiuse 😉

  3. Guinness

    Va beh, se vince ancora Silvio Stalin io emigro all'estero. Certo, sarebbe arduo scegliere un solo posto dove stare, ché ne amo troppi. Magari affitto la barca di D'Alema, tanto a lui se perde non servirà più…

  4. crescenzo

    E' una realtà che interessa soprattutto il campo dei ricercatori, dei medici e dei docenti univeristari. Qui da noi vige ancora un sistema baronale, dal quale anche la sinistra dovrebbe affrancarsi.

  5. bhikkhu

    conosco un tipo, hereticus, che vuole andare a vivere in spagna. non sarebbe una brutta idea! anche se lì, ancor più che in italia, c'è una caterva di nostalgici fascisti… beh, poi dipende dalla zona in cui vai: opterei per barcellona!

  6. saganne

    ti dirò….diffido oramai delle statistiche che da un quindicina d'anni sono fatte " ad arte"…a seconda di ciò che si vuole ottenere…hai mai letto l'arte di ottnere ragione" di Shopenauer?..
    ecco…le statistiche….spesso oggi sono un mezzo molto contemporaneo di ottenere ragione..

    il bel paese ha molti problemi…non più della spagna e di tanti altri paesi…
    era ineevitabile del resto che con l'apertura delle frontiere e con i finanziamenti europei la gente cominciasse a spostarsi..
    vedo quì oggi molti più francesi, spagnoli ed altro..di quanto ve ne fossero prima..
    solo opportunità di lavoro che vanno e vengono in un contesto più ampio di prima..

    ciao…
    un bacione.

    :))

  7. carlo2222

    gli italiani sono sempre stati un popolo di viaggiatori…io al massimo emigro via blog per protesta contro l'assenza di libertà di informazione (un po' scherzo ma un po' no….)

  8. Tisbe

    @Guinness, io questa frase ricordo di averla detta 5 anni fa a degli amici. Se vince Berlusconi me ne vado…sono ancora qua e spero che se ne debba andare lui 😉
    @crescenzo, hai ragione Crescenzo, su questo hai perfettamente ragione. Io vedo troppa gente in gamba senza lavoro o che svolge lavori umili e tanti deficienti che invece stanno dove non dovrebbero!
    @viga, mmmh almeno si sta al "caldo"
    @vistodalsud, beh, con il tuo nick non potevi dirmi niente di diverso: ma in fondo hai ragione, l'Italia è bella perché lasciarla a "costoro"…
    @bhikkhu, Barcellona è uno spettacolo, è davvero trooooppo bella. E' una città costruita con "arte" 😉 Scusa ma hereticus è un'aòtra persona o è il tuo alter ego?
    @saganne, non ho mai creduto nei numeri e nelle statistiche…io sono un'umanista, ma ogni tanto mi piace rifletterci. ma sì via al meticciato: mescoliamoci, questo sì che mi piacerebbe!
    @Wobegon, grazie! E dove vive? Sai la curiosità è donna (forse)
    @carlo2222, questa libertà che abbiamo è solo apparente…

    @

  9. utente anonimo

    io spero che vinca berlusconi e che tutta questa massa de jettatori vada via, aria andate vi prego. andate a cuba dove regna la democrazia assoluta quella del dittatore universale o in cina al peggio nella corea del nord dove la vita non vale un rublo.
    anzi preparate subito le valigie io vi salutero con il fazzolettino rosso rosso…… ehhhhhhhhh
    ciao ciao benito
    p.s. grazie per il vostro sacrificio.

  10. utente anonimo

    si, ubriaco fradicio….
    leggo che il tribunale di parma che indaga sul crac parmalat ha inibito geronzi presidente di capitalia e che il suo difensore è il senatore salvi dei d.s. , e lì un bel bicchierozzo di vino.

    leggo che gli impresentabili si presentano, e lì un'altro bicchierozzo di vino.

    leggo che la stampa e le tv in italia sono favorevoli alla sinistra, e giù con un altro bicchierozzo di vino.

    leggo che ci sono i furbetti del quartierino e lì un'altro bicchierozzo.

    leggo che la grande finanza internazionale ed i poteri forti del paese vogliono la sinistra al governo perchè solo lei può fare una politica di destra tosta tosta, e lì mi bevo mezzo fiasco

    leggo che molti italiani se ne vogliono andare… e da ubriaco ormai cerco di convincerli…..si è meglio andare qui c'è una brutta aria.

    io non ho una lira (pardon un mezzo euro) non mi si accatta nessuno anzi sono un'indesiderato, un pidocchioso itajano de destra che straparla, uno da marchiare come menico del popolo….
    mi dice proprio male……..
    alla salute benito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *