L’attimo fuggente

Ci teniamo tutti ad essere accettati ma dovete credere che i vostri pensieri siano unici e vostri, anche se ad altri sembrano strani ed impopolari. Come ha detto Frost: «Due strade trovai nel bosco e io scelsi quella meno battuta. Ed è per questo che sono diverso».  L’attimo fuggente 

9 commenti su “L’attimo fuggente

  1. utente anonimo

    Stupendi e veri e coraggiosi i pensieri di Frost!
    Direi "fragili" le sue parole come ali di farfalla che sol in apparenza son tali, ma in realtà capaci di resister a tutti i venti e, quindi, preziose! Sognare, immaginare, costruire quel che per gli altri è impossibile da realizzare o sol pensare, quello, proprio quello lì è … l'autentico vivere!
    E' pur vero, però, che se molti son color che, presi dall'incanto, seguono la diversità, la differenza, è altrettanto vero che, quando questa si volta indietro, mentre s'illude di parlar con loro, di solito, s'accorge … che dietro d'essa, a volte, … nessuno!

  2. Tisbe

    Ho sempre scelto la strada meno battuta e continuerò a farlo, anche se dovessi costruirmela con le mie stesse mani.
    Ps: i pacchi li lascio a chi vuole vedere pacchi

  3. utente anonimo

    Chiedo scusa, l' invito a leggere la poesia sui pacchi era mio, ma non è uscito il nome.
    Comunque, non voleva essere uno sfottò: la poesia non ha a che fare con Bonolis e Pupo, anzi è davvero bella.

    Munchhausen

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *