Solidarietà

La mia piena solidarietà a Dacia Valent e a Kelebek costantemente attaccati da Lisistrata, una blogger che vede la pagliuzza nell’occhio degli altri e non riesce a cogliere la trave nei propri occhi. Dice che il blog di Dacia http://orabasta.iobloggo.com/ è carico di odio razzistico. L’unico razzismo che una persona sana di mente riesce a cogliere si trova nel blog di Lisistrata, e in quello dei suoi amici.

26 commenti su “Solidarietà

  1. Tisbe

    Grazie l'ho sistemato! Aspettati la calata dell'armata dei nullafacenti stipendiati di estrema destra. Il mio sondaggio l'hanno sabotato a più riprese, come hanno fatto con il Corsera. Non pensavo di incutere tanto timore negli avversari politici. Il mio è solo un piccolo blog…

  2. saltino

    Voi non potete vederla, ma all'interno del forum di iobloggo, che grazie agli amministratori è una comunità VERA, la discussione in merito alla richiesta di chiusura di Lisistrata nei confronti di Dacia Valent è in corso da giorni. Vorrei ricordarvi che usate ed io stesso vengo a scrivere su SPLINDER una piattaforma con A.D. Marco Palombo che sposa le tesi di Marina Bellini sulla libertà d'espressione e sui blog, paragonandoli per le responsabilità civili e penali ad una testata giornalistica… occhio!
    Chi ai tempi leggeva Ineditàblog ricorderà che razza di levata di scudi in tal senso fra giornalisti e blogger.
    Abbiamo convenuto dentro iobloggo che Lisistrata è sotto l'ala di un codice civile e penale come tutti noi, quindi prima di chiedere azioni di censura verso chicchèsia, adotti le vie legali.
    Mi sembra tanto lineare?!!

  3. Tisbe

    @saltino, in base a cosa Lis avrebbe chiesto la soppressione di orabasta? D'altra parte se succedesse una cosa del genere, e dio non voglia, dovrebbero finire sotto processo tutti quei blog che ruotano intorno a Lis e che fanno sfoggio di simboli nazisti e fascisti proibiti dalla Costituzione Italiana…(anche se le ultime vicende, leggi sfilata di Milano, farebbero intendere che in Italia la Cost è carta straccia)

  4. Tisbe

    Cmq è chiaro che la responsabilità civile e penale di ciò che viene pubblicato ce l'hanno anche i blogger, non solo i giornalisti. Ricordo perfettamente le discussioni su inEdita

  5. daciavalent

    Ussignur, questa cosa sta diventando sempre più tragicomica…

    Senti Tisbe, io di solito la calmo scrivendo qualche post esoterico e circondando il monitor di aglio.

    Quanto alla trave, ma sei davvero sicura che si trovi nella cavità oculare?

    Respect, Dacia Valent

    p.s.: naturalmente grazie, adesso posso dire di poter contare su un' "arma non convenzionale". Baci, D.V.

  6. saltino

    Risposta: per i contenuti a suo dire offensivi e razzisti, gli è stato risposto che se un magistrato le dara mai ascolto (cough, cough, heheheheh), allora anche gli amministratori di iobloggo procederanno in tal senso, prima d'ora sia nel metodo che nel merito ogni sua azione è e verrà ritenuta INOPPORTUNA!
    Meglio di così non si poteva scegliere!
    Colgo l'occasione per ringraziare i ragazzi di Iobloggo.

  7. daciavalent

    Saltino,

    ho evitato di intervenire nel forum di iobloggo, considerato che a certuni il solo leggere il mio nome fa venire il cimurro (e non parlo di Mac, Anija, e gli altri, ma dei molestatori).

    Ma ho letto: posizione ineccepibile.

    La cosa seccante, seccantissima, è che danno l'impressione di non essere settati alla comprensione di semplici concetti quali l'ironia, l'iperbole, la metafora.

    E ancora di meno all'invito, pressante e preciso, di rivolgersi a chi può prendere una decisione sulla base di dati oggettivi.

    Mi fa un po' sorridere il fatto che a riprova del mio antisemitismo (l'antisionismo lo chiamano così…) portano un pezzo nel qaule mi sono divertita a sostituire la parola musulmani con ebrei, la parola islam con giudaismo, le Sure del Corano e gli Ahadit con versi della Torah e del Talmud, pezzo originale a firma "Stefania Atzori". Sconcertantemente tonti.

    Lo so benissimo che ci vado giù pesante, ma questo è il mio stile. Non risparmio nulla a nessuno perché abitualmente non chiedo sconti.

    La cosa davvero comica è che da una settimana tentano di aprire un blog che loro definiscono "di satira", ma che si limita a fotomontaggi con le cacche (giuro, davvero) di Miguel, Sherif e miei.

    Blog che puntualmente – con una semplice segnalazione per i contenuti chiaramente osceni, privi di qualsiasi connotazione satirica, zeppi di pregiudizio razziale e razzista – vengono oscurati dalle autorità competenti nel giro di 1 ora.

    Ecco, forse dovrebbero interrogarsi su cosa voglia dire razzismo, incitazione all'odio ed alla violenza.

    Comunque è vero, non è che avere questo codazzo di umanità imbarazzante che mi (ci) segue sia il top della vita sociale, ma – da brava stoica – c'aggia a fà?

    Ora, in tutto questo, e ne parlavo ieri con Anija, sono (ed anche la mitica webmistress lo è) finalista per il premio "donnaèweb" (http://donne.premiowebitalia.it/concorso/premi_speciali.asp), e non oso immaginare cosa infliggeranno a quella povera giuria, tra l'altro al di sopra di ogni sospetto.

    Ho già scritto loro per scusarmi del mio fastidioso harem di anziane odalische e petulanti eunuchi: ho spiegato loro che come ogni "reginetta del web" che si rispetti, anche io mi concedo il vezzo (o il vizio) di dilettarmi con qualche buffone di contorno. Santa pazienza.

    Dacia Valent

  8. filomenoviscido

    mah! Conosco abbastanza bene l'attività web di Martinez e poco quella del "quadrumvirato" (immagino che sia simile) in tal caso non è che sia molto d'accordo con quello che dicono anzi. Tuttavia mi sembrano assurde queste guerre tra blogger e soprattutto mi sembra assurdo che si chiedano censure da parte di blogger altrettanto "politicamente scorretti" . Mah!! ma poi perchè scannarsi tra neocon ed antimondialisti quando in rete circolano ancora i gruppi neofascisti (quelli sì davvero illegali )?
    per me la linea con queste guerre , almeno sulle ML, è stata sempre quella di non partecipare e quando si presentavano "disturbatori" di lasciarli sfogare SOLI nella loro rabbia.

    comunque VIVA la LIBERTA' di espressione!! e speriamo che il "popolino" senza potere alle spalle, non debba andar la notte ad appuntare i propri scherni del potere (di qualunque coloro) ai Pasquino

  9. Tisbe

    l'erba cattiva non muore mai.
    Salutos Er Mahico.
    grazie per le visite al mio GDR che vengono da qui 🙂
    il link e' nel quadratino.

  10. saltino

    @saltino, molto saggi i ragazzi di iobloggo. Non si può parlare di libertà solo quando fa comodo, cioè solo quando bisogna difendere la libertà d'espressione dei vignettisti danesi e di contro censurare la controparte, in questo caso il blog di Dacia che pretende solo(dal mio modesto punto di vista) di difendere la sua gente.
    @Dacia, conosco il blog a cui fai cenno. Avevano chiesto l'iscrizione a Kilombo, e quello che dici è la sacrosanta verità: era pieno di cacche…Mi pare si chiamasse wakaputanga ma potrei sbagliarmi. Una vergogna! Gli autori? Possiamo tranquillamente immaginare da dove provengano, personalmente ho una bella lista.

  11. calmansi

    Sono passato a fare un salto da orabasta, e concordo perfettamente con l'analisi e conclusioni dell'ultimo post.
    Libertà d'espressione prima di tutto.
    O dobbiamo prepararci ad una libertà vigilata da GRANDE FRATELLO?

  12. utente anonimo

    Sapevo della tua presenza nelle selezioni speciali di DonnaèWeb [(;-)]… complimenti, che altro dire. Per quei ragazzini stile gemublogs ed Ideazione, il solito, ineffabile, costante come un gardner epiteto marziano "com'altro nomare…" che tanto infastidisce le romaniche schiere.

  13. utente anonimo

    Guarda che non è stata lisistrata a fare quei blog, è stato un altro del gruppo e magari anche più di uno… (sai quelli sono in tanti). Quella invece non sa neanche quasi scrivere, figurati se sa fare le immagini. seeehhhh
    Di più non poso dirti, capiscimi.

  14. Tisbe

    So bene che non è stata lei, ce ne sono di menti contorte che popolano la blogosfera…e molte passano di qua a fare il controllo di routine, ogni giorno. La cosa positiva è stanno perdendo in popolarità…

  15. calmansi

    se lo sai bene, dovresti anche sapere che io non ho chiesto la chiusura del blog di dacia valent, mentre lei esempio di libertà e democrazia, fa chiudere dai suoi compagni di merende i blog altrui, e se ne vanta in giro per i forum.

    Allora, nella speranza che ti entri in testa ti ribadisco che: io ho scritto il tutto come RECLAMO, o non ho nemmeno questo diritto?

    Ma voi tutti, Dacia in testa avete il dono di capovolgere la realtà e poi parli di troll, che sei venuta tu da me per prima; e che dire dei tuoi amici che fanno i blog a nome mio? Per disturbarmi e inventarvi fantasie che forse vengono dai vostri incubi? Che cosa cavolo siete voi, se non squadristi rossi?
    Cambia il colore, ma sempre squadristi siete, come dimostrato in questi giorni ovunque i tuoi amici siano andati, visto che tu hai giustificato le violenze a Milano,

    Non ho mai votato lega, ma con quello che fate e dite, mi viene proprio voglia di dargli la mia preferenza.

    Appena posso preparo la copia dell'email che ho scritto e la pubblico, così finite di inventarvi le palle che vi fanno comodo…..

    A proposito ho votato nel tuo sondaggio E' possibile o debbo chiedere il permesso? Purtroppo mi sono dovuta segnare come troll, perché ho constatato che sei di un'obiettività ineguagliabile, bello il rispetto che hai per i tuoi lettori, complimenti, proprio una personcina a modo.

    Saluti Lisistrata

  16. calmansi

    Certo Lis, io sono venuta da te, ho commentato con un documento che dimostrava l'infondatezza delle tue tesi, e la saggia e democratica, liberale Lis cosa ha fatto? Ha discusso? Ha dialogato? Noooooooo, niente di tutto questo! Lis ha cancellato tutte le prove che dimostravano la sua parzialità per tenersi buoni i suoi, come vogliamo chiamarli? Mi astengo…i suoi PUNTO. E siccome io insistevo, ha trovato l'idea brillante di BANNARMI. Questo fa la differenza. Differenza di classe. Di fronte al confronto serio, scappate … poi utilizzate i Troll per le azioni di disturbo sui blog più visibili di sinistra, perché non lo fate con tutti. Quelli che hanno pochi accesso sono lasciati in pace. Hai fatto bene a votare in "Qui votano i Troll" non a caso. Vedi chissà perché ma in quella sezione sono arrivate valanghe di voti da uno stesso pc, ovviamente. preventivamente decuchizzato. Che classe Lis, vero? La classe della destra democratica e liberale…Ma io non ho tempo da perdere con te e con i neocon, né con i veri terroristi.
    Dove mi sarei schierata con gli autonomi di Milano? Certo, ti capisco, ognuno interpreta gli scritti a proprio uso e consumo, ma questa lettura mi pare proprio esagerata. Rimane una sola verità, e chiunque può controllare leggendo il tuo blog. Sei una persona che incita alla guerra e che invoca la discriminazione razziale, e questo perché invochi una supremazia culturale dell'Occidente, considerato l'unico dominio della civiltà. Nessuno è perfetto, nemmeno i liberali democratici…

  17. Tisbe

    Gentile signora Lisistrata,

    Potrebbe per favore dire al signor Wakaputanga che ho risposto al suo accorato <a rel="nofollow" href="http://www.shockvillage.com/cgi-bin/tgfhydrdeswqenhgty/index.cgi?action=viewnews&id=321&quot; rel="nofollow">S.O.S. CHIEDO ASILO POLITICO su <a rel="nofollow" href="http://cavoliamerenda&quot; rel="nofollow">cavoliamerenda, dove non c'è bisogno di iscriversi per commentare, se lo desiderazze? e che lo ringrazio per il <a rel="nofollow" href"http://www.shockvillage.com/cgi-bin/tgfhydrdeswqenhgty/index.cgi?action=viewnews&id=327&quot; rel="nofollow">corpo giovane di cui mi ha gratificata? Grazie in anticipoClaude Almansi

  18. utente anonimo

    @calmansi, se non vogliono vedere soppressi i loro blog, imparassero ad essere corretti … solo per non impelagarmi in seri guai, non ho segnalato alla postale dei blog che sono anticostituzionali … libertà ma nella legalità, PREGO!

  19. AzzikKlaudia

    Tisbe,

    D'accordo sul principio "libertà ma nella legalità" – nel caso delle immagini firmate da "Wakaputanga", mi incuriosisce la sua ostinazione a voler ripubblicarle, ma ogni volta autocensurendosi un po' di più.Mi ricorda un bimbo che ripeteva tuttto il tempo una decina di parolacce. Quando è andato a scuola, dopo un po' ha capito che in classe non era il caso. Allora ha fatto un buco nel prato davanti alla scuola, e all'intervallo andava a dire tutte le parolacce represse nel buco.A poco a poco gli è passata e si è messo a giocare con gli altri durante la pausa, invece di riempire un buco con le parolacce. Non bisogna disperare.

  20. Anonimo

    non capisco proprio come un fascista possa scandalizzarsi della "violenza" provocata dalla rottura di un paio di vetrine… finitela di strumentalizzare! Per quanto tempo ancora saremo costretti a sentirci accusati della "rivoluzione milanese" ??? e comunque se qualcuno vuole votare per la lega è libero di farlo… ma se poi finisce all inferno infilzato da un forcone di un diavoletto napoletano sono fatti suoi!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *