Exit Poll: Unione in vantaggio

E’ troppo presto per cantare vittoria, ma gli exit poll danno la vittoria all’Unione sulla Cdl con un margine compreso tra l’1 e il 9%. Personalmente mi fido poco di questo sistema perché qualcuno potrebbe barare . Ad ogni modo vedo e prevedo un margine lievemente sotto il 5%, per la mia parte politica ovviamente! Dita incrociate.

8 commenti su “Exit Poll: Unione in vantaggio

  1. utente anonimo

    Sono ancora troppo poche, ma su 192 sezioni scrutinate per un totale di 60828 ci sono questi squisiti risultati:

    FORZA ITALIA 18,12 –
    ALLEANZA NAZIONALE 11,44 –
    UDC 6,38 –
    LEGA NORD 2,94
    tot 40.73

    L'ULIVO 41,22 –
    RIF.COM. 7,05 –
    COMUNISTI ITALIANI 2,85 –
    LA ROSA NEL PUGNO 2,33
    FED.DEI VERDI 1,88 –
    DI PIETRO IT. VALORI 1,83
    tot. 58,98

    speriamo cavolo.. speriamo

  2. TYTTY_

    tiquoto..se ne va se ne va 🙂
    complimentiper la song….anche se preferisco la versione di kaled… 😉
    aicha è anche il nome della mia micia…
    il nome della preghiera della sera dell'islam…
    shabbat Shalom sorella:-)

  3. carlo2222

    odio vivere in una regione di destra (Veneto)!!

    il bello è che il tenore di vita è decisamente peggiorato negli ultimi 5 anni, la disoccupazione aumenta, il territorio è deturpato ed inquinato, i giovani non hanno apettative, ma qui si continua a votare la Cdl…(?!?)

    pensavo che la gente, visto che è stata toccata nel portafoglio, avrebbe reagito in qualche maniera, invece no…

    continuo a sostenere che ciò derivi dal basso tasso di scolarizzazione che abbiamo (territorio fertile per la lega)

    non me ne andrò dall'Italia, ma da 'sto posto forse sì…è una questione di affinità mentale

    ok sono solo exit pool, e la tendenza nazionale è opposta, ma sono comunque molto incazzato…

    chiederò asilo politico in qualche altra regione…

  4. Tisbe

    Ho visto dei ragazzi inaxxati neri perché Fi ha preso il 26% in Campania, perché la dx vince nel salernitano … erano sconvolti senza parole. E a me è venuta una tristezza infinita. Sono dati parziali, al Senato pare ci sia un testa a testa, e niente premio di maggioranza. Passato l'entusiasmo saà difficile governare…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *