Dell’accettare la sconfitta

La statura morale di un uomo non si misura nei momenti di gloria e di vittoria! Perché solo un uomo che sa accettare le sconfitte è davvero un "grande uomo"!

21 commenti su “Dell’accettare la sconfitta

  1. MindPrison

    buondì. nell'augurarti buona pasqua ti invito a passare da me a prenderti il nuovo codice x il banner, purtroppo il vecchio nn va più (come avrai notato). Lo trovi in alto sulla colonna sx.

  2. compagnidiviaggio

    ho avuto la conferma , che ho fatto bene ad invitarti a scrivere nel mio blog comunity . Buona pasqua anche a te . mia cdv ( compagna di viaggi ) .
    a kentu annos ( per i non sardi a cent'anni )

  3. skarbie

    piacere di conoscerti, sono Dario. Vero, solo un grande sa accettare le sconfitte…ma soprattutto sa capire le ragioni della sconfitta, e ci costruisce la futura vittoria…a presto!

  4. Todomodo

    Ma la sua statura morale è per l'appunto pari all'altezza, quindi assolutamente non in grado di reggere alla sconfitta…
    Buona Pasqua 🙂

  5. filomenoviscido

    quanto è vero!! soprattutto per quello gnomo lì!

    e fa il paio con "Dio dammi la forza per cambiare tutto ciò (di male) che può essere cambiato, e di accettare quello che non può essere cambiato"

  6. utente anonimo

    grazie degli auguri, cara Tisbe. Ricambio il bello e gentile gesto augurandoti le migliori feste possibile.
    PS: firmato da uno che passerà la Pasqua a studiare astronomia

    sonolaico

  7. utente anonimo

    Solo grandi uomini sanno accettare le sconfitte. A noi ci tocca purtroppo il meschino spettacolo di chi non ha nemmeno il senso della propria dignità; e Dio non voglia, c'è da sperare non voglia trascinare la situazione fino all'avventura ant'istuzionale.
    Ti rinnovo i migliori auguri, Beppe

  8. FeliceMente

    Assolutamente daccordo.
    D'altra parte… non avevamo alcun dubbio sulla levatura morale di certa gentaglia (a cui chiaramente ti riferisci), che continua ad arrampicarsi sugli specchi, appigliandosi a qualsiasi sciocchezza pur di continuare ad alzare polveroni (come del resto ha fatto sempre anche in passato…).

    Anche se in ritardo, comunque, Buona Pasqua! 🙂

  9. utente anonimo

    Tisbe, io credo che il/la "grande …" si vedano nella gloria, nella vittoria e nella sconfitta!
    Ma il personaggio che mi vien da pensar adesso non …!!!
    ciao, gauche

  10. alexis1962

    Vorrei rincarare la dose: qualcuno ha scritto che è solo nella sconfitta che può emergere la vera umanità di una persona (sempre, ovviamente, che la sconfitta sia accettata).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *