Sul maschio italico

Odio quegli uomini che se m’incontrano quando sono da soli mi abbracciano fino a stritolarmi (senza motivo), mi baciano, mi fanno le feste, si mostrano sorridenti e disponibili; invece, se m’incontrano quando sono con la loro fidanzata, moglie, compagna, ecc. fanno finta di non conoscermi, oppure mi salutano freddamente. Io li odio. Quando arrivo a comprendere il genere al quale appartengono cerco di evitarli e mi mostro fredda e distante soprattutto quando sono da soli: così imparano (se sono capaci di imparare qualcosa). Odio gli uomini che mi lampeggiano quando hanno a fianco la fidanzata, la moglie, la compagna, ecc, ignara di quel piccolo gesto. Ecco, questo è il genere d’uomo che mi fa vomitare…

31 commenti su “Sul maschio italico

  1. utente anonimo

    …le donne fanno cose molto simili, ma probabilmente in maniera più sottile, meno sfacciatamente evidente (e forse non lampeggiano in auto…). Sono allora meno colpevoli? Io direi "odio le persone che si comportano così".

    Dibbi Emmer

  2. utente anonimo

    Scusa Tisbe, non volevo certo iniziare la solita stupida "querelle" sulle differenze tra uomini e donne. È stata solo una risposta più che altro "d'istinto"…

    Dibbi Emmer

  3. Gowiel

    🙂 concordo in pieno ma c'è un altra categoria di "odiosi" che sta prendendo piede, se vieni da me capirai di che categoria di esseri inutili parlo..
    Un bacione, complimenti sia per il blog (stupenda la canzone una delle mie preferite) che per il post credo che qui ci ripasserò presto 🙂

  4. Tisbe

    @Unpercento, mmm, preoccupante
    @Dibbi Emmer, nessuna querelle! Parlo degli uomini perché questi vissuti fanno parte delle mie esperienze, se fossi un uomo, magari, ne avrei di diverse
    @carlo2222, dalla gelosia della fidanzata? Vabbè, scusa ma che uomo è se si fa condizionare da gelosie immotivate, eppoi perché comportarsi in maniera diversa in sua assenza? E' necessario? Non sarebbe meglio essere spontanei?
    @Gowiel, mi hai incuriosito…

  5. senzaunameta

    Ciao, complimenti per il blog.
    Secondo me, mettendo da parte la malizia (e l'occasione di diventar ladri) spesso unico motore, in certe situazioni si vuole evitare che "la gente" sparli.
    Comunque, son assolutamente d'accordo con te, la spontaneità è sempre la soluzione migliore… e mi ritrovo sempre a scappare dalle mazzate di mia moglie ah ahah 🙂
    Ciao.

  6. Gowiel

    Sinceramente più che di smascherarlo mi interessa tenerlo lontano, anche perchè ha dimostrato di essere estremamente immaturo anche solo per un amicizia 🙂 cmq sia tipi così in genere dopo un mese nemmeno ti ricordi più come si chiamano 🙂 almeno a me succede così..

    un bacione a presto

  7. Tisbe

    @senzaunameta, io penso che non ci sia nulla di sbagliato nel comunicare con persone di sesso diverso…io non capisco…mica fra maschio è femmina ci deve essere necessariamente sesso e/o sentimenti d'amore?
    @filomenoviscido, non li guardo nemmeno i film di Vanzina, preferisco Kielowskij
    @cretaefaci, ahhhh, allora quando passi in PLibertà sei con tua moglie! Io non ho idea di chi tu sia … e non mi piace essere osservata senza sapere…
    @d4rkcloud, l'ho scritto per liberarmene ma l'istinto è quello di fare "male". D'altra parte mi sono sempre sentita una guerriera…
    @desiderio947, esistono purtroppo…ma se un rapporto non si fonda sulla fiducia, che cappero di rapporto è?!? Vuol dire che sono in mala fede, che sotto sotto il pensierino ce l'hanno fatto, altrimenti che senso avrebbe occultare l'interesse per una persona, o la semplice simpatia…amicizia…conoscenza…boh!

  8. senzaunameta

    Non intendevo dire che sia sbagliato, io stesso ho amiche importanti.
    Volevo solo dire che ci sono persone che si lasciano condizionare da quello che può pensare la gente che li circonda, ma forse non mi son spiegato bene.
    Cmq anche secondo me l'amicizia è possibilissima, diversa, inevitabilmente, ma possibile.

  9. Tisbe

    @Esimio.Dott.Bugher, a(m)mi(c)co? 😉
    @filemazio, mi sa che non credo! 🙂
    @senzaunameta, beh, forse hai ragione. Io parto dal presupposto che il giudizio degli altri non mi tange (o meglio, purtroppo, mi tange solo quello delle persone che reputo "importanti")
    @ruckert, ODIO l'ipocrisia!

  10. lorenzot

    Perchè, Tisbe , ci sono anche uomini che ti baciano, ti fanno le feste e si mostrano sorridenti e disponibili quando sono a braccetto con la moglie o con la fidanzata ????????
    Sono molti ?

    Un saluto dalla Liguria
    Lorenzo

  11. Tisbe

    @lorenzot, beh, i mei zii, i miei parenti, i miei fratelli 😉
    @g.r., grazie, è una verità sperimentata 😉
    @unpercento, ma l'avevo capito! Stravo scherzando … fammi scherzare ogni tanto 😉

  12. utente anonimo

    Beh, è molto difficile essere veri UOMINI !
    Tal comportamento di certi "uomini" fa comprendere:
    a) quanto timore abbian costoro delle donne;
    b) quanto certe individualità siano del tutto prive del senso del vero e autentico rapporto "umano" che o è unitario nella "com-prensione" dei due "generi", oppure è skisis e, quindi, separazione a tal punto dei suddetti due "generi" da poter creare pure, ahinoi, … "violenza"!!!
    c) quanto è sbagliato che le donne, insieme agli "uomini veri" non decidano di prendere il sopravvento perché tutto rinasca!
    d) quanto è sbagliato che gli "uomini veri" insieme alle donne non decidano pur essi di …!
    Ciao,
    gauche

  13. spartacusdue

    Innanzitutto buon primo maggio!
    Vedo che ci prendi con gli argomenti, altrimenti non avresti tanti commenti!
    Sono d'accordo con te, però, anch'io, essendo uomo, trovo che anche da parte della donna possano esserci analoghi atteggiamenti.
    Se trovo una tua mail, ti invierò un raccontino di una pagina, che è un fatto a me realmente accaduto e che conferma quanto dico.
    A presto!

  14. moltitudini

    Mi è successa una cosa anloga oggi.
    Ero ad una festa pubblica per il primo maggio, sui prati.
    Incrocio una tizia col fidanzato, tizia che conosco. Nessun cenno.
    La sera, sms vari"che bello vederti" "quando ti vedo sto così" eccetera.
    Vabbè.
    Ma lei ha una scusa..se mi saluta lui la mena.

  15. Tisbe

    @gauche, riflessioni più che legittime
    @spartacusdue, ci prendo? Per tentativi ed errori! 😉
    @moltitudini, beh, non gliel'ha ordinato il medico di stare con uno che la mena… il proprio masochismo va riconosciuto e combattuto. Però posso capire il tipo che nutre una gelosia nei tuo confronti, anche se a volte la bellezza è innocua 🙂 Credo che l'errore sia scendere sul piano della competizione. Sentimentalmente non si può competere, non è che puoi conquistare qualcuno … il sentimento autentico è sempre incondizionato, ed anche il piacere … nessuna azione può cambiare lo stato delle cose e renderci piacevole ciò che non ci piace e/o non ci attrae. L'amore non si conquista: o c'è, o non c'è! ma anche qualsiasi altro sentimenti. Ergo: la gelosia è perfettamente INUTILE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *