Uno dei tanti

» LIBERALE DELUSO 04 maggio 2006 14:57:06
sono un non-elettore di destra nel senso che da un po’ di anni a questa parte mi rifiuto di dare il voto a chi ha governato in questo modo becero e opportunista prendendo letteralmente in giro le persone. La cosa che più mi infastidisce è che negli ultimi 5 anni è passato il messaggio di cercare solamente il profitto personale mentre la cosa pubblica è solo un’idea non tangibile. "votaci che non ti facciamo pagare l’ici poi chi se ne frega se i servizi comunali per i portatori di handicap devono chiudere" – "votaci che ti facciamo condonare il tuo abuso edilizio e chi se ne frega se il paesaggio è deturpato". In questi anni c’è la peggior destra politica che l’Italia abbia mai avuto, sicuramente peggio della sinistra che non è un gran chè (e non lo è mai stata) ma che non è arrivata ai livelli criminali di berlusca & co. Spero vivamente che venga eletto al quirinale un esponente della sinistra di modo da accelerare il più possibile l’allontanamento di berlusconi da tutto ciò che è pubblico ovvero da tutto ciò che è nostro. (direttamente dal forum di Tele2)

11 commenti su “Uno dei tanti

  1. Jinzo

    Ma scusi Tisbe, permetta la critica: ma a chi la vuole dare a bere?
    E secondo lei, chi ama la "cosa pubblica" in maniera così religiosa, può definirsi liberale? Io, se fosse per me, abolirei il concetto di "pubblico". Suvvia non attacchi la destra con post simili, faccia il favore. Tornano indietro come boomerang andando ad intaccare la sua credibilità. I liberali autentici, al contrario, considerano la destra italiana troppo socialista, proprio per le sue politiche eccessivamente attente al collettivo. Sognavamo Margaret Thatcher e ci siamo trovati Bondi e Cicchitto…
    Pensiamo ad esempio al bonus bebè: si tratta di una proposta demenziale da parte di Berlusconi. Per fortuna dall'altra parte c'è una sinistra che gioca a rialzo sparando la risibile proposta dei 2500 euro fino a 18 anni, la quale ci fa dimenticare le sciocchezze di Silvio…
    Inoltre vorrei esprimere infine la mia solidarietà nei confronti degli evasori fiscali. "Anche la più esigua tassazione è la più ingiusta". Murray N. Rothbard.

  2. utente anonimo

    la destra liberale! questo Jinzo non considera che senza le tasse si al medioevo dove chi ha i soldi(tanti9 non le paga e il resto sono servi della Gleba.
    Continuo a dire che Anna Finocchiaro sarebbe la mia presidente ideale!

  3. Tisbe

    @gauche, 🙂
    @Jinzo, tu confondi il welfare con l'assistenzialismo di stampo democristiano
    @ FuoriTempo, sì, da prima che io avessi un blog

  4. utente anonimo

    si ma il rischio è che a furia di rincorrere la destra con il suo (presunto e pericoloso dico io) liberismo la sinistra diventi un mostro tentacoloso che di diverso dalla destra ha solo la fedina penale (che comunque è un po' poco per le nostre speranze sognatrici no?).

    buon week-end, compagna
    sonolaico

  5. Jinzo

    @Anonimo #4:
    Questo Jinzo vuole spiegare all'anonimo simpaticone che il Medioevo è ancora tra noi. Solo è cambiato il padrone. Prima si chiamava feudatario, oggi si chiama stato sociale. Fatto sta che noi siamo sempre gli invariati servi della gleba. Con Berlusconi il servilismo era calato, anche se di poco, ma ora si pensa ad un burst di schiavitù statale.

    @Tisbe:
    Ah sì… confondo?
    E vorrei dunque conoscere da lei la differenza che passa tra welfare e assistenzialismo coatto.

  6. Tisbe

    @sonolaico, bisogna rimanere fedeli ai nostri principi
    @Jinzo, c'è un'enorme differenza…ma se non vuoi vederla, non posso prestarti i miei occhi 😉
    @riflexioni, splendida 🙂

  7. utente anonimo

    UN'IDEA DIVERSA! AL BANDO PIAGNISTEI E INUTILI RETORICHE PAROLE! IO VOTO CENTRODESTRA CON CONVINZIONE E PER IL QUIRINALE VOTEREI SOLO MASSIMO D'ALEMA! gennaroromei, il coraggio di un'idea diversa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *