Giorgio Napolitano 11/mo Presidente della Repubblica

ROMA – Giorgio Napolitano e’ stato eletto presidente della Repubblica dal Parlamento in seduta comune integrato dai rappresentanti delle Regioni. Quando il presidente della Camera Fausto Bertinotti ha letto per la 505/ma volta il nome del senatore a vita, nell’Emiciclo si e’ levato un applauso. Ansa

Io rimango neutra. L’elezione di Napolitano non mi rende particolarmente felice, nè scontenta. Sono sicura che saprà essere il Presidente di tutti e saprà rappresentare l’Italia. Credo che la Cdl stia sbagliando a criminalizzare il metodo di voto: in questo è stata una grande maestra. Non dimentichiamo che tutta le legislatura del governo (fortunatamente) passato è stata realizzata a colpi di maggioranza…

23 commenti su “Giorgio Napolitano 11/mo Presidente della Repubblica

  1. utente anonimo

    L'opposizione ha continuato a ripetere che non discuteva della persona ma del metodo. Sicuramente, perché gli schiaffi è meglio darli che riceverli.
    Prof.Spalmalacqua

  2. kiino

    …il metodo divoto è stato solo il pretesto,che hanno preso x non dire che la cdl ha dovuto sottostare (come al solito)
    alle minacce della lega!!!

  3. utente anonimo

    sai che non approvo la scelta. secondo me, in tempi medi, questa scelta sara` ricordata come il canto del cigno dei democratici di sinistra. gennaroromei

  4. utente anonimo

    x kiino:
    finchè erano al governo posso capire che la lega poteva sempre ricattare, ma adesso che sono all'opposizione perchè non li mandano a pascolare in Padania? Non è che il vero capo della Lega è Provenzano?

  5. utente anonimo

    Berlusconi, la sua banda, costituzione devastata… insomma mi sembra un tantinello esasperato usare termini di questo genere nei confronti di una parte politica che rappresenta l'altra metà del cielo, non dimenticatelo!… A parte questo con tutto il rispetto pe Napolitano che è senza dubbio un politico della vecchia guardia certamente stimabile dal punto di vista della persona e della sua figura politica ed istituzionale, resta il fatto che è un uomo certamente di parte espressione piena della sinistra. Non si può negare l'assalto al potere perpetrato dall'Unione in barba agli avversari e a tutti queli Italiani che la pensano diversamente. Un metodo arrogante che dimostra uno strano modo di intendere la democrazia da parte di Prodi & compagni che pensano a spartirsi la torta senza ritegno e vergogna alcuna. Se riflettete attentamente si tratta di un errore che mette in chiara luce la debolezza psicologica di questa maggioranza che ha capito di accaparrarsi tutto quanto è possibile per tentare di resistere finchè può… Essendo in territorio politicamente ostile immagino che rischio di scatenare una bagarre… ma almeno tu Tisbe, che mi conosci e sai che nutro comunque rispetto per te e in genere per chi la pensa diversamente da me, cerca di riflettere su questo e capirai quindi che la sinistra attuale, pur ritenendosi moralmente superiore, utilizza come stiamo vedendo metodi forse più finemente arroganti di quelli da voi contestati al precedente governo, o no?
    Grazie per lo spazio. Ciao Tisbe e buona serata 🙂
    Mikereporter

  6. kiino

    …servono anche adesso che sono all'opposizione,perchè + sono compatti + possono influenzare decisioni importanti.
    Si è possibile visto i componenti della lega!!!

  7. Tisbe

    @Mikereporter, ti assicuro che non sarai aggredito … per il resto rimando ad un momento di maggiore lucidità 🙂 Puoi passare quando vuoi, sarai sempre il benvenuto

  8. filomenoviscido

    X mikereporter: io vorrei fare qualche precisazione:

    1) tutti i Presidenti della Repubblica sono stati espressione della maggioranza, anche quando essa(la maggioranza) occupava già le Presidenze delle Camere

    2) Ciampi ha una storia personale nettamente di Sinistra, sebbene non riconducibile a nessun partito attuale,vedi qui:
    http://bishma.splinder.com/post/7966264

    3) la consuetudine in uso dal 1976 di dare la Presidenza della Camera all'opposizione è stata interrotta proprio dal centrodestra nel 1994

    4) Berlusconi ancora tenta delegittimazioni dalla maggioranza di governo. Calderoli addiruttura NON riconosce Napolitano come Presidente della Repubblica.

    5) una parte del centodestra era disposto a votare Napolitano e tutti gli riconosco profilo istituzionale . Questo è sufficiente per la legittimità della sua candidatura.

    Appare perciò evidente, a mio parere, che il centrodestra è palesemente da mentalità da bulletto che lo porta a pavoneggiare la propria forza e una volta prese di santa ragione a piagnucolare dicendo che il centrosinistra è stato arrogante.

    cattivoni che siamo 😉

    ciao

  9. vistodalsud

    hai letto anche da me, penso pure io che questa criminalizzazione del metodo non possa proprio esser fatta da chi conduce il dibattito democratico in modo dittatoriale.Buona notte tisbe

  10. utente anonimo

    @filomenoviscido: Non ho niente personalmente nei confronti di Giorgio Napolitano, anzi credo che sarà un buon presidente perchè è soprattutto un ottima persona, quello che è criticabile è il metodo che l'Unione sta ultilizzando per ricoprire le cariche istituzionali fondamentali dello Stato con i suoi uomini, in modo quasi affannoso come se avesse bisogno di crearsi un fortino in cui blindarsi, evitando ogni possibile forma di dialogo o apertura agli avversari. Questo è ciò che noto nello stile e nel modo di fare politica di Prodi & soci. Il mio vuole essere un approccio critico ma sereno, anche perchè non sono in casa mia e non utilizzerò mai questo spazio che gentilmente mi offre Tisbe per scatenare polemiche oltremisura. Vorrei soltanto precisare che non mi identifico nella descrizione del "bulletto che pavoneggia la propria forza e una volta prese di santa ragione va a piagnucolare dicendo che il centrosinistra è stato arrogante", primo perchè se mi conoscessi meglio ti accorgeresti che sono piuttosto lontano da quel tipo di descrizione (e Tisbe credo possa confermartelo) così come lo sono tanti che condividono le mie stesse idee, secondo l'arroganza la vediamo spesso sia a destra che a sinistra (che non ne è certamente immune, anzi…). Diciamo quindi che si tratta di un comportamento bipartisan… 😉
    P.S. Tisbe ti ho risposto sul mio blog, ciao 🙂
    Mikereporter

  11. moltitudini

    "cerca di riflettere su questo e capirai quindi che la sinistra attuale, pur ritenendosi moralmente superiore, utilizza come stiamo vedendo metodi forse più finemente arroganti di quelli da voi contestati al precedente governo, o no? "
    mah…francamente non mi pare nemmeno che li usi in modo più fine.
    Usa gli stessi, e basta.

  12. filomenoviscido

    la mentalità del bulletto era riferita ai leader del centrodestra e non a te.

    L'occupazione delle cariche è qualcosa di vecchissimo nella politica italiana,
    il mio commento portava argomentazione per mostrare come le posizioni del centrodestra (sempre posizioni dei leader) siano del tutto ipocrite.

    saluti

  13. Tisbe

    @moltitudini, ti ho chiesto da che parte politica stai…anche se lo so! A volte pare che tu provi più gusto a trovare difetti nella sx piuttosto che nella dx

  14. moltitudini

    Che "l'altra parte" faccia e dica cose che non condivido e scontato.
    Più grave è che lo faccia chi- in linea del tutto teorica, voglio dire..insomma..per chi ci crede – dovrebbe essermi "vicino", o perlomeno ..si spaccia come tale.
    Sono di sinistra e nutro profonda avversione per la cd. "sinistra".
    Che Giovanardi faccia il Giovanardi è normale.
    Che la Turco preferisca attaccare Grillini invece che la Binetti (corriere di oggi) -a me non stupisce, ma è più grave.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *