L’orgoglio di essere interista

ROMA — La «cupola» riusciva a manipolare il sorteggio, imponendo la designazione di arbitri e guardalinee disposti a influire sul risultato delle partite in cui erano impegnati per favorire Juventus, Milan, Fiorentina e Lazio. Corriere 

Ecco, finalmente giustizia è fatta! Non sono esperta di calcio ma ho sempre avuto dei sospetti riguardo alcune decisioni arbitrali, e non riesco a comprendere come tanta gente, esperta del settore, non si sia mai resa conto di ciò che accadeva. Da quando ero bambina, dai tempi di Mazzola, per intenderci, mi sono innamorata della classe dell’Inter, e anche se nella discrezione più totale, ho sempre amato visceralmente questa squadra. Oggi, con il senno di poi, sono stracontenta della mia scelta e sono orgogliosa di essermi differenziata. Orgogliosa di essere interista…

Spero soltanto che dopo le toghe rosse non s’inventino le toghe neroazzurre

37 commenti su “L’orgoglio di essere interista

  1. utente anonimo

    Commento da orgoglioso pure io di essere nerazzurro (sperando che non salti fuori nulla al nostro carico… mai sputare in alto perchè poi la sputazza ti torna in testa), l'importante è far si che queste vergognose rivelazioni diventino un alibi per i nostri insuccessi. Perchè è vero che il gioco era truccato, ma se il 5 maggio tiri fuori le palle e vinci lo scudetto è tuo, imbrogli o non imbrogli.
    See ya!

  2. moltitudini

    Eh..giustizia ancora non è fatta perchè non si è arrivati ancora a nessuna conclusione, vedremo se giustizia sarà fatta, perchè ho l'impressione che se il polverone sarà molto alto..si finirà con il "tutti colpevoli, nessun colpevole".
    Mi tocca difendere..il Genoa, squadra a cui sono avverso assai e a cui auguro la scomparsa, però l'anno scorso, sulla base di una intercettazione nell'ambito di una inchiesta penale che riguardava altro..(segue)

  3. moltitudini

    (2-)
    ..la giustizia sportiva (il procedimento giudiziario è ancora in corso) arrivò in breve tempo a condannare (con mia gioia, eh) il Genoa alla retorcessione per UNA partita comprata.
    A rigore, con il senso delle proporzioni, se si provasse che Moggi e la Juve gestivano..l'intero torneo, che pena sportiva si dovrebbe commutare?
    Vedremo..alla Juve in B non ci credo.
    (p.s. la squadra per cui si tifa non si sceglie, è lei che ti sceglie per motivazioni imponderabili. Più che in politica o in religione, tifare è qualcosa di razionalmente inspiegabile…:)..eppure tifo.Mistero della fede)

  4. lucanellarete

    per quanto mi riguarda, finché non crolla il teatrino dei burattini messo su dall'uomo ombra galliani, sarà difficile che cambi qualcosa
    il calcio è una cosa che fa girare miliardi, le società sono aziende, e come tali dovrebbero essere trattate: se fossimo in un ambiente serio, certe società con debiti colossali sarebbero già fallite e dimenticate da anni, non avrebbero avuto la possibilità di "spalmarsi" i debiti per decenni e di camuffare i buchi di bilancio con acquisti e cessioni supergonfiate (calciatori della primavera quotati miliardi)
    dovremmo entrare nell'ottica che nessuno è intoccabile, che chi sbaglia paga e che il calcio si regge sulle regole e sull'etica proprie dello sport
    ma sfociamo nell'utopia, purtroppo
    mi basterebbe vedere qualche consapevolezza in più nella gente, mi basterebbe non vedere più tifosi che difendono moggi e compagnia a spada tratta, fregandosene di ogni buonsenso, mi basterebbe un minimo di autocritica e di distacco intelligente da parte della massa calciofaga italiana, mi basterebbe vedere venduto qualche decoder e qualche abbonamento in meno
    ciao
    luca (un ex tifoso romanista nauseato da ciò che ci stanno spacciando per calcio)

    ps: eccomi eccomi.. puff.. pant.. è che ho assai da studiare e il tempo è quello che è.. in realtà passo spesso a leggerti, anche se non lascio tracce.. a presto!

  5. desiderio947

    Sono un tifso suigeneris: Sud contro Nord,cioè non sono un tifoso, ma il marciume venuto a galla con questa inchiesta oltre a lasciarmi amareggiato, mi fa in…zare parecchio. "Gli è tutto da rifare" diceva il vecchio Bartali.
    Ciao, buon wikend, Beppe

  6. tresmechain

    ciao,
    si bella la nostra inter,da romantici,
    piu che da squadra di calcio.

    ps gli esperti sapevano ma anch'essi erano al soldo ,da come ho letto stamane.

  7. moltitudini

    Cmq..geniale prodi a proporre Letta come commissario della FGCI.
    Giusto uno che con Berlusconi e il conflitto di interessi anche nel calcio non c'entra nulla.
    Che personaggio,il mortadella.

  8. KingPattume

    io ho la juve nel sangue..e certo continuerò ad essere tifoso dei bianconeri..Dispiace certo che un grupo di persone hanno rovinato qualcosa in cui milioni di persone credono..Ora vedremo gli sviluppi..le pene.. ma dire che gli addetti ai lavori non sapessero niente..è una sciocchezza. Lo stesso presidente dell'inter Facchetti sapeva tutto dal 2003.

  9. utente anonimo

    x me lo scandalo juve è stato un colpo molto duro da digerire… se pensi che anche l'avellino è stata indagata (almeno così dicono!). E' un colpo sia per la parte di me che tifa juve, sia per la parte di me che pretende uno sport pulito che ormai non esiste più…

  10. meister

    Ciao Tisbe…volevo solo salutarti, perchè è un sacco di tempo che non passo di qui ed anche se non distinguo bene un pallone da una bicicletta inserisco qui il mio saluto…
    Ciao a presto
    Roberto

  11. lucanellarete

    secondo me la proposta di letta è stata una semplice provocazione, visto che i berluscoidiani lo volevano presidente della repubblica, e invece il mortazza lo spinge a capo del mondo pallonaro.. era chiaro che non avrebbe mai accettato
    ciao
    luca

  12. Tisbe

    @blogstation, beh, è difficile vincere con un arbitro che dà rigori inesistenti oppure ammonisce i giocatori migliori della squadra
    @moltitudini, speriamo che si faccia … io aspetto e soprattutto non tollererò più tutti gli sfottò sull'Inter che non vince mai
    @ucanellarete, infatti i tifosi che difendono moggi non sono veri tifosi
    @desiderio947, a me piace l'Inter anche se sono meridionale
    @bhikkhu, per la serie complotti ovunque
    @tresmechain, bene! Non ci si può fidare di nessuno
    @tuttominuscolo, la canoa?
    @alessandro62, sarebbe bello
    @ viga, siamo in buona compagnia
    @marysamba, anche tu? 🙂
    @filomenoviscido, scusa…mo' che c'entra il Napoli
    @ KingPattume, mi dispiace caro, ma sono stata incudine per troppo tempo, adesso voglio essere martello
    @azzikklaudia, ti ha sloggata! Splinder le fa queste cose, eccome se le fa!
    @Blunightavenue, è una cosa piacevole 😉
    @meister, grazie del pensiero Roberto…

  13. franceschito

    Tisbe, pensa che io tifo Napoli e Inter. A parte ogni considerazione sullo stile dell'una o dell'altra, a me sconcerta il fatto che ho scelto (o sono stato scelto da?) due squadre del genere. Come diceva un mio amico, sportivamente sono impastato nella disgrazia. Soddisfazioni poche, sofferenze tante. E sono pessimista pure per i mondiali.

  14. Tisbe

    @Loreanne, almeno una parte, quella che in molti sospettavano è venuta a galla, ma è solo la punta di un iceberg
    @franceschito, se questo è il preludio italiano per i mondiali non c'è da stare allegri, ma io non riesco ad essere pessimista. Tornando a ciò che sostiene moltitudini e cioè che è la squadra a scegliere noi, forse per me è una questione di colore: adoro tutte le tonalità di azzurro (ma il Napoli nn mi è mai piaciuto); a dire il vero da un po' di tempo, da quando applico la cromoterapia mi sto circondando di colori africani che danno sull'arancio perché tendo a precipitare nella depressione… ma la squadra arancione qual'è? 😉
    @vistodalsud, molto patetica! Le sue lacrime da coccodrillo e la frase: "mi hanno ucciso l'anima" Bah, io stento a credere che gente così abbia un'anima, anzi sia an'anima, ma non voglio infierire: in fondo non ha ucciso nessuno tranne la sua anima…

    @

  15. utente anonimo

    Lo sapevo che qualcosa ci univa.
    INTER
    Ricordo l'emozione di un natale e la prima maglietta ricevuta il numero 10 di mazzola.
    Amavo quell'INTER e ancora oggi dopo tante delusioni la amo più di prima.
    Quando gioco a calcetto indosso la mitica maglia sembro ancora un bambino e questo forse che ci aiuta a vivere.
    We faccio due partite a settimana eh.

    INTER, INTER, INTER.
    Litigheremo su tutto ma almeno sull'inter no e……..

    Ciao Ti Pasquale64 😉

  16. utente anonimo

    Nell'amore per l'inter c'è sempre qualcosa di rosso :Cossutta.
    Lo sapevo è questo che ti ha spinto a cotanto amore.

    Inter INTER INTER

    Pasquale:)

  17. utente anonimo

    Che errore che ho fatto.
    Mazzola aveva la maglia n.8
    Per un interista è imperdonabile.
    il 10 era Suarez

    Pasquale:(

    Sart, Burnich, Facchetti,Bedin, Guarneri Picchi,Jair,Mazzola.Peirò.Suarez e Corso allenatore Helenio Herrera

  18. utente anonimo

    Tisbe, vacci piano con l'orgoglio… ti ricordo che Mani pulite, all'inizio, coinvolse il solo psi e, sorprendentemente, il pci… sembrava che la dc ne fosse fuori, e dopo sappiamo come è andata a finire. Fu coinvolta (e condannata)persino la Lega, che gridava (come l'Inter di oggi): "vedete, avevamo ragione noi…"
    Crescenzo

  19. bhikkhu

    Mmm… meglio ladro che interista!

    Se l'idea di Letta era seria, Prodi è un demente. Se invece era una frecciatina, beh… grande Mortazza! 😀

  20. Tisbe

    @bhikkhu, bhikkhu! Come osi parlare male dell'Inter 😉
    Il Mortazza è un grande, garantito. La sua è stata un'abile mossa per destabilizzare l'avversario, e a quanto pare c'è riuscito…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *