Quanto vale una vita umana

Beh, mettetevi l’animo in pace. In Italia la vita umana vale poco, anzi pochissimo. Vale molto di più un oggetto. Se vi azzardate a graffiare un’automobile rischiate la vita, ma se uccidete… è un’altra storia, forse, forse potrebbero anche darvi una bella medaglia. Leggete questa storia, ha dell’incredibile, almeno per me!

PALERMO – L’uomo che ha massacrato di botte, uccidendo l’impiegato che gli aveva graffiato involontariamente l’auto durante una manovra di posteggio, è stato condannato a sei anni di reclusione per omicidio preterintenzionale. La Gazzetta del Mezzogiorno

6 commenti su “Quanto vale una vita umana

  1. d4rkcloud

    Faccio bene a portarmi una catena bella grossa, in macchina con me…

    Sei anni. Te ne danno tre se usi software piratato in ufficio, figurati.

    La vita umana vale il doppio del furto di software.

  2. shemale

    Guarda, Tisbe, hai perfettamente ragione. Ho fatto il pubblico ministero per sei anni e ti dico che, se disponi di un discreto avvocato, in Italia puoi liberamente fare quello che ti pare. La legge è piena di eccezioni, alternative e scappatoie e finire in prigione è quasi un'impresa. Tieni presente che il tizio che ha massacrato di botte l'uomo che gli ha graffiato la macchina non si farà mai sei anni di carcere. Innanzitutto, la pena verrà diminuita negli ulteriori gradi di giudizio, ma, soprattutto, dopo un periodo di buona condotta in carcere (grosso modo la metà della pena) e avere già usufruito di abbondanti licenze per allontanarsi dalla prigione, questo nervosissimo automobilista verrà ammesso al regime della libertà condizionata (in pratica tornerà in carcere solo per dormire). Per questo le prigioni sono affollate solo di poveracci e extracomunitari (che non possono pagarsi gli avvocati e si beccano quelli d'ufficio, che si limitano a presenziare blandamente alle udienze e si rimettono alle decisioni della Corte).
    Se non ci fosse da piangere, mi verrebbe da ridere. Solo che da piangere c'è.

  3. Loreanne

    Senza parole!!!!!
    Ci sarebbero mille considerazioni politiche sulle leggi agghiaccianti di matrice legaiola e berlusconiana che abbiamo duvuto amaramente ingoiare…
    Ma che si arrivi ad uccidere per una simile stronzata e a tollerare giuridicamente il principio che un bene materiale (in questo caso una stupidissima automobile) vale quanto una vita umana, fa cascare le braccia….
    L'Italia degli embrioni, delle macchine e delle megaville!!!!

  4. Tisbe

    @Loreanne, eh sì! Ma sai l'embrione non ha avuto il tempo di diventare "colpevole" e gli oggetti non ce lo avranno mai ahahahahahahahahah Mi viene solo da farmi una grassa risata. La colpa, il peccato e puoi meritare la morte…
    @desiderio947, no, Beccaria ci sta d'incanto …
    @d4rkcloud, la tua osservazione fa drammaticamente riflettere, come quella di Loreanne
    @shemale, grazie per la tua testimonianza da addetto ai lavori. Rafforza le nostre tesi e ingigantisce il nostro senso di schifo e impotenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *