a…tutta musica

Questo è un post che vuole segnalare gli eventi musicali più significativi in provincia di Avellino.

Avellino: venerdì 9 e sabato 10 giugno, in Via Zigarelli, è di scena la seconda edizione di Mas/Fest 2006, la Festa della Musica per l’Ambiente e per il Sociale. Il collante dell’evento è la musica rock quest’anno è ben rappresentata da band emergenti ed affermate nel panorama musicale internazionale. Sul palco c’è spazio per le band nazionali come i Titanium Exposè, gli attesissimi Appaloosa, vincitori di Arezzo Wave, e i Black Era; spazio anche per la musica made Irpinia con gli avellinesi Tom Bosley, Rifugio Zena 43 e i Crazy for Tangas, i baianesi Weltraum che propongono l’indie rock locale, mentre il finale di sabato 10 giugno apre alle atmosfere sperimentali dei cugini d’oltralpe, gli Ulan Bator. All’interno del carrozzone giovanile si discuterà sulla “disabilità” e sul futuro del Parco Fluviale Fenestrelle, una spettacolare oasi verde che versa in totale stato di abbandono, in preda all’inquinamento selvaggio e obiettivo di speculatori edilizi senza scrupoli. Nell’arco di questa particolare due giorni è possibile degustare prodotti e pietanze provenienti dal commercio equo e solidale grazie agli stand de La fionda di Davide, bottega del mondo in Via Episcopio ad Avellino. Koinè Art Lab informa che il 9 e 10 giugno, in caso di pioggia,  MAS/Fest_06 – II Festa della musica per l’Ambiente ed il Sociale si terrà nei locali della Palestra Comunale, presso lo Stadio Partenio di Avellino.

Gesualdo: senza bisogno di presentazioni, martedì 13 giugno, ore 21,30 presso lo stadio comunale di Gesualdo, Franco Battiato in concerto – ingresso gratuito (così mi pare) QUI

Rotondi: tre giorni, ingresso libero, free camping , Dj Set, dibattiti. Sul palco 12 bands da tutto il mondo, di cui 6 ospiti e 6 emergenti che concorrono al premio finale di 1000 euro. Questo ed altro è NonsoloRockFestival, a  Rotondi, presso il Santuario della Stella dal 30 giugno al 2 luglio con inizio alle ore 21. Nonsolorock Festival si propone come finestra quanto più ampia possibile sulle innumerevoli direzioni in cui si muove la musica oggi: dalla ricerca dei suoni etnici, alle produzioni più sofisticate, dal classic rock, rock’n’roll, blues, soul, RnB, funky e musica d’autore, alla musica popolare, alla reggae-ska music, al punk-rock, all’hip-hop, al jungle, al blues, all’indie rock, al noise, dal post-rock al garage, grunge, stoner, post-pop,  post-punk, hardcore, metal/nu-metal, pop-elettronica, elettronica, dub, jungle, trip-hop, emo-core, crossover, li-fi, new-wave, sperimentale a quant’altro il panorama musicale contemporaneo propone. La consapevolezza di rivolgersi ad un pubblico di giovani è alla base della scelta dell’ingresso gratuito: la musica, proprio perché è una forma di comunicazione universale, deve essere un bene accessibile a tutti. Il Festival è descritto da “Campania, Terra Di Musica – Campania, Land Of  Music  come una delle manifestazioni più importanti della regione stessa e come “… un Festival che si è imposto ormai all’attenzione internazionale”. SITO

Forino: Sera passaie… Incontri di artigianato, musica ed enogastronomia QUI

4 commenti su “a…tutta musica

  1. desiderio947

    Non sono mai stato da quelle parti, eppure mi sono un pò familiari; ho un cognato di Atripalda, i primi amici conosciuti in Liguria sono di Atripalda. Il cognato è arrivato dal Belgio – Charleroi -; anche mio padre aveva tentato la via del Belgio, al primo turno ha visto, all'apertura della porta dell'ascensore che avrebbe dovuto portarlo nelle viscere della miniera, s'è trovato di fronte a 15 cadaveri ed è tornato indietro. Meglio così.
    I ricordi affastellano tanti flaschbeek e mi riportano alle storie di emigrazione, di abbandono e di menefreghismo dilagante delle classi dirigenti locali che imperversa nel nostro Sud. Almeno un pò di svago. Grazie.
    Ciao, buona giornata e buon wikend. Beppe

  2. Tisbe

    la mia è una terra straziata dai terromoti, dall'emigrazione e da una classe politica incapace e inetta (e soprattutto vecchia, non solo in senso anagrafico)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *