Una email sospetta

Da un po’ di giorni mi arrivano email preoccupanti. In un primo tempo le ho cancellate, ma quest’ultima l’ho conservata perché mi ha proprio insospettito per il suo contenuto. Eccola

Gentile cliente, 
   Come componente delle nostre misure di sicurezza, selezioniamo regolarmente l’attività
   nel sistema di PayPal. Abbiamo chiesto le informazioni da voi per il seguente motivo:
   Il vostro emittente della carta di credito li ha informati che una carta connessa con
   il vostro conto è stata segnalata persa o rubata, o che ci erano problemi supplementari    con la vostra carta di credito. Per più informazioni sul problema con il vostro conto
Accedi 
   Copyright © 1999-2006 PayPal. Tutti i diritti riservati.

Ora, io non sono cliente Ebay, non ho mai usato una PayPal, non ho una carta di credito e non mi risulta di avere un conto con questi signori… Illuminatemi!

22 commenti su “Una email sospetta

  1. utente anonimo

    Attenta Tisbe, potrebbe essere un tentativo truffaldino di ottenere alcuni tuoi dati importanti inerenti per esempio la tua banca (numero di conto, indirizzo, ed altro), o "semplicemente" sulla tua persona, sulla tua "reperibilità", sui tuoi acquisti o altro. Ha ragione Saltino, certe mail è sempre meglio cancellarle.

    Dibbi Emmer

  2. utente anonimo

    Si tratta probabilmente della consueta truffa. Il tentativo è quello di carpirti dati relativi alle tue coordinate bancarie o eventuali carte di credito. Loro ci provano…
    Ciao 🙂
    Mikereporter

  3. Tisbe

    Io non l'ho cestinata perché credo possa essere una prova tangibile nel caso si voglia denunciare questi signori. Su accedi non ci sono andata e non ci andrò perché avevo letto da qualche parte di questo tipo di email. Questa è la terza che mi è arrivata nel giro di poco tempo.

  4. SuaSquisitezza

    solo la terza?
    😉
    fin troppo fortunata.. l'altro ieri la San Paolo e l'Unicredit (i miei due istituti bancari.. che si presentavano con tanto di logo P.IVA capitale sociale etc etc), mi hanno inondato di email. Mi comunicavano con urgenza di aggiornare i miei dati per evitare truffe online.
    Specificando bene di non dimenticare il n° del conto e della carta di credito.
    Tutto cio' poi.. non si discosta molto da bufale che ad esempio lancia MediaWorld "TIFA ITALIA e VINCI!". Sè… con un pacco di buoni se ti va bene consegnato ad ottobre e da terminare entro l'anno 😉
    E vabbe'

  5. SuaSquisitezza

    n° di conto e cc
    ma come si fa ad esser così scemi?
    il problema.. forse.. non e' tanto nostro.. ma magari della casalinga di voghera che ha imparato sì e no a leggere e a rispondere alle email
    mmmmmmmmmmh meglio non pensarci

  6. gigoloitaliano

    Lo fanno appositamente per incularti…….Stai attenta…a parte che se non gli dai dati non rischi nulla a me è successa la stessa cosa con BCI….

    Carina sei…vienimi a trovare…

  7. sughen

    Si chiama Phishing…

    Il phishing è un tipo di frode ideato allo scopo di rubare l'identità di un utente. Quando viene attuato, una persona malintenzionata cerca di appropriarsi di informazioni quali numeri di carta di credito, password, informazioni relative ad account o altre informazioni personali convincendo l'utente a fornirgliele con falsi pretesti. Il phishing viene generalmente attuato tramite posta indesiderata o finestre a comparsa.
    (presa dal sito di microsoft)

    Ecco quanto…

    ciauzzzz

  8. macca

    Cancella e dimenticatene. Mi succede spesso, ed avendola, la carta, mi prende sempre una gran fifa. Che per vivere io lavoro…
    🙂
    Daniele

  9. fraba

    bhe, hanno detto tutto quello che c'era da dire chi mi ha preceduto.

    Visto che non hai neanche carte di credito, è da escludersi anche una denuncia cuatelativa alla polizia postale.

    Cancella la mail e amen….

  10. Tisbe

    Grazie a tutti per le info. Cmq io ho un conto corrente e ho anche un bancomat… per la miseria… certo che ti fanno prendere delle belle paure che solo il buon senso riesce a fugare…

  11. d4rkcloud

    Comincio a pensare che inserire la propria mail quando si lasciano commenti nei blog ti esponga ad un rischio.
    A me sono arrivate richieste di Bancaintesa, Paypal, Bancoposta…

  12. spartacusdue

    Ci sono anche delle altre possibilità, io ho un javascript che spezza in tre parti l'indirizzo mail, in questo modo gli automi spia del web, non travano nel corpo html del blog o del sito il vero indirizzo ma solo un richiamo a javascript. Comunque come ti hanno già detto gli altri amici non seguire mai le indicazioni di queste mail, le banche, che sono quello che sono, però non chiedono assolutamente queste cose.
    Non si deve abboccare al phishing!
    Ciao

  13. utente anonimo

    Vai alla tua banca e chiedi chiarimenti in proposito.
    Comunque nel tuo caso si tratta di un tentativo di truffa, perchè ad es. forse non hai un contratto "Banca on line" (ad es. non puoi fare operazioni dal tuo computer). In genere una banca seppure ti volesse avvertire invia una lettera al tuo indirizzo e non una mail

    ciao

    Italo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *