Mafia – Made in Italy

Spopolano le magliette con la scritta "Mafia – Made in Italy". Ed intanto monta la polemica. La Coppa è questo ed altro… La Repubblica

Esponenti dell’Unione chiedono il ritiro della magliette: "Presenteremo un’istanza alle autorità competenti, per richiedere il sequestro immediato delle t-shirt in quanto si configura certamente il reato di vilipendio alla Nazione", dicono gli esponenti della Margherita Francesco Ferrante e Franco Piro e il senatore Giuseppe Di Lello del Prc.
E il procuratore antimafia, Pietro Grasso, afferma: "Forse sarebbe bene togliere dal mercato queste magliette. Anziché pubblicizzare boss o gangster o stampare la parola mafia sulle magliette, sarebbe meglio rilanciare sulle t-shirt le tradizioni culturali della nostra città o le bellezze naturali della nostra Isola, così come fanno le università di Oxford o di Cambridge"

12 commenti su “Mafia – Made in Italy

  1. oscillante

    Forse è il caldo che sta liquefacendo i cervelli.

    P.S. sul caso Materazzi-Zizou: la mia voleva essere una battuta spiritosa… insomma, avrei preferito non dover vedere il campione uscire in quella maniera, per questo ho detto che, invece della testata poteva rispondere con le parole, usando un luogo comune come ha fatto Materazzi.
    Anche per me le parole sono pietre.

  2. AzzikKlaudia

    è facile togliere la scritta da una maglietta… è molto ma molto più difficile sradicare il supporto della gente alla mafia… per me il simbolo che porta la maglietta è offensivo ma è solo un dettaglio!

  3. utente anonimo

    Bisognaerebbe cambiare la mentalità dell' "italiano medio" ; potremo vietare mille magliette e mille insulti, ma finchè gli ideali comuni non cambiano sarà come estirpare un erbaccia a metà.

    Strife

  4. utente anonimo

    è fighissima quella maglietta!!!
    non è ke …ai turisti questo piace..
    e noi li accontentiamo..
    sai ke gliene fotte ai turisti di camminare con la maglia " con le bellezze naturali della nostra città…."…?!
    la maglia MAFIA spacca..e non si può dire il contrario..
    quasi quasi me la faccio firmare da qualkkuno " che conta"…così la rendo piu autentica!!!!!
    hubahubahubauh

  5. Tisbe

    Poi non lamentatevi se il resto del mondo ha una pessima immagine dell'Italia … e se punisce Materazzi… cerchiamo di essere più umili

  6. utente anonimo

    Tisbe, ma se già tu ITALIANA, critichi Materazzi… cosa pretendi ke facciano gli stranieri?! è per la gente come te.. ke l'Italia sarà sempre e solo criticata dagli altri :S

  7. utente anonimo

    un momento, un momento…
    ma non lo sapete che nell'italietta di prodolo la mafia non esiste?
    siamo tutti felici e contenti, non ci droga più, non ci si sono più ladri o assassini…

  8. utente anonimo

    Le magliette non sono il problema a me non da fastidio girare con la scritta "baciamo le mani" sul petto mi da fastidio che qualcuno possa ancora dire che la mafia non esiste o peggio, che è stata estirpata.
    La mafia c'è ma non è nelle t-shirts e magari irridendola con i suoi stessi luoghi comuni stampati su tessuto si puo' esorcizzare, parlarne e sfidarla dicendogli: NON CI FAI PAURA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *