Chi si trasforma vince

La vita è trasformazione, mutamento, cambiamento continuo. Chiunque difende la purezza della razza, o della cultura; chiunque esalta l’identità di appartenenza di un popolo, viola ogni principio vitale. I conservatori e i reazionari, ovvero tutti coloro che ambiscono allo status quo sono colpevoli di odio contro la vita, e ancora di più, nel caso in cui per imporlo ricorrono alle stragi di innocenti.

31 commenti su “Chi si trasforma vince

  1. utente anonimo

    Ciao Tisbe.. ti ho "letta" spesso senza commentare i tuoi post.. quelli "profondi" come quello prima di questo e quelli light …
    Ti faccio i miei complimenti.
    Questo post.. è illuminante e spiega le cose in maniera Esemplare.
    Complimenti.
    Beppe

  2. Tisbe

    @saltino, no, non sto leggendo il libro di Lerner, sono riflessioni autonome. Però mi fa piacere che qualcun altro arrivi alle mie stesse osservazioni…
    🙂

  3. utente anonimo

    Dovresti ripassare un po' i congiuntivi, ignorante scimunita.
    …Chiunque difenda (non "difende") la purezza della razza, o della cultura; chiunque esalti (non "esalta") l'identità di appartenenza di un popolo…

    Rileggi prima di pubblicare. Rileggi, per non fare brutte figure.
    Finchè ti leggono sti poveri 4 caproni come te, non c'è problema.
    Ma se ti legge uno che abbia almeno la terza media, tu fai la figura dell'ignorante che sei.
    Scrivere non è da tutti, ci vuole un po' di cultura: ma ce l'hai almeno la licenza media?
    Se sì, chi ti ha raccomandato per prenderla?
    Scrivi come una delle elementari e quando non ci sono errori è perchè hai scopiazzato in giro. IGNORANTE! Mettiti a studiare invece di scrivere cazzate.

  4. filomenoviscido

    toh un altro commento da prendere come modello per argomentazione ed eleganza!!
    parlo naturalmente del commento n.10 , di quale altrimenti?

    però è incompleto, hai dimenticato caro mio coraggioso anonimo commentatore le definizioni peggiore di tisbe, che non è solo
    "ignorante, accattona"……. ma soprattutto:

    1) meridionale (bleah che schifo)

    2)comunista (doppio bleah)

    3)DONNA (che non sarebbe un problema se non pretendesse di parlare)

    4) libero pensatore … nel senso che PENSA (da molto fastidio che qualcuno pensi, magari diversamente vero?)

    e non ti crucciare se qualcuno ti dice che sei un vile perchè insulti da anonimo , tu lo sai benissimo che quando scrivi rimane l'IP e che la Polizia Postale nel caso tu compia reato (tipo l'insulto) può tranquillamente risalire all'autore degli insulti (ecco perchè non ti firmi, è inutile tanto basta una piccola denuncia….)

    comunque ammiro tantissimo l'intelligenza di chi si rode il fegato a visitare (magari in continuazione) blog dove vengono espresse opinioni che lo fanno andare in bestia… è un modo di fare estremamente furbo quello di essere anticomunista e di andare a far questioni su blog comunisti ad esempio; è pura intelligenza aspettarsi opinioni simili alle proprie da chi ha formazione e visione del mondo diversa. Ah quanta furbizia!!

    e poi che democrazia, nel consentire che ognuno parli liberamente… soprattutto se questo ognuno lo fa nei propri luoghi (il proprio blog ad esempio) senza insultarlo e senza pretendere di imporgli posizioni.

    sai Tisbe dice spesso cose con cui non sono d'accordo per giunta in modo diverso dallo stile a me gradito, ma mi piace perchè ha il coraggio di dire le cose che pensa (giuste o sbagliate) e di metterci la faccia (wow!! che incantevole faccia) ma è nulla in confronto a te…
    ti ammiro tantissimo anonimo commentatore!!

    smack!!

    p.s.
    non ti innervosire se trovi qualcosa che non va nella mia prosa, io sono piuttosto ignorante…. figurati mi piace come scrive quell'accattona, ignorante di Tisbe e trovo la tua (prosa) tutt altro che scorrevole ed elegante…. ma io sono ignorante dichiarato

  5. bhikkhu

    Siamo a livello di manie ossessive quando si esaminano minuziosamente i post pur di trovare qualche insulto da postare in un commento…
    Che dire… scopa di più!

  6. utente anonimo

    Il post lo condivido completamente, quindi passo ad altro: n.10, hai ragione: se l'ex di Tisbe non si mette con te è evidentemente perché è stato traumatizzato dall'uso che lei fa dei congiuntivi. 🙂

  7. utente anonimo

    Credendo profondamente nell'inestimabile patrimonio rappresentato dallo scambio e il rispetto di differenti esperienze, culture, stili di vita, tradizioni, colori…
    Non possiamo che condividere in pieno!!!!
    Buona serata!!!
    (perso il log-in, per cancellazione di file temporanei, cookies, e passatina di antivirus…)

  8. macca

    Continuo a stupirmi (ed a perdere tempo…) del fatto che certa gente sia sempre anonima. Conigli. Ed offendo i conigli, ovviamente.
    Ciao, Tisbe,
    Fregatene.
    Daniele

  9. TheZar

    Ciao!!

    Ti giuro che il tuo (efficacissimo) post sulle vittime del Libano non l'avevo visto, sono tornato ieri dal mare.

    Ne ho scritto proprio ora uno al riguardo (col mio solito stile) e vorrei la tua opinione.

    Per commento, messaggio o mail non importa.

  10. utente anonimo

    anonimo n° 10…hahahauaahuahuhauaa troppo divertente però 🙂
    e cmq non è ke perkè uno dice ignorante…ora filomeno là kome cavolo ti kiami..parli di denuncia perkè alla fine…mika puoi denunciare uno perkè dice la sua opinione…
    silvia

  11. andrij83

    Continuassero pure nella loro ricerca di purezza. I confini sono ormai fluidi, il multiculturalismo fa parte di ognuno di noi, che lo vogliamo o no. Prima o poi capiranno di essere degli idioti fuori dal tempo e dalla storia.

  12. Tisbe

    Grazie per la difesa a tutti gli amici blogger(s). Non capisco come si possa vivere passando a setaccio il mio blog nella speranza di trovarvi un errore fatto per ignoranza (ma chi non è ignorante? Socrate ne ha fatto un vanto), per fretta o per distrazione… Francamente mi piacerebbe che qualcuno di denigratori riuscisse a confutare le mie teorie con serie argomentazioni. Purtroppo questo non è ancora avvenuto e le contromisure dell'eccelsa parte avversaria si limitano alle… invettive!

  13. Merlino93

    <a rel="nofollow" href="http://photobucket.com&quot; target="_blank" rel="nofollow"><img src="http://i31.photobucket.com/albums/c352/catsplinder/FIORI/rose/th2.gif&quot; border="0" alt="Photobucket – Video and Image Hosting"><a rel="nofollow" href="http://photobucket.com&quot; target="_blank" rel="nofollow"><img src="http://i31.photobucket.com/albums/c352/catsplinder/FIORI/rose/th2.gif&quot; border="0" alt="Photobucket – Video and Image Hosting"><a rel="nofollow" href="http://photobucket.com&quot; target="_blank" rel="nofollow"><img src="http://i31.photobucket.com/albums/c352/catsplinder/FIORI/rose/th2.gif&quot; border="0" alt="Photobucket – Video and Image Hosting">
    grazie
    un bacio
    Tony

  14. moltitudini

    Perchè offendere anonimamente, quando è così….bello farlo firmandosi?
    🙂
    Sul tema nello specifico.
    Le mie opinioni in merito a patrie, nazioni, confini eccetera sono note per cui non mi dilungo.
    Siamo quello che siamo , veniamo al mondo nel luogo dove veniamo al mondo , per puro caso, non ho motivi per sentirmi più affine o solidale con chi parla la mia lingua piuttosto che con chi non la parla.
    Confini e nazioni non hanno nulla di naturale e sono costruzioni sovrastrutturali, artifici.
    E' altrettanto vero però che spesso usi costumi e specificità vengono sradicate ad opera del "più forte" e che talvolta vadano difese.

  15. utente anonimo

    Tisbe..cmq non scrivere "nella speranza di trovare un errore…."…
    almeno davanti all evidenza non negare o cmq nn cercare di difenderti scrivendo le solite cavolate…
    certe volte starsi zitti è molto meglio..
    silvia

  16. Tisbe

    L'unica cosa evidente è la vostra ossessione per Tisbe. Comunque, se proprio state tentando di fare saltare i nervi a qualcuno allora vi conviene andare a prendere lezioni da Materazzi.

  17. utente anonimo

    L'indicativo era corretto, forse più del congiuntivo (che si usa d'ufficio a seguito di pronome indefinito solo nelle subordinate; nelle indipendenti si usa nel caso si vogliano attribuire valenze che qui non necessariamente ci sono).
    Viceversa, finché e perché vogliono l'accento acuto, sti e sto non esistono in italiano come aggettivi dimostrativi, e scrivere quattro con la cifra è orrendo.

    La mia scusa è che soffro d'insonnia. La vostra qual è?

  18. Tisbe

    @étoileabsinthe, scrivere scempiaggini è ammesso: la lingua si crea parlandola e le regole sono solo a posteriori … basta leggere Chomsky per capirne il meccanismo
    😉
    Purtroppo questo blog, non avendo frontiere, è ANCHE frequentato da ignoranti saputelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *