La mia luce

Avrei voluto parlare del concerto di Antonio Onorato a Capocastello; avrei voluto parlare del fine settimana in quel di Ischia, ma non ci riesco perché è ben altro quel che ho nella mente. Adesso, dopo aver recuperato in modo miracoloso la mia pace interiore ho un solo pensiero: nessuno, nessuno, ma proprio nessuno riuscirà mai a spegnere quella luce straordinaria che sento accendersi nel profondo di me ogni volta che i fatti della vita mi scaraventano nel fango. E’ quella luce misteriosa, della quale non conosco origine, che guida i miei passi nel buio delle sensazioni umane… Grazie a lei mi sento viva e invincibile. Molti hanno tentato di spegnerla; molti hanno provato a privarmene, ma nessuno è mai stato capace di avere la meglio sulla mia luce interiore. Là, solo pochi eletti riescono ad arrivare!

8 commenti su “La mia luce

  1. utente anonimo

    credo che sia solo la luce dello spirito di sopravivenza, che è innato nelle persone intelligenti, che non demordono mai di fronte alle avversità perchè vogliono sempre e ostinatamente trovare una "soluzione" ,anche per mettere alla prova le proprie capacità.

    salutos Er Mahico.

  2. Tisbe

    @bhikkhu, bhikkhu … bhikkhu
    @Er Mahico, io ho capacità altamente sovversive! 😉
    @fraba, mmm, credo che sia qualcosa che non si può apprendere e non si può insegnare… basta crederci
    @bragiu, GRAZIE 🙂

  3. Tisbe

    @d4rkcloud, ti sarà difficile crederlo, ma sono cristiana al massimo posso vedere il paradiso (che tra le altre cose mi fa leggermente schifo)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *