I tormentoni

Possibile che esistano persone venute al mondo esclusivamente per tormentare gli altri?!

… e possibile che non ne siano consapevoli?

15 commenti su “I tormentoni

  1. Tisbe

    @saltino, chiunque lo sia ci si può ritrovare 😉
    @carloxdaniele, Certo, lui in generale… qualcun altro nel particolare 🙂

  2. spartaus

    il tormento maggiore me lo procurano gli idioti di ogni genere e coloro che sanno sempre tutto, che si sentono obbligati a dire la loro ad ogni costo. Taluni non ne sono consapevoli. Altri ci giocano e, in questo, non solo sono in malafede, ma sono serpenti velenosi.
    Comunque è troppo generico il quesito
    Un saluto Vladimir

  3. fraba

    Siiiiiiiiiiiiiii!!!
    E più ti nascondi, più ti tormentano…
    Poi ci sono quelli che ti "tormentano" con il loro silenzio. E questi sono i peggiori…
    Non prendertela….(unsorriso)

  4. fraba

    Certo. Prova a pensarci per un solo attimo.
    Anche il silenzio può essere un tormento.
    Il rapporto fra due persone, è basato sul dialogo, sulle parole, quelle dette ma anche quelle non dette. Parole fatte di sguardi, di gesti, di carezze e di sorrisi.
    Poi all'improvviso, il silenzio.
    Niente più parole, niente più gesti, niente più sguardi.
    Il tutto con la volontà di ferirti, di lasciarti cadere in una solitudine cupa, fatta solo dei ricordi di quelle parole, di quei gesti, di quelgi sguardi.
    Un silenzio consapevole quindi, colpevole, voluto, oserei dire doloso.
    Anche quello, per chi passivamente deve subirlo, è un tormento.
    Ed è forse il più atroce.
    Non fosse altro perchè ti costringe oltre che a subire "il tormento", anche all'impotenza della reazione.
    Cosa si dice a chi t'impone i suoi silenzi? Nulla. Si subisce in silenzio.
    Ed è allora che "i silenzi", diventano ancora più un tormento per la tua anima frustrata.
    (sempreunsorrisoxte)

  5. kabirya

    …nessun essere umano ha il diritto di perseguitarne un altro innocente…
    spesso l'arma migliore per liberarsi da questi individui è un' indifferenza miscelata alla finta compiacenza, (piu' gli dai filo da torcere più godono e continuano)
    se non funziona e perseguono diventa guerra a quel punto l'unica arma è l'aggressione frontale e violenta..nessuna mezza misura fino alla liberazione!!!

  6. Tisbe

    @kabirya, Sì, è vero! La migliore arma è l'indifferenza, però a volte verrebbe proprio voglia di levarseli di torno ricorrendo alla forza 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *