assassinata a Mosca Anna Politkovskaya

Qualsiasi cosa voi pensiate del terrorismo Ceceno, qualsiasi cosa pensiate di Beslan, oggi è necessaria una riflessione. Perché è stata assassinata la giornalista che ha avuto il coraggio di denunciare il governo russo per gli orrori della guerra in Cecenia. Questo è un segno grave e ci induce a pensare che le cose non stiano esattamente come vogliono farci credere i potenti, di qualsiasi colore politico essi siano.  

E’ stata assassinata a Mosca Anna Politkovskaya, giornalista russa famosa in tutto il mondo per i suoi reportage sugli orrori della guerra in Cecenia e gli abusi compiuti dalle truppe federali. Secondo le prime informazioni, la donna è stata trovata morta nell’atrio dell’edificio in cui viveva da una vicina. Sul luogo del delitto, la polizia ha trovato una pistola Pm e quattro cartucce.

Nata nel 1958, la Politkovskaya scriveva per il quotidiano dell’opposizione «Novaya Gaseta». Nel settembre del 2004, mentre si apprestava a recarsi a Beslan per seguire il sequestro e il massacro degli ostaggi nella scuola numero 1 del capoluogo dell’Ossezia del Nord era rimasta vittima di un misterioso avvelenamento da lei attribuito ai servizi segreti russi.LegnoStorto

Riflessione extra: Chissà perché ma io trovo una sorta di forte analogia fra i comportamenti dei governi coinvolti, e nel caso dell’11 settembre, e nel caso di Beslan. Sarei curiosa di sapere cosa nascondono, e di quale verità fosse a conoscenza la giornalista…

Domande: Esiste il terrorismo di Stato? Quanta responsabilità hanno i governi riguardo gli attentati terroristici? Chi sono i veri terroristi? Coloro che uccidono per mantenere lo Status Quo o coloro che si ribellano costantemente al potere costituito e ad una sua cristallizzazione anomala nella realtà politica? Possiamo ancora credere di poter demarcare nettamente il significato di terrorismo? Ed è giusta l’accezione che viene gonfiata dai media governativi?

Nel mondo uccisi 56 reporter in nove mesi da Cani Sciolti L’elenco dei paesi a rischio

***Aggiornamento***

Putin : Bush = Beslan e il terrorismo Ceceno : 11 settembre e il terrorismo islamico

16 commenti su “assassinata a Mosca Anna Politkovskaya

  1. vistodalsud

    ho assistito pochi mesi fa al discorso di inaugurazione della presidenza russa del consiglio d'europa…alcuno deputati hanno tentato di interrogare il ministro degli esteri russo sull'azione in cecenia e sul ripetto dei diritti umani…quello li ha semplicemente accusati di essere dei facinorosi e non ha risposto, ignorandoli.

  2. GiuseAvelli

    Lo stato nello stato… e nessuno dei due conosce l'altro… o almeno così è comodo far credere!
    Quel che è stato piazza fontana sembra così lontano.. eppure, eppure viviamo di corsi e ricorsi storici… triste che non ci indignamo più difronte a niente; siamo pronti a intraprendere una guerra santa mediatica perchè vedere due torri giganti crollare ci toglie il fiato…. e non muoviamo un dito per la gente che muore di famen nel mondo…
    Dannata iposcrisia…

  3. fraba

    Purtroppo si. Esiste il terrorismo di stato, così come esistono i servizi più o meno “deviati” che ne organizzano le azioni. Esistono le stragi “di stato” e la nostra storia, ne è testimone.

    Capire, conoscere e denunciare tutto ciò, è un dovere non solo per l’informazione più o meno istituzionale, ma anche per i cittadini come noi, che ancora credono in una giustizia che nasce dal profondo significato della parola democrazia.

  4. Tisbe

    @desiderio947, La soluzione all'annoso problema del potere sarebbe uno stato rivoluzionario permanente, e cioè un governo che rispetti la regola principale della vita (progresso, mutamento, trasformazione, cambiamento)e che non si opponga con uno stupido status quo.
    @Unpercento, Mmmm, per com'è fatto Silvio credo che nei momenti di difficoltà sia portato ad abbandonare gli amici. Scommettiamo?
    @Draculia, Penso anch'io
    @lameduck, Stiamo facendo tutti uno sforzo, ma chissà a cosa serve… e se serve…
    @ Raindog78, Grazie 🙂
    @ vistodalsud; E' un classico: quando non sanno rispondere accusano gli altri
    @spartacusdue, Quello che mi sconvolge di più è l'ignoranza abissale della gente comune su questi fatti
    @ GiuseAvelli, Lo spettacolo è spettacolo! Del resto ne erano consapevoli i romani panem et circenses
    @fraba, Purtroppo i cittadini consapevoli sono un'esigua miniranza.

  5. utente anonimo

    però, però!
    i bambini di beslan si sono suicidati da soli…
    e il capo della guerriglia cecena si è auto accusato per far piacere a putin…
    vorrei essere stupido come voi…ma non ci riesco!
    el matador

  6. carlo2222

    avevo letto degli articoli suoi su internazionale…

    era una voce fuori dal coro, una donna molto coraggiosa. Purtoppo era un bersaglio vivente ed è stata lasciata sola

    L'Europa deve reagire, lei dev'essere un esempio, le libertà non si possono dare per scontate

  7. GiuseAvelli

    @ Carlo: lei deve essere un esempio, dici… Viviamo in un mondo in cui l'esempio lo da britney spears o madonna!
    Non c'è più spazio per novelle Giovanna d'Arco. Al massimo gli si può concedere il trafiletto nei tg, perchè incombono gli highlights dell'isola dei famosi o degli altri reality….
    Fanno esperimenti sulla clonazione, sul nucleare, vedasi oggi la Corea e nel passato prossimo, Mururoa…
    Ricordo i tempi di Mai dire gol.. c'era il tipo, Taffaffi (uno di aldo giovanni e giacomo) che si prendeva a bottigliate nel basso ventre mentre dietro si vede scorrere il fungo atomico.
    Satira? Forse.. io credo che far diventare in parte divertente un qualcosa di diabolico non sia una cosa saggia!
    Qualcosa che ha ucciso ed ucciderà non deve farci sorridere!
    Oggi si guarda tafazzi che ci fa ridere e non si guarda quel che ha dietro… e pur se è banale come similitudine, lo stolto fissa l'indice invece di focalizzare quel che punta… oggi siamo questo, stolti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *