Destino

Mi sono opposta troppe volte al mio destino. Oggi mi metto la benda e lo seguo. Non ho più domande.

22 commenti su “Destino

  1. Tisbe

    Ah, Molti, sei tornato … per un attimo ho temuto che avessi abbandonato la blogosfera dandomi un grande dolore 🙁
    Non t'interrogare, io ogni tanto devo dare forma ai miei deliri interiori, e ti assicuro, sono così… di natura … non faccio uso di stupefacenti 😉

  2. marysamba

    Puoi svegliarti anche molto presto all'alba,
    ma il tuo destino si è svegliato mezz'ora prima di te.
    (Proverbio africano)

    Non ci è permesso scegliere la cornice del nostro destino.
    Ma ciò che ci mettiamo dentro è nostro.
    (Dag Hammarskjöld)

    Neppure gli dei combattono contro il destino.
    (Pittaco)

    Ti ho tirato un po' su di morale???^__^

  3. Tisbe

    @oscillante, Niente, niente, solo che ogni tanto vorrei sentirmi fragile… e vorrei amare il mio destino. Vorrei abbassare la guardia e fidarmi ciecamente…
    @Italo, Che vor dì? (Citazione da Il vaso di Pandora Tisbe)
    @marysamba, A volte si creano legami così forti nei forum e nella blogosfera ed è difficile crederci, ma io sento di volerti bene, davvero. Grazie
    @brugue, Sono sempre io. Una parte che tengo nascosta. Mio padre mi diceva sempre: se sei ferito non mostrarti alla gente, potrebbero colpirti a morte. Non mi sono mai rilassata in vita mia, e adesso voglio farlo. Cedo le armi e mi affido al destino. Forse mi amerà, forse l'amerò… chissà

  4. brugue

    …è solo stanchezza o solo un gioco. Tanto per vedere come va…Sai perchè dico che è un gioco? Prendo spunto dalle tue riflessioni: Non si abbassa la guardia per fidarsi ciecamente del destino… E' un'altra cosa. Si abbassa la guardia quando si è stanchi di combattere. E se lotti… vuol dire che non puoi fidarti ciecamente di chi consideri un avversario. Ed ora il destino ti è avverso o vuoi seguirlo tanto per vedere come va… (filosofia tipica napoletana)? Piuttosto decidi di abbassare la guardia non per arrenderti al destino, ma solo per stanchezza. Come dici tu: per sentirsi più fragili. Ma potrebbe essere solo un gioco… Tanto per vedere come va. Tanto i guantoni li puoi sempre riprendere. Ciao, buonanotte

  5. marysamba

    ti voglio bene anche io!!!se non ti avessi conosciuto,non avrei avuto l'opportunita' di aprire il mio blog,e di conseguenza farmi tante amicizie .Grazieeeeeee:):):)

  6. utente anonimo

    Acchiapp' a chist'
    vuol dire "afferra costui chè se ne sta andando…"
    Nel tuo caso, visto che deliravi (che cioè te ne stavi andando…)

    Italo

  7. lorenzot

    Buona notte a te Tisbe
    Non credo "mollare" sia la tattica migliore … sopreatutto per una che ha sempre "tenuto duro"..
    E poi , venerdi tredici, ti sembra il giorno migliore per iniziare ?
    ;-))
    Un saluto dalla liguria
    Lorenzo

  8. Tisbe

    e che cappero, ma non mi è dato di rilassarmi un attimo!
    @moltitudini, Non mi perdonerò mai avevo dimenticato di rispondere ai tuoi interrogativi 😉 Ma non so cosa rispondere…
    @brugue, Un gioco dici? Io credo che non bisognerebbe vivere per lottare, ma vivere per vivere. Il mio gatto sa farlo meglio di me 🙂
    @nicola93, Sembra un consiglio molto saggio…
    @marysamba, Sììììììììììììììììì, il blog è meglio del forum :-*
    @ proveditrasmissione, Mi hai letto nel pensiero? Avevo già pensato di contribuire. Questo ragazzo ha stoffa e va sostenuto. E' uno dei pochi VERI giornalisti in circolazione.
    @antares666. Perché non una sana via di mezzo? Mica bisogna vincere per forza? Mica bisogna perdere per forza?
    @Italo, E non hai ancora visto il mio lato peggiore!
    @Oh Oh, non ci avevo pensato, ma sai sono davvero poco superstiziosa 😉
    @desiderio947, Su questo ci avrei proprio molto da ridire… Checché se ne dica molti esseri umani partono svantaggiati rispetto ad altri Buona Domenica e grazie 🙂

  9. Tisbe

    @Pasquale, sentirsi padroni del proprio destino è solo un'illusione, niente altro. L'unico atto eroico è nella scelta, nella capacità di assumersi delle responsabilità. Nella disponibilità a perdere tutto e anche se stessi se necessario. Altrimenti si è solamente schiavi del destino senza esserne tuttavia consapevoli
    @freemorpheus, E' il nome che ognuno di noi dà alla propria vigliaccheria 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *