Reporters sans frontières

E’ passata, ma vale la pena ricordarla. Si tratta della cybermanifestazione internazionale su questa PIAZZA virtuale a sostegno di Reporters sans frontières, l’associazione per la difesa della libertà della stampa, organizzata tra le 11 del 7, alle 11 dell’8 novembre.

Nella pagina web sono pubblicati i nomi dei 13 paesi nemici della libertà d’espressione in Internet: Arabia Saudita, Bielorussia, Birmania, Cina, Corea del Nord, Cuba, Iran, Uzbekistan, Siria, Tunisia, Turkmenistan e Vietnam, in più la new entry, l’Egitto. Il Mascalzone

3 commenti su “Reporters sans frontières

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *