Perché sto con Prodi

Gli italiani feriti nell’orgoglio dalle parole del Premier. Eppure io sto con Prodi. E anche con gli ultimi dati Istat. L’italiano medio vorrebbe vivere nel lusso senza sapere da dove provengano i denari per procurarlo. L’italiano medio crede che la vita sia un reality show  e invidia coloro che vivono bene senza lavorare. I suoi modelli perseguiti sono l’ignoranza e la nullafacenza…

46 commenti su “Perché sto con Prodi

  1. lameduck

    Quanti di noi sanno sulla propria pelle che guadagnarsi il pane vuol dire dura fatica, sia che si studi o si lavori? Tanti.

    Anch’io penso che stiamo diventando cicale che cantano senza pensare al domani, Prodi ha ragione, ma è anche e soprattutto un problema di educazione. Come si fa quando i giornali e le tv sono un inno al consumismo, allo spendere e spandere? Quando gli stessi media sono votati all’adorazione dei VIP, delle star, di coloro che hanno fatto della ricchezza una ragione di vita?

  2. etienne64

    Non solo concordo, ma, di più, penso che le lagne per i "sacrifici" imposti da Prodi siano deliranti: se una persona che guadagna sui 75000 euro all'anno di trova con 500/600 euro di tasse in più non può venir a far la parte di quello a cui stanno cavando il pan di bocca.

  3. utente anonimo

    L'ho detto anche al senatore dell'Ulivo Marco Stradiotto durante un nostro incontro: prima di tutto, il governo deve ristabilire un'etica e tornare alla morale pre-berluschina….

    Voglio Tisbe presidente del consiglio!

    ilCogito

  4. utente anonimo

    saluti da Er Mahico.

    Ottimista questa statistica.
    cioè che la maggioranza degli italiani vorrebbero partecipare a "grande fratello" e vivere di rendita.
    ottimistica perchè io penso sia la quasi totalità degli italiani ad avere a cuore solo il loro cellulare e la squadra del cuore.
    le mosche bianche con altri valori ovviamente sono fastidiose perchè danno risposte alla vita molto, molto complicate da spiegare, e come si sa bene, un discorso serio di sociologia o filosofia o semplicemente etico è molto più noioso delle boccie della Simona Ventura.

  5. Tisbe

    @alexperry, Sono passata da te 🙂
    @lameduck, Sono d'accordo! E' un problema di educazione
    @etienne64, Parole sante…
    @ilCogito, Già, l'Etica, sembra qualcosa di relegato nei libri di filosofia. Per non parlare dell'oscenità a cui si assiste quando equivoci personaggi parlano di VALORI… Davvero mi viene da star male
    @Er Mahico, Ho voluto essere buona, una volta ogni tanto 😉

  6. Comicomix

    Che bello…pensavo di essere il solo. Sapere che c'è qualcuno che è schifato dello spettacolo INDECOROSO di queste settimane, della rappresentazione di un paese di Fighettini rancorosi che piangono perché debbono rinunciare a una cena in pizzeria (e forse neanche a quella) per sanare lo sfascio da essi stessi spesso causato. Grazie a tisbe e a tutti gli altri. Mi sento un po'meglio! Speriamo di essere più di quanto non sembri guardando la tv…

  7. stragatto

    I soldi versati al fisco – possibile che nessuno se ne renda conto ? – non sono sold sottratti alle nostre tasche: sono ancora soldi nostri, che affidiamo allo stato perche' li investa.
    La polemica tasse-piu tasse-meno e' una manifestazione di superficialita' quando non e' pura demagogia: l'unica cosa importante e' come il governo impieghera' i soldi che gli affideremo.
    E potrebbe anche valere la pena di rinunciare a qualche pizza o a qualche cinema se ci fosse un ritorno: per esempio se quei soldi andassero a ridurre il debito pubblico, a finanziare la ricerca, la cultura, opere pubbliche di vera utilita', potrebbero tornare indietro moltiplicati: ma a questo non ci pensa nessuno. Tutti li' a mugugnare su quei quattro soldi in piu' o in meno: e ad interessarsi, anziche' di come quei loro soldi vengono impiegati, di veline, calcio, grandifratelli e isoledeifamosi.
    E si incazzano pure se gli si dice che sono degli incoscienti.

  8. meleangelo

    per una volta sono d`accordo con te nell`analisi.
    non sono ovviamente d`accordo con la soluzione di prodi, di aumentare le tasse. le liberalizzazioni se le sono gia` dimenticate (se vogliamo chiamarle liberalizzazioni, quelle due o tre cosette che hanno fatto).
    quello aiuterebbe molto di piu` che fottere 500 euro in piu` alla classe media, tra l`altro in cambio di cosa? i servizi pubblici non aumenteranno di qualita` di sicuro…
    vabbe` la finisco…
    un salutino dall`ammmmmmeriga.

  9. utente anonimo

    Appunto: ammettiamo che ci siamo dentro fino al collo!
    Sentirsene estranei significa negare ogni coinvolgimento e responsabilità e, di conseguenza, ogni energia per cambiare.

    Sermau

  10. utente anonimo

    Sono pazzo, ma non coglione.
    Se ci fosse una destra, non quella berlusconiana, potrei credere in un paese migliore.
    Stesso la sinistra, vive queste contraddizioni, basta vedere ieri reporter e capire come certa sinistra è contro i personalismi di bassolino e la famiglia che ha creato e le varie coop create dalla sinistra nella sanità (e oltre), dove infermieri costano di più che se venissero assunti.Ma i soldi non vanno nelle loro tasche ,ma in quelle delle coop che sono potentissime.
    Sia a destra che a sinistra non c'è un interesse comune e questo paese non può vivere sull'etica di poche persone,necessita di un risveglio morale per non fare la fine dell'Argentina.
    VIA PRODI a CALCINELLANO…..
    ciao pasquale

  11. Tisbe

    @Comicomix, Anch’io pensavo di essere sola, ma mi sono fatta coraggio e ho scritto, e così eccovi in tanti… 🙂

    @spartacusdue, Considerando i commenti, siamo parecchi;-)

    @stragatto, Ottima analisi. Soprattutto la chiosa

    @smemorato, Credo che anche questo sia vero.

    @meleangelo, Nemmeno io sono d’accordo su tutta la soluzione proposta da Prodi, ma quello che ha detto è giusto. Sono in sintonia con lui. Sicuramente gli italiani non sono coglioni, ma impazziti, sicuramente sì

    @ Sermau, Nascondere la testa sotto la sabbia come vorrebbe fare la destra non è una cosa proponibile. Prodi ha il difetto di dire le cose come stanno: e stanno male. Berlusconi, invece, illude gli italiani, in un momento di grande recessione e potrebbe essere FATALE

    @ pasquale, Prodi resisterà più di quanto egli stesso sia disposto a credere. Ed io preferisco lui ad un pallonaro come il Berluschini

  12. utente anonimo

    Quello che personalmente non condivido è che un presidente del consiglio si permetta di offendere i propri cittadini chiunque questi siano. Ci siamo scandalizzati quando Berlusconi ha chiamato coglione chi votava a sinistra, non vedo nessuna differenza in Prodi che chiama pazzo chi protesta contro la sua finanziaria. E' un questione di etica e questi comportamenti non fanno che spingere gli italiani verso i reality e verso il qualunquismo. Questo è l'errore che purtroppo anche Prodi sta facendo imitando il cavaliere suo predecessore. <a rel="nofollow" target="http://universonews.iobloggo.com/archive.php?eid=217&quot; rel="nofollow">E questo è il mio pensiero

  13. utente anonimo

    Tisbe, ti sei sempre distinta per quel linguaggio immediato e piacevole con cui riesci a trattare ogni cosa, con sbalzi da signina perbene e da sovversiva.. ma non cadere nella sindrome del "governo amico" (sono i Cobas che hanno copiato me, poi Bernocchi mi sta sul cazzo con i suoi maglioncini di cashmere..).
    Le tue analisi sono spesso autonome e libere, questa volta mi sembri un pò frizionata, sarà l'incubo mai fatiscente di Berlusconi che torna o è semplice e irrazionale appartenenza..?
    Si può dir tutto tranne che abbiano fatto cose importanti, solo fumo tasse e polemiche. Anzi una cosa c'è: hanno mandato l'esercito in un'altra zone di guerra, complimenti ai pacifisti.
    Tisbe, io non stò con Prodi.
    Io aspetto la caduta di questo governo di poltrone, di immobilismo e rivoluzione parlata.
    Più arrabbiato di prima, più astensionista di prima. militanteautonomo (già fydaije).

  14. sermau

    @tisbe: è vero che Silvio millanta….è la cosa che gli riesce meglio. Però è oltremodo bagliato far pagare sempre ai soliti….

  15. Tisbe

    @universonews, Indubbiamente Prodi ha sbagliato perché ha perso il controllo ma rimane una verità di fondo, e cioè, che io la penso come lui sugli italiani 😉
    @militanteautonomo (già fydaije) Forse non ci crederai ma il tuo commento mi ha immensamente lusingata. E voglio chiarire uan cosa, come ho fatto con il commento precedente. Questo non è un post proprodi, e in questo senso il titolo è fuorviante, semplicemente io lo capisco. Sono d'accordo con lui sull'idea che ha dell'italiano medio. Tutto qui. Non abdico le mie idee in nome di un governo, anche se il ritorno di Berlusconi mi farebbe stare male. Quando vinse pensai seriamente di lasciare l'Italia. Ma io che gioco così sfiziosamente con la lingua italiana, come potrei trovarmi bene altrove? Io sono contro la progressiva eliminazione della proprietà privata, sono per uno stato rivoluzionario permanente perché credo che il mutamento e il cambiamento siano il principio di ogni cosa, anche del pensiero politico. L'immobilismo e il conservatorismo sono nemici giurati della vita… Ecco, ma devo vivere in questo mondo già dato e devo farlo al meglio che posso. Al meglio che posso. E devo scendere necessariamente a compromessi. Devo anche salvaguardare me stessa, senza, tuttavia, rinnegare le mie idee. E' quello che tento di fare

  16. Tisbe

    @sermau, e chi deve pagare? Francamente non credo che con un reddito annuo di 75mila euro ci si possa lamentare. Cavolo Sermau, mia nonna mi faceva la pizza "aima" perché non aveva soldi per comprare il lievito, quando non c'era pane, e non mi sono mai sentita povera e questi si lamentano. Incredibile… incredibile…

  17. utente anonimo

    E perchè non ci dovrei credere, era quello che volevo.. mica era un commento armato..
    Ho capito quello che intendi ma credo che l'impianto del tuo pensiero sia a difesa del governo Prodi, o meglio, direi che continui a dargli fiducia, a credere che cambi qualcosa.. (il che forse è peggio ancora..)
    Mi hanno fatto venire l'orticaria tutte quelle lobby che con i loro piagnucolamenti hanno gridato al disatro economico, usando il bluff della difesa dei diritti di cittadini e consumatori. Prodi non si può permettere di dare del pazzo a nessuno, perchè quando Berlusconi esagerava si levavano (giustamente) polemiche su polemiche e poi credo che delegittimare chi protesta (anche nella loro stupidità) sia un atto fascista. Va bene la parodia (quasi azzeccata) dell'italiano medio, ma guarda che questi pagliacci non stanno colpendo nessun potere forte (di cui sono organici) ma stanno solo tagliando e tassando, inculando sempre gli stessi..
    Occhio a parlare di rivoluzione permanente, qualche sicario del governo Prodi te lo manderanno di sicuro a casa..
    Saluti alla mortadella, militanteautonomo.
    ps: ma hai capito che sono il fydaije di intifadaglobale..?

  18. Tisbe

    Ho capito benissimo chi sei 😉
    Vabbè Hai ragione, Prodi non può dare del " pazzo" a nessuno, ma rimane il fatto che gli italiani non mi piacciono e condivido quanto detto dal Premier. Rimane il fatto che gli italiani non sono come me come te o come Moltitudini. Gli italiani sono DEMOCRISTIANI. Ipocriti. Vivono immersi in un formalismo privo di contenuti Mi dispiace io non stimo gli italiani e credo che la situazione politica sia messa così male a causa loro. Credo che siano dei piccoli, ma piccoli borghesi incapaci di rinunciare ad una manciata di ridicoli privilegi in nome di un bene collettivo: l'unico in grado di salvare l'umanità. E invece loro sono ancora convinti che venga chissà quale dio a salvarli… e salverà loro perché loro sono buoni, anzi loro sono il BENE
    Detto questo forse dargli dei "pazzi!" è ben poca cosa.
    E ricordati l'italiano medio non la pensa come te, e ad uno come te lo consegnerebbe in mano alla DIGOS per farlo massacrare: ricordati questo

  19. utente anonimo

    Mi fà piacere la tua prontezza nei riflessi, c'è gente che non mi ha riconosciuto o che immagina che il mio corpo sia in qualche galera nostrana..
    Mi fai commuovere a scrivere "vabbè hai ragione".. sai, non succede molto spesso..
    Non mi hai ancora pienamente inteso..: lontano da me è qualsiasi nazionalismo identitario, ma Prodi non si deve permettere di usare quel linguaggio, se quelli (mò che ci penso, probabilmente si riferisce anche a me, mi accingo a contestarlo il 17 novembre..) sono pazzi è anche perchè ha fatto una finanziaria da lacrime e sangue che non accontenta nessuno.
    Poi se vuoi sapere proprio tutto, disprezzo gli italiani (con tutti i distinguo del caso, non posso odiare che fà le barricate con me in valle di Susa, chi si accoda ai nostri cortei – che non sono proprio quelli della CGIL – del 25 aprile o del 1 maggio, etc) pure io: popolo di pecoroni e piccolo borghesi, protestano al minimo sussulto di novità ma poi si lamentano che è tutto sempre uguale, sanno accendersi solo davanti a figa e pallone, schiavi della propaganda televisiva e fermi nei loro pregiudizi da cinici ignoranti. Non voglio scrivere uno studio sociologico sugli italiani, ma credo che l'italiano medio ci entri di diritto nell'immaginario che ho descritto sopra. Sono informalmente un antitaliano, pur non avendo la forza di vergognarmi di questo mio paese, figlio della Resistenza. E pur nella sua "democristianicità", io lo reputo un paese con forti ascendenze fasciste, come in qualche modo sostiene Giorgio Bocca. Il fascismo, questo paese non è riuscito a scrollarselo di dosso, lo ha nelle sue fondamenta, come dimostra lo studio di un mio professore di storia contemporanea (non è culto della personalità, è veramente uno in gamba), Pier Giorgio Zunino in L'ideologia del fascismo, il consenso al fascismo non era solo propaganda, ma reale in molte roccaforti, anche se fà male, c'era una zona nera, una grigio scuro e chi diceva no. Il fascismo è caduto ma quella zone nere e grigiastre non sono state pulite per bene, ora il desiderio reazionario riemerge.
    Povera Italia. militanteautonomo.
    ps: non ti preoccupare, la Digos sà tutto di me.. e atteggiamenti sicuritari li vediamo continuamente, la frase più stupida e risentita è "chiama la polizia".. e chiamatela stà polizia che gli famo vede noiartri..

  20. freemorpheus

    Beh, che Prodi sia meglio di Berlusconi, fino a là ci siamo. Però non mi sta convincendo molto a dire il vero. Gli Italiani non credo abbiano certo un grande amor patrio. Il vivere di illusioni è purtroppo una follia contagiosa, che si sparge soprattutto via mass-media. Io ho rimosso la TV dalla mia esistenza…

  21. Tisbe

    @militanteautonomo, Sei così famoso? 😉
    @Italo, Grazie filosofo 🙂
    @freemorpheus, Alla Tv ci vedo solo i film scelti accuratamente da me e qualche documentario storico e scientifico… e anche qualche telefilm ironico e di qualità

  22. utente anonimo

    Non ho questa pretesa, la gloria non mi piace.
    Mi sembra che tu l'abbia presa come battuta, ma l'essere conosciuto dalla questura di Torino è una tremenda conseguenza di chi fà politica (rompendo sovente i coglioni, lo dico con orgoglio) tutti i giorni, nell'università e nelle piazze.
    Dato che ci siamo ti concedo anche un invito..
    <img border="1" src="http://static.flickr.com/107/297505139_88658a2979_m.jpg&quot; width="240" height="163">
    10 anni di occupazione, 10 anni di autonomia e contropotere.
    Cena sociale e concerto Assalti Frontali per il decimo anniversario di occupazione del csoa Askatasuna.
    Se passi da Torino, hai cena e nottata già pronta..

  23. sermau

    @Tisbe: ma chi avrebbe un reddito di 75mila euro? Quando si parla di reddito si parla di lordo, eh……
    bisogna affrontare il discorso dei redditi non dichiarati, degli enormi surplus derivati dalle compravendite immobiliari in nero…..
    non c'è notaio in Italia, che non chiuda gli occhi su queste immense somme che spariscono….
    Non è possibile far pagare operai, impiegati, artigiani, piccoli commercianti per questo!

  24. Tisbe

    @militanteautonomo, Sei stato molto carino ad invitarmi 🙂 Davvero! Però Torino è un po' distante dall'Irpinia… ma non si sa mai, non metto veti al destino 😉
    Riguardo la Digos, stavo solo cercando di sdrammatizzare
    @sermau, Ripeto per l'ennesima volta, Prodi non mi è mai stato particolarmente simpatico, ma la verità è che questop governo nei limiti del SUO possibile si sta impegnando, cosa che il berluschini non ha fatto … E' una grossa differenza! Che poi sia difficile stanare gli evasori non credo dipenda da Prodi

  25. Tisbe

    @Sermau, Da un meccanismo ormai così automatizzato che è difficile spezzare, ma non è detto che piano piano ci si possa riuscire. Ma diamogli un po' di tempo. Vediamo se riescono a risanare. L'emergenza mi sembra questa. Ed è inutile fare lotte di corporazioni. Qui se affondiamo, affondiamo tutti! Che sia ben chiaro

  26. utente anonimo

    @tisbe: non credo alla tua chiusa interclassista. Credo che affondino i più deboli e che i più forti galleggino sempre.

    Sermau

  27. Tisbe

    Ehi, ragazzi. Dobbiamo viverci in questo mondo. Ma se volete scegliamo un altro piabneta, lo colonizziamo e ci facciamo un governo come piace a noi. Io faccio i conti con la realtà. Anche ame viene da vomitare, ma non si può cedere all'immobilismo. Che altro possiamo fare? Abbiamo scelta forse?

  28. Tisbe

    Non ho detto che questo governo sia interclassista, Io credo che sia stupido fare la guerra tra classi, perché in questo momento se ne affonda una affondano tutte. I farmacisti non hanno capito che se affamano il popolo (le altri classi) affameranno se stessi 😉

  29. utente anonimo

    Io ho già scelto, parto domani mattina presto che trovo meno traffico.

    <img border="1" src="http://static.flickr.com/39/119389402_43ed9922b1_o.jpg&quot; width="300" height="117">

    Fascisti su Marte,
    rosso pianeta bolscevico e traditor,
    fascisti su Marte,
    con un moschetto e un "me ne frego" dentro al cuor.
    Siamo incredibili,
    siam sommergibili,
    siamo gli ignifughi,
    gli irrevocabili conquistador
    del sangue con>Sdrammatizziamo,
    tanto Prodi cade lo stesso.
    militanteautonomo.

  30. utente anonimo

    Scusate per il problema tecnico, ci riprovo:

    Fascisti su Marte,
    rosso pianeta bolscevico e traditor,
    fascisti su Marte,
    con un moschetto e un "me ne frego" dentro al cuor.
    Siamo incredibili,
    siam sommergibili,
    siamo gli ignifughi,
    gli irrevocabili conquistador
    del sangue con>Sdrammatizziamo,
    tanto Prodi cade lo stesso.
    militanteautonomo.

  31. Tisbe

    @militanteautonomo, Puoi rimanere quanto vuoi 😉
    Allora Marte è il pianeta che fa per noi
    @sermau, E cosa c'è in mezo? Sono curiosa

  32. Tisbe

    Io no di certo, ma i vari dentisti che ho cambiato sì, e non credo che lo dichiarino, per non parlare dei notai, di certi avvocati, di certi ingegneri … e ti tanmta gente che specula sulle disgrazie altrui… ma la lista è lunga 🙁

  33. utente anonimo

    Bene, Tisbe. Mancano i commercianti (una categoria eterogenea come non mai) e gli artigiani…proprio quelli oggetto delle cure governative…..

    Sermau

  34. Tisbe

    Se proprio vuoi conoscere il mio pensiero a riguardo credo che ormai la ricchezza o la povertà siano trasversali, nel senso che non appartengono esclusivamente ad una categoria specifica. Le regole del mercato hanno fatto sì che a seconda del CAPITALE di partenza ci fossero commercianti straricchi e commercianti poveri sempre sull'orlo della bancarotta, uguale per i piccoli artigiani 😉
    Ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *