Un gatto come antifurto

Stella(1)Questa mattina mi è successa una cosa davvero strana. Dopo aver fatto il mio solito giro sul blog, dopo la colazione abbondante, ho deciso di farmi una bella doccia prima di scendere per le commissioni da portare a termine. Uscita dal bagno con un asciugamano arrotolato intorno al corpo bagnato, mentre stavo dirigendomi verso la mia stanza per asciugarmi i capelli, ho notato che la mia gatta Stellina era molto agitata e cercava in tutti i modi di attirare la mia attenzione e di comunicare con me. Guardava me e poi volgeva lo sguardo verso la porta d’ingresso. D’istinto mi sono diretta dove indicava Stellina ed ho sentito dei rumori provenienti dall’esterno della porta, come se qualcuno stesse cercando di aprirla. Ho avuto pochi secondi per realizzare. Ho pensato che forse si trattava di mia figlia rientrata in anticipo dalla scuola e che trovava difficoltà a girare la chiave, così d’impulso ho aperto. Davanti a me ho trovato 3 adolescenti nomadi che hanno tentato di farfugliare qualcosa. Una di loro aveva in mano una specie di scheda e tentava di nasconderla alla mia vista e mi ha chieso se avessi abiti smessi. In un attimo ho capito tutto, ma ero praticamente nuda e non ho potuto nemmeno avvisare gli altri inquilini del palazzo. Di nuovo d’impulso, ho chiuso la porta e ho preso al volo  il cordless. Ho digitato meccanicamente il 113 e dopo una decina di minuti è arrivata la pattuglia. Ho fatto appena in tempo a vestirmi e con i capelli ancora bagnati ho cercato di descrivere i tre minorenni, 1 maschio magro e alto e due ragazze. Tutti e 3 di carnagione scura. Pare che tutto sia stato comunicato alle pattuglie, ma non credo che li abbiano localizzati. Qualche mese fa ad una mia amica, con questo sistema hanno rubato 10mila euro in oro raccolto in 3 generazioni. Un intero pezzo di storia portato via. In pratica questi gruppi di ragazzini girano per i palazzi bussando alle abitazioni, se qualcuno risponde fingono di chiedere elemosina, se invece non hanno risposta tentano di aprire la serratuta con la scheda, sempre che non ci sia la doppia mandata. Ho l’abitudine di dare la doppia mandata solo quando esco, ma quando sto in casa non me ne curo. Probabilmente hanno bussato alla mia porta, io non ho sentito perché ero sotto la doccia e pensando che non fossi in casa hanno tentato di entrare. In effetti quando mi hanno vista erano piuttosto spaventati. Speriamo che stiano fermi per un po’. E grazie, gatto Stellina. (detto fra noi: si è nascosta ed ha tremato per un paio di ore ihihih)

23 commenti su “Un gatto come antifurto

  1. Tisbe

    We, Nullo, e mo' ti ci metti pure tu? E' ovvio che sono contro la proprietà privata ma deve essere una pratica estesa a tutto il genere umano, altrimenti non avrebbe senso. In assenza di tempi e modi comunisti cerco di sopravvivere in questo mondo di squali. E comunque io non ho molte cose… Ho il minimo indispensabile … Ho quello che serva a garantire una vita dignitosa a me mia figlia e al gatto antifurto 😉

  2. utente anonimo

    Ciao Tisbe, dalle prime righe credevo che avevi pubblicato un racconto erotico 😉

    Scusa se faccio dell'ironia, ma spero ovviamente che tu stia bene e che i tipi nn si facciano rivedere.

    Ciao!

    Giuseppe T.

  3. Comicomix

    Non è certo una bella esperienza…un conto è essere contro un sistema, un conto è avere comprensione e affetto verso i poveri, i diseredati, i deboli,ecc., un conto è subire un furto incontrando il tuo potenziale rapinatore, anche se adolescente…Un premio speciale alla gatta!
    Possiamo lasciarti un sorriso?
    Buon tutto, a presto!
    Mister X

  4. SuaSquisitezza

    Peccato non aver avuto Stellina a casa mia una decina di giorni fa.

    Son saliti fino al terzo piano arrampicandosi per lo scarico del tubo dell'acqua (quindi deve esser stato un ragazzino molto leggero).
    saltino sul balcone.. finestra rotta.. e sono entrati.
    mi hanno portato via oro e 1.500 euri in contante
    non contenti, hanno messo il catenaccio alla mia porta in modo che io da fuori non potessi entrare
    insomma.. buon natale

    ma non mi sento di criminalizzarli.
    se son costretti a rubare, se hanno il coraggio di arrampicarsi su per un tubo rischiando la vita.. un motivo ci sara'.. e tutta colpa loro non sara'

    anzi.. sono + inkazzato con la vicina del primo piano.. che sa, che vede ogni cazzo che capita
    possibile che proprio in quel momento non li abbia visti?

  5. Galdo

    beh dai storia a lieto fine.. poteva andarti molto peggio… purtroppo.
    e brava la gattina 🙂
    ciao Tisbe e grazie della visita sul blog nel post in cui minacciavo, anzi avevo deciso, di mollare tutto.. in effetti non si capiva il perchè, infatti l'hai anche scritto.. è una storia un pochino incasinata, comunque ho già cambiato idea dai 🙂 ero troppo incazzato e ho agito d'impulso… poi mi sono ricreduto. Un pò come ha fatto il neoduce poco tempo fa che comunica di lasciare la politica e poi dopo poche ore afferma che non aveva detto quelle parole e quindi rieccocelo ancora qui….. purtroppo 🙁
    Ciao Tisbe, un abbraccio e un bacio 😉

  6. 1sognoxdomani

    cara Tisbe, gli animali hanno un sesto senso per queste cose che spaventa… anche il mio cane che è un canino pacifissimo di 10 anni e pure invecchiato precocemente… è sveglio in quanto a questo. DA STASERA CREDO CHE INIZIEREMO A TENERE LA PORTA CHIUSA A CHIAVE ANCHE DI GIORNO PERCHE' LA MIA ZONA NON E' PIù TRNAQUILLA E HO NOTATO CHE DALLO SCORSO ANNO QUALCUNO HA TENTATO DI FORZARE CON UNA PENNA O ALTRO LA SERRATURA DA FUORI, COME PER SMONTARE VIA TUTTO E FARLA SALTARE. … per i soldi non mi frega…non troverebbero niente. é che per me un disegno, una foto, un vecchio oggetto senza valore ha più valore di tutta una casa nuova con parquet, o cotto e soffitto affrescato rispetto alla mia 🙂

  7. Tisbe

    @Giuseppe T., Da Bhikkhu me lo sarei aspettato, ma da te no! 😉
    @loska, Eheh, Super Gatto Stellina colpisce ancora 🙂
    @marysamba, Penso che lei si limiterà a … cantare…
    @ Comicomix, Beh, è un incontro ravvicinito di tipo particolare… Fortunatamente sono una persona coraggiosa e solitamente non ho paura
    @SuaSquisitezza, Incredibile! Devono essere proprio disperati… E' questo sistema che non funziona e nessuno è disposto ad ammetterlo.
    @lacqua, Stellina ringrazia
    @Galdo, Erano dei ragazzini… solo dei ragazzini
    @1sognoxdomani, A me avrebbe dato fastidio la casa devastata. Avrei dovuto lavare e disinfettare tutto. Una fatica incredibile… per il resto non ho soldi in casa e non ho gioielli 😉
    @bhikkhu… bhikkhu, fai il bravo ragazzo eh 😉

  8. utente anonimo

    Ciao Tisbe,
    bella la foto della gatta paffutella…sarebbe troppo banale dire: e ora la tua foto in accappatoio! …quindi nn lo farò 😉
    Spero che ti sia ripresa dallo spavento, saranno pure stati dei ragazzini ma cmq nn è bello vedere qualcuno che cerca di entrare nel proprio appartamento.

    Spero che il governo capisca che la situazione è critica: se le persone nn hanno di che vivere è ovvio che poi vanno a rubare e il discorso nn è riferito solo agli immigrati. La destra durante il suo governo, ha prima detto di avere messo la polizia di quartiere e poi ha dato alla gente la "possibilità di difendersi". Questa nn è una politica per la sicurezza, ma è un qualcosa a metà strada tra la presa per il culo e l'ammissione della propria impotenza nel garantire la sicurezza. Bisogna dare maggiore giustizia sociale.

    Ciao e buona giornata.

    Giuseppe T.

  9. Tisbe

    @cretaefaci, Ma dai, il tempo… il tempo… il tempo è una categoria interiore… non correre, non farti trascinare da questa follia collettiva che nulla ha da vedere con il senso originario del Natale
    @Giuseppe T., Si tratta di scuole di pensiero diverse. Io credo che in condizioni di generale benessere nessuno preferisce autodistruggersi la vita, a meno che non vi siano patologie mentali. Ma lo stato preferisce essere punitivo. Tutta la storia pare non sia servita a nulla

  10. cretaefaci

    Mica mi faccio trascinare dagli altri e dal Natale. E' che ho da fare per fatti miei. Se ricordi (impossibile!) il mio post dell'anno scorso capirai bene come la penso sul Natale. Bye bye

  11. utente anonimo

    Lo dico sempre a paolo: chi ha una bella gatta raggiunge sempre lo scopo. 😉
    Stò un po meglio spero di uscire sabato (di galera!!).
    Mi auguro non ti sia spaventata troppo,certo era meglio George, alla porta, con una bella bottiglia di spumante. ;*

  12. utente anonimo

    Non avrei chiamato il "113", avrei girovagato in rete e mi sarei scaricato questi 3 filmati che raccontano qualcosa sugli "zingari"…
    Forse, alla fine, gli avresti dato un dolcetto e un ammonimento (con affetto).

    Scarica "Zigeunerlager"
    Scarica "Porrasjmos"
    Scarica "Hugo"

    il sito è:
    http://www.guardabassi.it/download_06_08_01.asp

    Un abbraccio tenero da sefossi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *