2 post molto speciali

Oggi non ho molta voglia di scrivere. Oggi il mio stato mentale è di chi desidera distruggere la sua creatura. La tentazione è di scomparire, di uccidere Tisbe e cancellare il Vaso di Pandora. Non lo faccio solo perché so che è un momento e che mi passerà. La sensazione predominante è che niente abbia senso, né il blog, né la mia vita. E’ come se questa scintilla divina, che pure sento pulsare dentro di me, avesse dimenticato il percorso dell’eros (amore), come se avesse perduto la speranza di ritornare a se stessa, arricchita, vissuta e non usurata da una stanchezza temporale atavica.  Lascio questo dolore sordo (mi sento come se il mio corpo fosse avvolto totalmente nel filo spinato), e questa mia perenne inabilità a vivere, per segnalarvi 2 post che meritano molto e che ho apprezzato tanto da considerarli 2 piccoli capolavori. Il Primo è di Meslier e descrive in chiave pittoresca ed ironica la possibile reazione del padano, che vota lega, alla notizia dell’identità degli assassini di Erba. Lo trovate QUI. Il secondo e di d4rkcloud e affronta con ironia e un pizzico di sarcasmo l’impiccagione di Saddam. Questo post lo trovate QUI.

Inoltre il mio pensiero va a Marysamba, una cara amica conosciuta in rete e alla quale mi sono legata per una questione di empatia immediata, che ieri si è ricoverata in ospedale e il 17 andrà sotto i ferri. Per lei un grande in bocca al lupo e… soprattutto, l’aspetto con un grande abbraccio.

21 commenti su “2 post molto speciali

  1. DaLontano

    Sono appena arrivata sul blog, e tu sei stata la prima a commentarmi.

    Non andartene.

    Sono così felice di leggerti.

    Un pensiero per la tua amica e un abbraccio per te.

  2. Tittyna

    Tolgo un pezzo di filo spinato, quello che hai davanti agli occhi: io ti ho conosciuta, ti ho vista, ti ho parlato, ho respirato momenti insieme a te.
    E ti voglio bene. Non costringermi ad intasarti la casella mail. 😉
    Un bacio.

  3. utente anonimo

    Ciao Tisbe,
    ieri non mi sono collegato (a causa di un furto che ho subito alla mia campagna e quindi ero molto incaxxato) e tu già mi minacci con la chiusura del blog?! 🙂
    Sinceramente il tuo blog è uno dei blog a cui sono più affezionato (passo più tempo sul tuo blog che sul mio) e ti stimo molto per come lo conduci e quindi ci rimarrei molto male.
    Non so quali possano essere le motivazioni ma credo che faresti un grave sbaglio. Se stai attraversando un brutto periodo ti consiglio di rallentare, magari anche di prenderti una pausa. Tisbe non lasciarci!!!

    Un abbraccio a te e un grande in bocca al lupo a Marysamba.

    Giuseppe T.

  4. alexperry

    Spero possa piacerti questa dedica "musicale",

    Alex

    I'm afraid of the dark,
    'specially when I'm in a park
    And there's no-one else around,

    Ooh, I get the shivers
    I don't want to see a ghost,
    It's a sight that I fear most
    I'd rather have a piece of toast
    And watch the evening news

    Life, oh life, oh life, oh life,
    doo, doot doot dooo.
    Life, oh life, oh life, oh life,
    doo, doot dooo

    I'm a superstitious girl,
    I'm the worst in the world
    Never walk under ladders,
    I keep a rabbit's tail

    I'll take you up on a dare,
    Anytime, anywhere
    Name the place, I'll be there,
    Bungee jumping, I don't care!

    Life, oh life, oh life, oh life,
    doo, doot doot dooo.
    Life, oh life, oh life, oh life,
    doo, doot dooo

    life, doo, doot dooo
    doo, doot dooo

    So after all is said and done
    I know I'm not the only one
    Life indeed can be fun, if you really want to

    Sometimes living out your dreams,
    Ain't as easy as it seems
    You wanna fly around the world,
    In a beautiful balloon

    Life, oh life, oh life, oh life,
    doo, doot doot dooo.
    Life, oh life, oh life, oh life,
    doo, doot dooo

  5. utente anonimo

    EH NO…Tisbe non deve morire (tanto per parafrasare un vecchio film…). Dicci che tornerai fra un po', che ,forse, ti prendi una pausa… tutto quello che vuoi, ma non andartene.
    Capisco il momento…perché ogni tanto anch'io mi chiedo a che serva scrivere tanto..un po' come se si gettassero nel mare del web tanti messaggi in bottiglia. Il fatto è che mi son resa conto di quanto siano interessanti e sopratutto vicine le persone che, inavvertitamente, raccolgono le bottiglie.Tra queste persone ci sei pure tu…quindi fammi il favore di continuare a navigare nelle acque del web…che voglio continuare a trovare i TUOI messaggi in bottiglia!
    Un abbraccio
    draculia

  6. kkarl

    Carissima,
    Sono dei momenti che ho passato anch'io. Se puoi, cerca di non pensarci per uno o due giorni: vedrai che tornerai ancora più determinata e vogliosa di prima.
    Quando vengo qui ho sempre piacere di trovarti e leggerti.
    … per me sei un importante punto di riferimento 🙂

  7. utente anonimo

    Ciao Tì,
    anch'io oggi ho provato la sensazione spiacevole del pantano esistenziale, quella cosa collosa che ti fa sentire appiccicato alla condizione presente senza possibilità di andare avanti. Mi capita spesso, per varie ragioni, e ad andarne di mezzo è spesso il blog, come forse ricordi. Però sono ancora qua, e questo perché ho ormai capito che questo non-luogo (inutile, vacuo, verboso…), nel bene e nel male, è una parte di me, e come me vive alti e bassi. Credo che valga anche per te. Per questo non privarti (o non privarti a lungo) del blog. Ti impoveriresti. Però una vacanza ogni tanto non fa male… Ti aiuta a vedere le cose con maggiore distacco.
    Un abbraccio (e grazie, naturalmente, per la benevola segnalazione).
    Meslier

  8. ventodipolente

    non credo esista una formula…magari fosse…di certo se chiudi il blog ti vengo a cercare dove cavolo abiti e ti sculaccio…idiozie a parte…ognuno di noi è come un personaggio di un videogame…con la sua percentuale di barriera la sua percentuale di forza fisica spirituale e il cuore…il cuore indica la vita la forza complessiva di tutto questo per rafforzare il cuore…bisogna cercare…posso citarti il mio esempio, ho passato come la tua amica molte ore sotto ai ferri…la vita cambia cambia la visione delle sensazioni ed il gusto dei piccoli bocconi, tutto è una ripartenza, ricominciare è infondo molto bello certo vi è modo e modo di ricominciare, ricominciare da zero, non mi piace molto ma talvolta bisogna affrontare anche quello da zero zero dico…per questo ho escogitato un sistema che mi permette di portare avanti tanti piccoli progetti che diventano sistematicamente più grandi senza per altro esaurire i minori, cosicchè se il principale va in malora esistono gli altri…richiede forza, certo ma il gioco vale la candela, quindi non si ricomincia mai da zero zero ma da un tot…il primo faro è la musica suonare mi riempie anche da solo mi illumina e questo da sempre suonare poi anche se naufragano i gruppi e i progetti il tuo strumento rimane con te sempre, poi il fumetto disegno non sempre sempre ma è un qualcosa che si trova lì pronto a risollevarmi anche soltanto per qualcosa di mio un dialogo tra me e me poi lo sport, che sempre ci vuole…demente sano in corpore sano…ed infine il blog scrivere ma non uno due uno dove scrivo puttanate semiserie, e l'altro dove scavo infondo nella mia anima oddio anima nella mia cantina…in questo periodo florido per la musica non sto scrivendo tanto ma è lì pronto a salvarmi come ultima spiaggia…questa è la mia formula…poi sei tu che devi sentire cosa fare..ma sarebbe un peccato a mio avviso…di certo devi trovare le ancore per ripartire e avere sempre pronti almeno due punti di fuga…un abbraccio …

  9. utente anonimo

    Sei dunque tornata a scrivere.
    Sono felice.
    Allora adesso premiati:
    respira! Fai dei bei respironi.
    No, non è una scemenza. Noi perdiamo spesso la consapevolezza di noi stessi, di ciò che abbiamo.
    Respira profondamente. Il respiro è un dono prezioso ma stupidamente ritieniamo che non valga nulla e non abbia sapore o bellezza solo perchè è automatizzato, tant'è vero che respiriamo anche quando dormiamo o siamo al bagno…
    Ma non è così. E' prezioso.
    Respira profondamente.
    Una fortuna che molti non hanno.
    Sarebbe una bestemmia e una mancanza di rispetto avere qualcosa che altri non hanno e rinnegarne anche il valore.
    Regalati una cosa preziosa quindi.
    Respira.
    E continua a scrivere.
    Respira.
    Scrivi.
    Vivi.
    Respira.
    Vivi.
    Scrivi.
    Respira.
    Sii felice, riprenditi ciò che di prezioso hai.
    Te lo meriti.

    Luca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *