Dal dolore negato…ai Pacs

Molti si domandano perché lo Stato dovrebbe emanare delle leggi a tutela delle coppie di fatto. Io vi invito a leggere questo libro, per capire cosa significa trovarsi improvvisamente cancellati dalla vita di chi si ama, con l’umiliazione pure del “dolore negato”.
“Nemmeno il dolore” é intenso e bello, dove – oltre alle denunce – c’è una tenerissima storia d’amore. “Ma l’amore, per la legge italiana, non conta niente se non è sancito dal rituale del matrimonio”.

Leggi tutto nel Blog di Pennarossa

Riflessioni: io li capisco i motivi dei Pacs, li capisco benissimo… Non capisco i motivi di chi si ostina a osteggiarli… mi sa tanto di CATTIVERIA gratuita. Perché negare agli altri qualcosa che non danneggerebbe COMUNQUE te stesso? Quanto egoismo c’è in questi negatori dei diritti altrui? Quanto?!
Adele ha tutta la mia solidarietà. Tutta!

57 commenti su “Dal dolore negato…ai Pacs

  1. kkarl

    Tisbe ha il dono della tempestività associata alla sensibilità!
    Non posso che ringraziarla per l'iniziativa di riprendere il post.
    Dopo avere letto il libro mi sento ancora più in dovere di combattere per una legge sui Pacs, e quindi tutte le iniziative – compresa la divulgazione di questo libro – sono meritorie.
    Grazie Tisbe

  2. Comicomix

    Condivido in tutto e per tutto la tua riflessione: Fai ciò che ritieni giusto purchè non danneggi il tuo prossimo, accetta le idee altrui a meno che non limitano la tua libertà. Capisco che dico una banalità, ma visto i chiari di luna, forse non è così pacifico.
    Un sorriso.
    Mister X

  3. utente anonimo

    In linea di massima sono sempre stato favorevole al riconoscimento dei diritti civili alle coppie di fatto. E' un tema che va affrontato senza bigottismi e ridicoli pregiudizi. Credo però, nel rispetto anche di chi considera il matrimonio o la famiglia una istituzione soprattutto religiosa, che non si possano paragonare le unioni di fatto alla stessa stregua del matrimonio. Bisogna trovare un equo punto di incontro che tenga comunque presente le esigenze e le opinioni di entrambe le parti. Come si dice "in media stat virtus"…
    Ciao e buona serata 🙂

    P.S.: ho sempre meno tempo, ma quando posso come vedi faccio volentieri un salto nel tuo blog 🙂

    Mikereporter

  4. Tisbe

    Chi si SPOSA pensando di essere privilegiato rispetto a chi non lo fa(perché non può, perché non vuole, o per qualsiasi altro motivo) è un mostro di EGOISMO
    @kkarl, l'ho fatto perché sentivo dentro di me un imperativo categorico che mi imponeva di farlo 😉 Prego…
    @vistodalsud, Come sempre si vuole dividere in 2 classi distinte le personi: i buoni e i cattivi; i baciati da dio e gli angeli caduti; i giusti e i peccatori e via discorrendo. Dimenticando che siamo solo esseri umani e solo ESSERI UMANI
    @Comicomix, No, no, le banalità bisogna ripeterle all'infinito perché pare che siano MUTE
    @Mikereporter, Grazie Mike, ma perché devono esserci sempre i primi della classe, anche in un tema delicato e privato come quello dell'amore e dei sentimenti?
    @reifestromung, Grazie 🙂

  5. moltitudini

    in media stat virtus..mah.

    L'opinione di tutti va tenuta in conto se una scelta coinvolge ed eventualmente lede i diritti di tutte le parti in causa, o in una materia dove vi sono interessi contrapposti da portare necessariamente a sintesi.

    Qui è diverso.

    Premesso che si sta parlando in astratto, visto che in ogni caso non verranno istituiti i PACS, questo lo hanno già detto tutti.

    Non capisco bene, visto che ciò non toglierebbe loro nulla, perchè dovrei tener conto- delle opinioni di chi ritiene il "matrimonio una istituzione religiosa (ma poi..vabbè..mi vien da ridere)," visto che l'eventuale istituzione dei pacs non toglierebbe loro nulla.

    Insomma..mi pare una logica di equilibrio un po' perversa: nel concedere a qualcuno il diritto di contrarre un PACS, dovrei tener conto del parere di chi ha fatto altre scelte, di chi un pacs comunque non lo contrarrebbe, anche se ciò non lo tocca, non lo riguarda, e nulla vien leso della sua concezione di famiglia e matrimonio.

    Curioso.

    Qui mica si tratta di giungere ad una sintesi tra più opzioni, si tratta solo di istituire una opzione in più.

    Se a quelli il pacs nulla toglie, nulla aggiunge, nulla tocca…vorrei capire quale senso ha tener conto di chi vive nel sacro vincolo del matrimonio..come se avessero una sorta di…pregiudiziale diritto a giudicare e determinare le scelte di altri. Chi è che stabilisce in ultima analisi il rapporto gerarchico tra le scelte?

    A volte la virù sta affatto nel mezzo, ma in scelte coraggiose.

    Che chiaramente questo governo non farà mai.

  6. dottorTroy

    La sacralità del matrimonio. Tra tutti i dogmi questo è quello, per me, più oscuro. La chiesa cattolica (ma anche le altre confessioni religiose) nega la possibilità di risolvere il vincolo matrimoniale "finchè morte non vi separi". Ciò non è sempre vero. Il matrimonio, quando ricorrano particolari condizioni, può essere annullato. La sacra rota, tribunale ecclesiastico competente per tali questioni, a seguito di un procedimento assai costoso (siamo nell'ordine dei 50.000 €, ma il prezzo sale a seconda della peculiarità dei casi) accerta le cause di annullabilità, quali: l'aver contratto il matrimonio a seguito di riserva mentale (molti si rivolgono ad un notaio che, pagato profumatamente, con un atto retrodatato conferisce fede pubblica ad una dichiarazione in cui uno degli sposi afferma aver subito pressioni), l'impotenza generandi o penetrandi etc…Gli accertamenti sono estremamente superficiali. La sentenza vienedelibata da un tribunale italiano e in capo a qualche mese, sei di nuovo nubile o celibe, e puoi tranquillamente risposarti in chiesa, finchè rota non ti separi….

  7. Neo75

    Contessa, anche l'operaio vuole il figlio dottore…pensi che ambiente ne può venir fuori 😉

    Stella…non sempre commento, ma passo 🙂
    Ciao!

  8. utente anonimo

    Ho capito male, oppure la logica del ragionamento qui è del tipo "o la pensi come me oppure SEI UN MOSTRO EGOISTA!!!"?
    A parte il fatto che non riesco a capire dove c'entri l'egoismo in tutto questo, vorrei, se la cosa non distuba troppo, spiegare perché non sono d'accordo con i Pacs.
    L'unione di due persone, in sé, è un fatto privato che riguarda solo loro e non i vicini, i parenti, gli amici, il padrone di casa, il datore di lavoro, il sindaco o il giudice.
    Se, come spesso capita, queste stesse due persone desiderano che la collettività (tramite lo Stato) in qualche modo fornisca loro un surplus di garanzie di diritti, a me la cosa va benissmo, ma siccome tutto questo ha un costo, mi sembra del tutto naturale chiedere loro di prendere seriamente degli impegni. Tutto questo si chiama matrimonio, e la religione non c'entra. C'entra invece il fatto che la collettività ha il diritto di chiedere impegno e stabilità come controparte a chi vuole veder estesi i propri diritti nei confronti del prossimo.
    Poi, ovviamente, ci sono sempre le eccezioni, delle quali la più importante è quella degli omosessuali che devono avere il diritto al riconoscimento delle proprie unioni, ma il prezzo deve essere eguale per tutti: formare una famiglia stabile nella quale l'impegno reciproco si traduce in una assunzione di doveri fra i partner.

  9. utente anonimo

    Convivo. Non sono sposato. Convivo. All'anagrafe risulto single e quando ho chiesto l'accesso all'edilizia popolare l'ho dovuto fare come se fossi single. Perciò avrò diritto al massimo ad un bilocale, forse mono. E ne han fatti pochi, sono quasi tutti tri e più a cui accedono coppie, coppie con figli, coppie riconosciute.
    Ma io risulto single. L'alternativa è fare impegno di sposarmi entro un anno. E non mi sembra giusto.
    Convivo.
    Ho una cara amica omosessuale.
    Conosco e ho avuto amici omosessuali.
    Uno caro con il quale ho fatto l'alba tante volte si è suicidato. Buttandosi dal 5 piano di un'ospedale. Aveva chiesto di essere ricoverato lui in psichiatria perchè aveva paura di volerla fare finita. Era ricoverato in ospedale ma non fù aiutato nè protetto e si gettò dalla finestra. Forse era più protetto con gli amici e avrei voluto passarci più tempo e strapparlo da quella disperazione. Oggi non so nemmeno dove sia sepolto (cioè non proprio la tomba..) perchè non ho il coraggio e perchè fà male.
    Fà male perchè sono certo che nella sua depressione c'era anche il fatto d'essere omosessuale.
    Io non lo sono. Non c'è bisogno per capire, non per me. Ce ne sono tante di storie che potrei raccontare.
    Ma una cosa proprio non la capirò mai. Come si fà a farsi infinocchiare così? Come? Come si fà ad aver votato questa banda di banditi disonesti e imbroglioni? Questi politicanti di mestiere che hanno a cuore solo soldi e potere? Solo amici e poltrone?
    In campagna elettorale hanno fatto di tutto per avere i voti. Molti si meritano questa classe politica, comunisti impenitenti per i quali l'unica soddisfazione che contava era buttare giù il Berlusca, ossessionati com'erano dal loro odio.
    E quindi per loro è tutto ok.
    Ma gli altri? Quali altri? Quelli ingenui.
    Quali sono? Te lo dico subito.
    Quelli che non volevano i Pacs e non sapevano se votare a destra o sinistra ad Aprile.
    L'onorevole Dinetti lo disse chiaro e tondo: non temente e votate il centrosinistra perchè non faremo i Pacs, non li faremo mai.
    E gli altri? Quelli che i Pacs li volevano? A loro dissero chiaramente gli onorevoli Bertinotti, (che allo scopo arruolò per acquistare più credibilità anche Luxuria e Caruso) e Diliberto e Pecoraro Scanio ecc.
    Anzi, dissero: "sta scritto sul progamma dell'Unione, 7 righe chiare…"
    Prodi, Fassino dicevano a chi li voleva che l'avrebbero fatti e a chi non li voleva che non li avrebbero fatti e che così avremmo avuto il paese felice (ettecredo).
    Anche se Rutelli è sempre stato chiaro.
    Eppure si è votato questa classe politica. L'avete ascoltata. Peccato non usare il proprio cervello, i, proprio pensiero o svilupparne uno proprio.. niente.
    Oggi.
    I Pacs. Una delle priorità in campagna elettorali.
    Non si sono viste.
    Luxuria intervistatissima a candidatura avvenuta (un po' di folklore per i media) disse chiaramente che i Pacs erano priorità e che si sarebbe battuta ogni giorno. Visti i Pacs voi?
    Io no. Si è dimessa Luxuria? No, perchè dovrebbe, con quello che guadagna…
    Oggi. I cattolici dell'Unione hanno detto chiaro e tondo: non faremo MAI i Pacs. Votiamo con le posizioni dell'UDC.
    Oggi. Molti di An escono dal coro e dicono chiaramente che i Pacs andrebbero fatti.
    Idem a Forza Italia.
    Ma abbiamo forze moralizzatrici.
    E attenzione, non è la forza conservatrice di destra che vi hanno inculcato, non è solo quella ipocrita di centro come Casini che fà il cattolico e però è divorziato o lo stesso Berlusconi che parla di valori cattolici e idem è divorziato insegnando che il potere PREDICA qualcosa e razzola quel che vuole per sè, nooooo…è la sinsitra. I COMUNISTI! I FASSINO PER ESEMPIO! I PRODI CHE AVETE VOTATO.
    Mi chiedo: come si fà ad essere infinocchiati così?
    Come avete potuto credere a questa gente? Non dite che credevate, bastava ascoltare.
    Era la voce della menzogna.
    L'avete votata.
    Punendo tutti, anche me.
    Mi raccomando, fedeli alla linea eh?
    A cervello spento e megafono di propaganda acceso, la victoria sempre…
    Bischeri!

    Gabriele.

    P.S.: era solo uno sfogo, non fatene una questione personale…
    è che odio l'ipocrisia.

  10. Tisbe

    @utente anonimo, Ogni privilegio nasconde un egoismo, collettivo o privato non importa. Chi vuole per se diritti che attribuiti anche ad altri non gli causerebbero alcun danno è UN MOSTRO. (e non chi la pensa diversamente)
    @Neo, Bentornato 🙂
    @dottorTroy, l'annullamento si ha anche in caso di infertilità. Come se l'essere umano avesse valore solo in quanto "UTERO" o "Sperma"… La Chiesa è la prima a calpestare in VALORE in sé della persona. La prima a negare un valore ontologico alla persona… E' una cosa molto triste ma è così

  11. adeleparrillo

    Vorrei rispondere all'anonimo che è contro i PACS, (ma perchè non ha nemmeno il coraggio di firmarsi con nome e cognome? …Ah dimenticavo..lui è uno di quelli che è per il matrimonio istituzionale e quindi si "prende le sue responsabilità"…)
    Vorrei dire all'anonimo dicevo…se ritiene che io e Stefano, che eravamo in cura per avere un bambino, (ed infatti ci sono 5 embrioni congelati in una clinica) se ritiene che io e Stefano dicevo, non ci eravamo sposati per NON prenderci delle responsabilità…
    Le cue sulla mia pelle..e quella di Stefano…che ci siamo fatti per tre anni, non valgono più di una firma?
    ADELE PARRILLO
    PS: Grazie Tisbe. Un abbraccio a te ed a tutti quelli che mi sono virtualmente vicino.

  12. utente anonimo

    Tisbe, sono consapevole che solo le tue strumentalizzazioni e quelle a te affini fanno onore… però per te e per tuoi affini ovviamente. Qualcuno che ha il coraggio di dire la sua uscendo dal conformismo bigotto comunista però può apprezzare il mio intervento che, come sottolineato, era praticamente uno sfogo, così come capita a volte, quando si è abbattuti e si è tra amici.
    Io ovviamente, ho fatto il "gravissimo" errore di illudermi di poter essere in qualche modo tra "amici" virtuali o qualcosa che gli si avvicina. E ci ho infilato, sbagliando, un portato personale, un vissuto, trasportato passionalmente nel tema che mi tocca da vicino. Quale errore ho compiuto!!
    Dimenticando l'ostilità e la politica dell'odio che vi governa incessantemente, mascherato da buoni intenti.
    Ecco che così, uno sfogo con raccomandazione di non prendersela
    diventa sempre e comunque (perchè stupirmi) occasione di critica.
    Ognuno esprime il suo punto di vista.
    Nemmeno il tuo commento ti fà onore Tisbe. Che oltretutto dovresti fare gli onori di casa, una casa dove ognuno dici, può esprimersi. Non ti fà onore il commento. Ed era difficile accadesse in meno di una dozzina di parole….
    Gabriele

  13. moltitudini

    Strumentalizzazione???
    Mi pare che Gabriele metta nel piatto questioni difficilmente controvertibili.
    Dove sta la strumentalizzazione?
    Entra nel merito, tisbe, al contrario di te.

    (p.s. vedo il banner a lato.."fermiamo la guerra in Iraq…", beh. Da oggi è più difficile. Ma shhtt….).

  14. Tisbe

    @Gabriele, Qua sei stato sempre ben accolto, oltre la normale tolleranza, anche quando sei stato altamente OFFENSIVO nei confronti della sottoscritta e dei suoi lettori. Non credo che sia bello sentirti dire continuamente che sei una persona di bassa intelligenza e capacità critica solo a causa della tua fede politica. Questo atteggiamento è proibito persino dalla Costituzione. Io non mi sono mai sognata di dirti che sei poco intelligente e poco perspicace a causa delle idee che hai. Tua vevi una scelta. Per una volta tanto rimanere nell'ambito della questione posta dal POST. Non lo hai fatto. Io non contesto il TUO SFOGO che è ben accetto. CONTESTO IL TUO DISPREZZO PER ME E PER LE MIE IDEE POLITICHE.
    Sono stupida che ci vuoi fare. Ti sta bene così
    Evita di offendere gratuitamente e potrai scrivere quello che vuoi, ma hai esagerato in più di un'occasione e la cosa grave è che non sei in grado di capirlo (adesso offendo anch'io)

  15. moltitudini

    Non so se avete visto ieri "primo piano".
    Si parlava di unioni civili.
    A confronto..per la destra.. buttiglione.
    Per la sinistra…la Bindi.
    Vabbè.
    Aldilà di ciò, s'è parlato del fatto che il progetto della pollastrini, già assai arretrato rispetto a ciò che viene inteso per PACS, prevede una sorta di registro civile delle Unioni.
    La bindi, e non v'è ragionevole dubbio per pensare che vada diversamente, ha assicurato che non si farà alcun registro, poichè si rischierebbe di (cito testuale) " far passare surrettiziamente una forma di riconoscimento delle coppie di fatto, cosa che non è nel programma".

  16. moltitudini

    Beh, Tisbe, posto che ovvio che parli di ciò che ti pare, par strano che ad una vicenda così importante e dirimente, una amante della pace vicina alle sorti del popolo irakeno, non dedichi ad hoc un post.

    SOspetto che se il definitivo SI fosse stato dato da un governo berlusconi, hai voglia che bel post antiamericano, pacifista, etc. etc.

    Ma sono solo sospetti, eh.

    E’ che a legger il tuo blog pare che in italia attualmente non vi sia un governo. 😉

  17. Tisbe

    Beh, credo di essere una persona libera come lo sei tu, in fondo basta un blog come il tuo per dar voce all'opposizione governativa, non hai mica bisogno di me? No? 😉

  18. moltitudini

    uh, no no..per carità, ci mancherebbe…non ho bisogno di te.
    Ahimè, io non basto, non ho certo questa presunzione.
    Perchè quelli dai due pesi e due misure come te, sono troppi.

  19. utente anonimo

    Tisbe, farò più attenzione se per te è facile sentirti offesa.
    Però, ti prego, fai attenzione a non chiedere quello che non sei disposta a dare. A non predicare razzolando peggio. A non usare due pesi e due misure. Fai attenzione a non strumentalizzare anche le mie (ipotetiche) offese.
    Hai ragione e mi scuso se ti ho offeso, perchè il mio intento è sempre quello dello scambio e del dialogo.
    Però il mio amico Luca da te si è sentito dire che è cavernicolo…(esci fuori dalle caverne) che sulla valutazione di intelligenza altrui non lascia adito a molti dubbi.
    Succede nel sito di splinder Antiamericanista – ti rinfresco la memoria – dove hai lasciato qualche post.
    Nonostante ciò, è apprezzabile che tu non abbia ancora applicato censura: in quello comunista o filo islamico come quello di Antiamericanista e quello di Sisterinblog accade regolarmente. Censura ideologica ovviamente.
    Quindi rendo onore al tuo comunismo tollerante e più illuminato di altri tuoi compagni e affini che nutrono il pregiudizio sull'ideologia che vi unisce.
    Buona giornata.

    Gabriele

    P.S.: Moltitudini ha saputo dire in maniera concisa e più elegante (sicuramente risulta meno offensiva) quello che io penso.
    Non entri nel merito, si resta alla pura dimensione dialettica, ci limita all'approccio teorico, astratto e demagogico. Insomma, si parla il politichese denoantri. Manco fossimo ad un centrosociale… 😀
    Ti ricordo che il disprezzo per le tue idee politiche si riferiscono al solo comunismo, i cui orrori e crimini umanitari sono stati equiparati a quelli del nazismo da una precisa risoluzione EUROPEA. Informati.
    O prendine atto.
    Sono certo che anche il fascismo abbia fatto concretamente delle cose ottime (del resto è una derivazione del concetto ideologico del nazionalsocialismo e quindi affine per molti versi all'internazionalsocialismo agognato dai nostri resistenti rossi e comunisti inpenitenti che prevedono pesantissime intrusioni dello Stato nella vita del singolo) ma io sono cresciuto in una cultura democratica e nel tempo ho scoperto che è una vera fortuna rispetto a ideologie come la tua ed in definitiva detesto ogni forma di totalitarismo perchè determina la fine di ogni espressione individuale (e quindi realizzazione) e perchè i frutti sono crimini e privazioni disumane che non possono avere giustificazione con la scusa dei buoni intenti.
    Ma quel disprezzo nei confronti di quella ideologia che tu difendi è fortemente ricambiato da te per la mia e credo che tu abbia il coraggio e la forza per ammetterlo.
    Poco male se tale disprezzo (ideologico e non personale ovvio) resta nell'ambito del dialogo civile e,
    inevitabilmente legato ai principi democratici che prevedono tolleranza e coesistenza di differenze.
    Dialogo civile e democratico quindi (non comunista o fascista o altro, democratico!).
    Ovvero privo di offese gratuite (presterò più attenzione) e di censure.

  20. Tisbe

    @Però il mio amico Luca da te si è sentito dire che è cavernicolo…(esci fuori dalle caverne) Dio mio! Io ho fatto riferimento al mito della caverna di Platone… era solo in quel senso… non ho parole

  21. Tisbe

    @moltitudini, Sì Moltitudini questo governo fa schifo, molto meglio quello di Berlusconi. Sei contento adesso!?! Molto meglio un ipocrita come Casini a difendere il sacro valore della famiglia, un illuminato come Calderoli a decidere sulla interculturalità e un democratico come Fini a decidere della base a Vicenza…
    MOLTO MEGLIO

  22. moltitudini

    Beh Tisbe, meglio magari no. A conti fatti..si direbbe uguali.

    E stiamo ancora a ragionare del meno peggio..vabbè.

    Tra l'altro..lo dico provocatoriamente -benchè vero – se ci si limita ai diritti civili sicuramente-almeno stando alle dichiarazioni- Fini parrebbe più avanzato di metà futuro "partito democratico", e quindi dell'asse portante di questo governo.

    Guarda Tisbe, lascio perdere.

    Banalizzi e sminuisci, e basta.

    Io dico solo che se uno ha a cuore alcuni problemi, non li tratta con minore veemenza ed intensità a seconda di chi governa.

  23. moltitudini

    Che siano meglio poi…vorrei tanto mi venisse dimostrato nei fatti, aldilà dei nomi.

    Sarei così felice di poter dire "cazzo, m'ero sbagliato: ecco un cambio di marcia".

    Tra me e te passa la differenza che c'è tra chi parla di politica e chi fa propaganda, è il solito discorso.
    Dai, che se oggi premier fosse berlusconi sulla basa di vicenza avresti scritto un post di fuoco, su…

  24. Tisbe

    @moltitudini, non credo. Su questo ti sbagli e lo dico perché mi consosco più di quando mi conosca tu… e anche questo è un pregiudizio… non lo puoi dire, non puoi fare il processo alle intenzioni che non ho mai avuto… E' da tempo che ho accettato con amara rassegnazione la presenza dell'Italia nella Nato ma stiamo andando in Ot dall'argomento del POST

  25. utente anonimo

    Io riconosco che moltitudini dice cose vere e per questo scomode e contrastate: non c'è vera critica verso il governo, c'è una dose di sudditanza e di omissioni, insomma, un servile trattamento di favore in questo (come in altri) blog verso il potere solo perchè ora è di centrosinistra.
    Quando invece dovrebbe scandalizzare di più.
    Così come scandalizza di più Casini che difende i valori della famiglia cristiana o un prete pedofilo o i cristiani che fan la guerra: c'è il valore aggiunto dell'ipocrisia e tu e i tuoi compagni siete in prima fila a farlo notare.
    Non accade altrettanto quando un governo che ha incentrato tutta una campagna elettorale e quindi la vittoria (se pur di misura) sulla menzogna arcobalenista finto pacifista.
    Così non c'è la veemente e passionale condanna per Vicenza da parte dell'elettorato ingannato, così come non c'è stato quando i fintipacifisti sotto l'insegna arcobaleno hanno sfilato ad Assisi PRO intervento in Libano (ed il governo ci ha mandato più uomini e più armi e mezzi che in qualsiasi altra missione prima), manifestazione che ha visto perdere credibilità e dignità a quei fintipacifisti una volta per tutte perchè fino ad allora il suo slogan portante e indiscutibile era stato solo e sempre "NO alla guerra senza Se e senza Ma".
    Se e Ma che invece ci sono stati ad acclamazione di popolo. E di ipocrisia conclamata.
    Anche lo slogan che ho visto spesso "noi alla guerra preferiamo il dialogo e la pace" non ci ha fatto bella figura, ma forse sbaglio io a dimenticare che ci sono questioni di serie A e B e morti di serie A e B e figli e figliastri per la sponda di sinistra.
    E che quando lo fai notare, finisci inevitabilmente per essere delegittimato con qualche offesa (dici solo cazzate… sei fascista..).
    Strumento efficace solo per non dover render conto ovviamente.

    Gabriele

  26. moltitudini

    No..certo Tisbe che non lo posso affermare…registro un cambio di ateggiamento, e lo interpreto.

    Tutto qua.

    Poi posso sbagliare,ovviamente.
    Per il resto..le cose che afferma Gabriele, ahimè, sono anmaramente vere ed incontestabili.

    Stupirsi che casini sia baciapile, antipacs etc (fa il suo mestiere) e star muti sul cd centrosinistra, stupirsi e scandalizzarsi che il cdx sia filo atlantico e..esser comprensivi e silenti con il centrosinistra che fa scelte analoghe (con la banale…differenza dal cdx di aver promesso altro in campagna elettorale, mentre almeno il cdx ai suoi promette ciò che in effetti fa) davvero è moralmente di basso profilo.

  27. utente anonimo

    Lo so: sono un po' (vabbè.. un po'..) rompiballe.
    Sono certo che c'è di peggio al mondo.
    Sicchè replico Tisbe.
    Ribatto alla tua critica (giustissima) dove scrivi io risulti offensivo e che sentirsi dare del cretino non fà piacere nè è costituzionale e che perfino "esci dalle caverna" aveva intenti puramente "platonici" (:D) senza alcuna connotazione critica.
    Tra i tuoi post critici in splinder.antiamericanista c'è il seguente:
    Vabbè Luca, le donne sono lapidate in numero decisamente maggiore (e con Saddam non si lapidavano affatto ma andavano all''università e guidavano l'auto cose proibite dagli sciiti) in Arabia Saudita dove pare che gli Usa abbiano già abbondantemente esportato i grandi VALORI OCCIDENTALI. Sì, io sono pericolosa, perché a differenza delle persone dementi e imbonite RAGIONO CON LA MIA TESTA e non mi faccio abbindolare dalla stupida propaganda che trasmorma gente affamata di giustizia in terroristi. Tu li chiami terrorist, ma ricordati che tutto è relativo e che se vincessero sarebbero chiamati EROI. Tutto è relativo: per te sono terroristi ma non per tanta altra gente… Comincia a pensare che quello che pensi tu non è la verità assoluta e se esistesse una verità così potente e certa, non ci sarebbero guerre e nemmeno IMPERI
    Tisbe

    Aldilà del messaggio, il posto chiarisce la nostra equivalenza "offensiva" laddove tu sei quella che usi il cervello, liberamente e non sei così stupida da lasciarti abbindolare.
    Ovvero, in due parole, esattamente ciò che dico io dall'altra parte.
    Per par condicio suggerisco nuovamente di indirizzare la giusta critica, se proprio devi al mio indirizzo e al tuo medesimo.
    Confermando il detto a me carissimo che "ciò che si insegna meglio è ciò che più si ha bisogno di imparare".
    Se vuoi posso mettermi a caccia di altri tuoi post per argomentare che
    io non sono mai offensivo se non nella misura del dialogo di posizioni contrapposte e non più di quanto lo sono gli altri con me (e comunque ho dei limiti che non supero nemmeno quando la violenza dei post contro di me è eccessiva).
    In sostanza, non fai cosa speciale a non censurarsmi e sopportarmi, ma rifulgi di luce non propria grazie non alla luce, ma al contrasto dovuto al buio di altri post (compreso quello citato) dove si applica la censura ideologica (per post senza volgarità per intendersi).
    Con affetto e un piccolo filo di bava dovuta alla soddisfazione nella fruttuosa ricerca :))))
    buona giornata
    Gabriele
    P.S.: poi la pulisco la bavetta, non temere..:D

  28. Tisbe

    Oh, sì Gabriele tu sei l'unico essere umano che ragiona con la propria testa, gli altri sono degli imbecilli… Vai continua pure… continua … se ti fa sentire così realizzato… se hai tanta necissità di stabilire che tu sei il migliore e gli altri sono degli imbecilli senza nemmeno ascoltarli e leggerli o tentare di capirli… accomodati… lascia ai lettori la traccia della tua PRESUNZIONE
    Ma qualcosa di diverso dall'esaltazione costante di te stesso sai dirla? Non credi che non è il tuo essere rompiballe che dà fastidio ma la tua superbia fuoriluogo

  29. Tisbe

    Allora comincia tu! Comincia ad imparare da ciò che pretendi d'insegnare. E comincia con l'abbandonare quell'aria di saccenza di chi si sente al di sopra degli altri, e ha l'aria di chi porta in tasca la verità e sente il bisogno di renderne partecipi gli altri. Non sei un profeta e non sei un messia. Sei uno dei tanti, un commentatore come tanti. Puoi dire delle cose giuste e puoi dire delle emerite cazzate. Non sei dio, quindi scendi dal piedistallo del tutto so io, io sì che so vivere, io sì che conosco la vertà, io sì che sono libero. Non ti pare esagerato e ridicolo fare affermazioni simili?

  30. Tisbe

    @moltitudini, per te moltitudini è VERA qualsiasi cosa detta contro il governo di csx ma solo perché lo vuoi più a sx, ma ti assicuro che da quello che scrivi non si capisce affatto. Quindi non riesci nemmeno per un attimo ad interpretare la presunzione e la saccenza di Gabriele che sembra il figlio di dio approdato sun un pianeta pieno di comunisti SCEMI

  31. utente anonimo

    Guarda che negli ultimi messaggi mi sto sforzando per ottenere un equilibrio e una parità e per vedere riconosciuto lo stesso peso e la stessa misura che applichi con te stessa (e con altri).
    Non superiore, uguale.
    Non sei più cretina tu di quanto lo sono io per te. Non sei più intelligente e libera da condizionamenti tu per me di quanto non lo sia io per te.
    Gli ultimi messaggi sono tutti volti a vedere riconosciuta una parità di dignità e di trattamento.
    Però se continui a diprezzarmi sentendoti disprezzata, se insisti nel sentire l'offesa offendendo, se
    persegui la via di dipingermi come un arrogante presuntuoso che si crede Dio… beh, e allora tu, che diamine, sei TANTO PRESUNTUOSA E SACCENTE CHE TI PERMETTI DI CRITICARE UN DIO???? :))))))))
    Scherzavo, non essere presuntuosa, non sono come mi dipingi e mi dispiace che da discussioni e temi del dialogo si tenti di traslare il confronto su aspetti esclusivamente personali.
    Insomma, se mi dici che sono scemo perchè non capisco quant'è bello il comunismo che tu adori lo capisco, resta nell'ambito del dialogo e del confronto di posizioni diverse, magari acceso.
    Se ti rivolgi a Moltitudini dicendo che io sono saccente che vuole sembrare un figlio di dio approdato in terra… ecco, lo capisco meno. Ma aggiungere argomentazioni no?
    Perchè si rischia di decontestualizzare l'offesa e alla fine resta solo l'offesa fine a sè stessa.
    E non mi pare giusto che tu sia così offensiva, non è una contesa personale.
    Dai, non fare la comunista su…
    :))))

    Gabriele

  32. utente anonimo

    Io sull'operato del governo ho le mie critiche e incaxxature, però mi chiedo di che si lamentano quelli di cdx se dicono che non c'è differenza con la politica del cdx? Ricordo una intervista di Calderoli, il quale diceva che era perplesso sul fatto che non erano ancora riusciti a fare cadere il governo nonostante più di una volta avevano i numeri per farlo: non è che la politica delle tasse fa comodo a qualcuno che ipocritamente critica?
    La cosa ridicola è stupirsi del fatto che non si ha la forza di dire no all'America e alla Chiesa. Qualche giorno fa si criticava la parte pacifista perchè non scendeva in piazza e che oggi critica il governo per la questione di Vicenza (iniziata già con il governo di cdx), senza capire che purtroppo era costretta ad accettare il male minore pur di vedere dei cambiamenti in una politica estera completamente militare che era quella del precedente governo. E voglio ricordare che uscire dall'Iraq e precedentemente trattare lo smantellamento della base americana in Sardegna è stato uno dei segnali positivi che il popolo di sinistra aveva apprezzato e anche per i quali aveva accettato di dare fiducia all'attuale governo.
    Oggi ci troviamo nella situazione che Berlusconi e tutto il cdx compreso chi vota da del terrorista a chi non è insieme all'America in maniera incondizionata (e poi critica se lo fai), oppure si accusa di essere contro la famiglia e la Chiesa chi solo prova a parlare dei pacs (e poi si critica se non lo fai).
    Inoltre si ha la faccia tosta di dire che la gente di sinistra non è obiettiva, quando a destra si dice che Berlusconi ha fatto quello che ha promesso, ma cosa caxxo ha fatto? boh!

    Io sono per i pacs e pure se sospetto che questo governo non avrà la forza di concederli (e sono incaxxato) so che una parte del csx li vuole, e allora mi chiedo come si può dire che si è per i pacs dimenticando che a dx nessuno li concederà mai? La cosa bella è che chi vota per il cdx supera questo ostacolo dicendo che non ci sarebbe bisogno della politica per questo, e allora ognuno dovrebbe fare come caxxo gli piace? A cdx o avete le idee confuse o siete falsi!!!

    Giuseppe T.

  33. Tisbe

    @Gabriele, chi pretende rispetto da me è tenuto a rispettarmi. Se uno viene qui, nel mio blog e mi accusa di essere una che non capisce nulla, beh, non si può aspettare che io porga l'altra guancia: io non sono il figlio di dio 😉

  34. utente anonimo

    Vi siete incartati
    Pietà
    Un abbraccio a Tisbe
    Un saluto a moltitudini
    Un saluto a Gabriele

    Italo Pensatoio

  35. utente anonimo

    Giuseppe:

    anche una parte del centrodestra vuole i Pacs. Poi c’è una parte che ritiene che ci siano altre priorità. Una gran parte contraria.

    Però non cambiare le carte in tavola.

    Questa classe politica aveva preso degli impegni seri per farsi votare.

    Voi siete incazzati ma dovreste scendere in piazza. Come avete fatto sistematicamente quando il governo era l’altra e volevate boicottare ogni riforma.

    Scendere in piazza in modo massiccio.

    Ma non lo fate.

    Non cambiare le carte in tavola. Al governo ora c’è il csx e per andare a criticare dovete andare a cercare nel passato, nella scorsa legislatura. Ma proprio non ce la fate ad attaccare il potere? Così adesivi?

    Quasi vi scusate quando fate una blanda critica.

    Che tristezza.

    Molti elettori del centrodestra si lamentano perchè non si sentono rappresentati dal centrosinistra e perchè vedono come vedete voi che sono degli imbroglioni che in comune hanno solo il culo attaccato alle poltrone, la conservazione del potere.

    Che minacciano dimissioni per tenere calmo l’elettorato e non lo fanno regolarmente mai per quella fottuta poltrona. Non capiscono perchè voi, cosi DURI E PURI non siate in piazza come avete fatto in passato. Non capiscono come legittimare un UNIONE IMPOSSIBILE con un programma che dice una cosa e non viene fatta o tace di una cosa che però viene fatta.

    E la differenza c’è anche perchè non ci si riconosce con chi premia i delinquenti e punisce la gente che si considera normale.

    La differenza è se una riforma viene fatta da chi è legittimato perchè se ne riconoscono i valori.

    Altra cosa se scende e vien fatta da quella parte che magari arruola tra i suoi gente che fino a ieri giustificava comportamenti delinquenziali come espressione normale politica.

    Anche questo certo contribuisce a fare sì che pur facendo le stesse cose di cdx, dal csx non siano accettate sempre di buon grado.

    Per esemplificare: non ci vado a chiedere lo zucchero in prestito al vicino che ho visto prendere a calci un cane. Al massimo lo denuncio. Mentre a uno che si scaccola forse sì. Ecco, per molti il cdx a volte si è scaccolato, ma il csx quando ha intestato un’aula a Giuliani forse ha fatto qualcosa di inaccettabile…

    mi spiego? Non sto entrando nel merito delle ragioni veramente, rispondo per ipotesi a cui se ne possono aggiungere di migliori senz’altro.

    Io sono a favore dei Pacs però non sono affatto di csx e non per questo debbo sentirmi ipocrita o falso, anzi.

    E detto da uno che sta dalla parte che unisce Mastella, Rutelli e via si parte con la lista degli incompantibili ecc non mi sembra opportuno ragionare su coerenza, lucidità e sincerità, ovvero, secondo me non ci fà bella figura.

    Tisbe: ti rispetto come persona, hai la mia parola (sennò non ti scriverei o se avessi un altro carattere, ti scriverei offese fini a sè stesse).

    Cerca di sforzarti nel distinguere: non rispetto la tua ideologia, il tuo credo, o almeno quello che conosco, cioè quello che manifesti e scrivi qui.

    Fosse per me il comunismo sarebbe illegale insieme al nazismo e via discorrendo, simboli inclusi (e siccome di morti ne han fatti di più è incredibile che lo sia l’associazione fascista e non quella comunista o sia apologia di ideologia criminale quella fascista e non quella comunista ecc).

    Ma rispetto la tua persona e continuo con pazienza a replicare nell’ambito della discussione.

    Mi pare però di trovarmi sempre più spesso attaccato in modo personale e non capisco perchè quest’atteggiamento poco costruttivo.

    A me Giuseppe sembri un tantino convinto di te. E’ bello vedere che sei capace di porti domande, meno quando ti rispondi da solo ehehe. Tu te le canti e tu te le suoni.

    Continua così, a lamentare quello eserciti a casa tua (opposizione sempre e ovunque nella scorsa legislatura, altro che “interesse” del paese e oggi raccogliamo i frutti della classe politica che hai votato).

    Continua a guardare le pagliuzze negli occhi degli altri.

    Continua perchè leggendo i tuoi post, così come quelli di Tisbe, si capisce bene con chi abbiamo a che fare, noi che stiamo dall’altra parte.

    La prima cosa che salta agli occhi è che siete ossessionati. Giuseppe, rassegnati: Berlusconi non c’è più al governo, ha perso, u understand?

    Rassegnati ad attaccare il potere e liberati dall’ossessione: non lo vorrai addirittura morto il Berlusca?

    Più che essere all’opposizione invece che al governo che deve fare?

    Su, coraggio, un po’ del vecchio coraggio che avevate prima: attaccate il governo, scendete in Piazza duramente. Se funzionava prima funzionerà pure adesso.

    Su, dai su, prima che qualcuno vi sospetti di sudditanza al potere, servilismo o opportunismo…

    Gabriele

  36. utente anonimo

    Italo Pensatoio grazie.
    Se ti riferisci all'incartamento del governo, beh, era inevitabile con una coalizione che ha vinto con l'unico collante di tirare giù il Berlusca, appropriarsi del potere (e per mantenere equilibri le ha moltiplicate di brutto) e mantenerlo a suon di tasse.
    Se ti riferisci all'incarto qui nel blog tra utenti come me (in clamorosa inferiorità numerica) spero di uscirne perchè ultimamente mi sembra che debba difendermi più che altro da attacchi personali e si dimentichi il confronto costruttivo..
    Saluti.
    Gabriele

  37. Tisbe

    @Gabriele, Inferiorità numerica? Ma se ci sono più commenti tuoi dell'esercito della salvezza!
    E se c'è un OSSESSIONATO quello sei tu… ossessionato dai comunisti… mettiti l'animo in pace adesso il nemico non è più rosso, ha cambiato nome adesso si chiama Islam! AGGIORNATI se vuoi essere un buon SERVO degli AMERICANI

  38. utente anonimo

    Tisbe, intendevo inferiorità numerica di utenti come me…..
    ma non importa, noto che anche nei confronti di Luca tocca un odio che nulla a che vedere con il confronto delle idee o dei valori, ma personale.
    Non era che finisse così la mia intenzione e tutt'ora fatico a capirne le ragioni. Secondo me non è difficile tenere separate le passioni del confronto di idee diverse anche opposte e il disprezzo personale che se non è messo da parte qui allora nutro ben poche speranze possa esserlo altrove nel mondo e tutto si spiega benissimo.
    Io sono contrario alla politica dell'odio e quest'odio nei confronti degli Usa e di Israele manifestato così spesso dalla tua parte non corrisponde per forza ad un equivalente odio verso l'Islam.
    Anzi, io ho fiducia che l'Islam, o almeno una sua parte, abbiano una valenza positiva, un contributo positivo da portare nella società.
    Che sia utile insomma.
    Gli americani hanno comunità immense di islamici.
    Uno è stato anche eletto al congresso!
    E' una cultura liberale e democratica e il suo statuto resta una delle carte più illuminate e moderne a tutt'oggi.
    A te forse hanno semplificato le cose e hanno diviso le pedine Usa da una parte e ISlamici dall'altra, dimenticandoti di dire che era solo la versione adatta ai bambini di età non superiore ai 4 anni.
    L'Islam è ben più complesso. E gli USa non sono affatto antislamici, ma capisco che possa far comodo a molti vederla così per difendere la causa.
    Non c'è motivo però per sentire un'ostilità personale in una discussione tematica.
    Io la sento e forte. Spero di sbagliarmi.
    Nel caso manda un segnale.
    Gabriele

  39. utente anonimo

    …e certo gli USA non sono antislamici, hanno perfino finanziato ed educato Osama Bin Laden….più filoislamici di così!
    laura

  40. Tisbe

    @Laura, …gli Usa pensano solo ai loro interessi… sono tolleranti come i romani, basti che si dia a Cesare quel che è di cesare… 😉

  41. moltitudini

    mah…Tisbe..il tuo commento 36 non lo ho capito.

    Se lo ho capito…perchè ho tutt'ora qualche neurone funzionante, l'estrazione e i fini cui tende Gabriele mi sono chiari, son mica scemo.
    E' che ahimè, nel merito di ciò che ha scritto qui, difficile dargli torto.
    Ma è ancora piùà difficile, e ti do atto della tua abilità, parlare di Unioni Civili senza dire una riga sull'attuale governo.

    @giuseppe
    una cosa, a scanso di equivoci: non è che probabilmente il governo non concederà i PACS.

    I PACS sono fuori discussione, perchè il programa non li prevede, il governo non sta discutendo di questo.
    Questo è dato acquisito, sottolineato – con gioia dalla parte teodem, con rammarico dalla parte laica- dal centrosinistra tutto.

    Ciò di cui si sta parlando è eventualmente il riconoscimento di diritti soggettivi alle pesone che bla bla bla.
    QUindi non i pacs, e nemmeno forse faranno ciò.
    Lo scrissi quasi due anni fa che si sarebbe arriati a ciò, nella migliore delle ipotesi (parlai dei cd CCS, che rispetto a come si delinea, per quel che se ne sa, la proposta del governo, sarebbeo persino meglio di quanto -forse- propineranno al'aula).

    Sul bue che fa cornuto all'asino.

    E' esattamente questo il cazzo di trappolone da cui si deve uscire.
    Perchè tale accusa è tranquillamente reciproca, e lo può essere all'infinito sino all' sfinimento.

    Il bello sarebbe levare argomenti per farsi dare del cornuto, se posso proseguire nella metafora.

    Il guaio è che mentre tutto sommato un elettore di cdx può dire , grossomodo, di avere uno schieramento che risponde ai suoi valori , l'elettore di csx non lo ha, e mai lo avrà, visto il eneoso alibi del meno peggio (problema che l'lettore di destra non ha).
    Dal mio punto di vista..che la destra sia cornua è del tutto normale e scontato.
    Il guaio è che oggi, nelle medesime condizioni, ci fosse premier Berlusconi, ci sarebbero centinaia di milia di persone in piazza.

    E non solo per Vicenza, anche sulla finanziaria, come onstamente hanno riconosciuto alcuni delegati FIOM di Mirafori.
    Capisco il compromesso, la mdiazione, eccetera.
    Non il compromesso al ribasso:per restare in tema di laicità, la scuola cattolica ha più soldi da Prodi che da Berlusconi..questo è un dramma.

  42. moltitudini

    Nella foga (sono ad un internet point) m'è saltata qualche vocale.e persino qualche consonante..chiedo scusa a tutti..mi pare che il senso non sia tuttavia stravolto.

  43. utente anonimo

    "Il guaio è che mentre tutto sommato un elettore di cdx può dire , grossomodo, di avere uno schieramento che risponde ai suoi valori , l'elettore di csx non lo ha, e mai lo avrà, visto il eneoso alibi del meno peggio (problema che l'lettore di destra non ha).
    Dal mio punto di vista..che la destra sia cornua è del tutto normale e scontato.
    Il guaio è che oggi, nelle medesime condizioni, ci fosse premier Berlusconi, ci sarebbero centinaia di milia di persone in piazza."
    E' perfettamente così.
    laura

  44. Tisbe

    @Moltitudini, ma come fai a scrivere da un internet point? Non ti sveni?
    Rigurdo al #36, so bene che non sei affatto scemo… anzi!
    Rigurdo il cdx e il csx io credo che la differenza sia che l'italiano medio è di CENTRO e i suoi Valori sono più compiutamente rappresentati dal Cdx. Io credo che noi di sx siamo una sparuta minoranza… Almeno in Irpinia ho questo tipo di impressione. Questo post non è né filo né controgovernativo. Volevo alsciare la politica fuori per rispetto all'autrice del libro che ha perso il suo compagno a Nassirya… tutto qua!
    @laura, cmq scendere in piazza non serve ad oottenere granché. Purtroppo io sono pessimista sugli italiani in generale. Se ci fossero dei referendum (non abrogativi) su i Pacs e sulla base Nato penso che l'italiano medio scelga di stare contro i Pacs e a favore della Nato… Io sento che sono una schiacciante maggiornaza e credo che Prodi lo sappia. Sta usando una strategia per rassicurare l'elettorato medio…

  45. utente anonimo

    @Moltitudini

    L'errore che si commette è credere che al governo ci siano i pacifisti, quelli purtroppo sono la parte "piccola" del governo, ecco cosa intendevo per compromessi (il meno peggio per i pacifisti). Chi ha votato ds e margherita sapeva ad esempio che i loro partiti non erano contro l'intervento in Afghanistan. Ecco perchè dico che il cdx sta strumentalizzando tutto!
    Non puoi negare che questa opposizione contesterebbe pure le sue idee se dette dal governo: e questo che mi incaxxare!!!

    Ti prendo proprio il caso dei Pacs: la destra ha persone che vorrebbero i Pacs, ma quale partito del cdx dovrebbero votare? E tu mi dici che la sinistra non è rappresentata? Il problema che voi vedete solo Comunisti e Verdi ed etichettate al governo di csx le loro posizioni: non sono loro la maggioranza.

    Sempre sui Pacs una dichiarazione di Emma Bonino rilasciata al Corriere il 14 gennaio 2007

    Scusi, ma che c'entrano adesso le coppie di fatto?
    «È la cosa più urgente fra quelle da fare. Il disegno di legge dev'essere pronto entro il 31 gennaio. Quando ho letto quella parte del programma sui Pacs dissi subito che l'unanimità linguistica del programma copriva in realtà una diversità di fondo. Ma nel programma quello c'è ed è un impegno: tutto sta che adesso la soluzione sia più rispettosa dei diritti dei cittadini che dei diktat della Chiesa».

    Sulle tasse mi fai ridere. Questo governo ha fatto una scelta non per i voti, se Berlusconi avesse deciso di tassare io non avrei contestato visto la situazione dei conti, ma mi sarei incaxxato se dopo non avesse fatto nulla: ecco perchè dico che state facendo un processo alle intenzioni.

    Sul tema delle scuole con Berlusconi quelle private hanno avuto più soldi! …che schifo!!!

    Giuseppe T.

  46. Tisbe

    Ho aggiunto la testimonianza lasciata da Flydreamer in un precedente post sui Pacs che mi sembra più pertinete rispetto a tanti altri commenti…

  47. Tisbe

    Volevo aggiungere solo una piccola testimonianza, del perché anche coppie etero, che non credendo possono rivolgersi al matrimonio civile, decidano di convivere semplicemente. Mi rendo conto che è una cosa che può generere perplessità, ma i motivi possono esistere, e non sempre sono economici.
    Io convivo con un uomo fantastico da quasi 4 anni, andiamo d'amore e d'accordo. Sono precaria, lui lavora in nero, ma non è per questo che non ci sposiamo. E' una mia scelta: io ho qualche anno in più, in famiglia tutte le donne soffrono di menopausa precoce, potrebbe non mancarmi tanto. Ho una famiglia con grossi problemi, che potrebbe caracollare da un momento all'altro (padre invalido, madre gravemente depressa).
    Io non so cosa sucederà nei prossimi anni, tutti i miei sforzi saranno volti al fine che la coppia in cui vivo sia sempre armonica e felice come ora, nonostante le difficoltà. Lo stesso dice e fa lui. Però il mio domani non prevede figli, mentre lui li vorrebbe, e si trova ovviamnete a censurare questo desiderio.
    Se tra 10 anni lui volesse farsi una famiglia, avere dei bambini? Perché dovrei legarlo giuridicamente in un'unione che non li prevede?
    Ora lui dice "no, perché io voglio stare con te" e lo capisco.
    Ma c'è anche da dire che i desideri più profondi possono essere messi a tacere, sotterrati anche per lunghi anni, per stagioni della vita. Ma prima o poi escono fuori. Se accadesse (sottolineo il "se": non vivo un legame senza fiducia nel domani, anzi. Però so che c'è questo unico ma enorme elemento), se il nostro legame diventasse fortemente penalizzante per lui, io vorrei che lui potesse percorrere una sua strada in tutta serenità, e con la mia benedizione. Augurerei a lui un futuro migliore di quello che aspetto per me. Se poi il futuro sarà insieme, tanto meglio, visto che ci amiamo profondamente. Ma di farlo legare giuridicamente a me, con tutto ciò che mi porto appresso, non me la sento. Magari un giorno ci sposeremo comunque, le difficoltà legate alla situazione sanitaria della mia famiglia fino ad oggi le abbiamo sempre affrontate insieme (anche se io preferirei tenerlo fuori, considero l'accaduto una "cicatrice" solo mia, non voglio che pesi sugli altri) però se ci fosse una possibilità di tutela diversa, sarei più tranquilla. Per il resto la mia coppia vive come tutte le coppie, ci sosteniamo moralmente e materialmente a vicenda, abbiamo sogni, progetti, illusioni, disillusioni, tenerezze, tanti momenti sì, pochi momenti no. Ma se succedesse qualcosa, qualsiasi cosa, per lo Stato noi siamo due estranei. E io spero di continuare così per la vita intera. (a stare con Lui)

    Altra notazione: qualcosa di simile ai Pacs esiste già per alcune categorie di italiani. Siamo tutti uguali ma qualcuno è meno uguale degli altri, al solito.

    Mi rendo conto che più che un commento il mio è quasi uno sfogo… sarà che ieri notte ne parlavamo… se almeno ci fosse una cura per mio padre: ma, già, anche le staminali in italia sono tabù 🙁

    Flydreamer
    http://lasciatemileali.splinder.com/

  48. moltitudini

    Giuseppe..sle tasse ti fa ridere..che cosa???
    lo sai che un operaio che guadagna 980 euro al mese, se alla rimodulazione irpef, ed ai suoi vantaggi,aggiungi : l'aumento dei contributi inps, le addizionali locali amentate su concessione della finanziaria (d'altra parte, come fece berlusconi – quindi faceva bene?-son stai tagliati i trasferimenti) quell'operaio nel 2007 guadagnerà 60 euro in meno? e se ha uno stpendio un po' maggiore…si perdono 150 euro??

    Non aggiungiamo a ciò le spese in più per le rictte dal medico, per il ps…

    Che il fondo per le scuole private è aumenato con questa finanziaria (da 100 a 150 mln di euro), così come le spese militari (dell'11%), mentre si taglia scuola pubblica e ricerca,tagliate rispetto a quanto già tagliò Berlusconi, è oggettivo, così come la presa per il "cuneo" , ossia un interento diverso da quello promesso per il cuneo fiscale.
    QUindi, è vero: con silvio le scuol private hanno avuto più soldi. Con Prodi, ancora di più.
    Per altro, i primi governi sia nazionali che locali ad introdurre contributi per le scuole private, son stati poprio quelli i csx, nli anni 90.

    a prometter alternativa per prender voti, non ero io.

    Che tutto ciò sia giusto o meno non lo so…dico solo che non mi pare fu ciò per cui vi venne chiesto il voto.

  49. utente anonimo

    Se non l'ho già fatto, voglio riportare
    la speranza a Flydreamer con una notizia di settimane scorse, presumo sfuggita alle sue fonti di informazione: la placenta è ricchissima di cellule staminali.
    Che sono già state provate e paiono, secondo i primi test, addirittura più attive e dinamiche.
    La sperimentazione è ovviamente, come avviene sempre in questi temi, sugli animali.
    Lo dico affinchè Flydreamer ritrovi la speranza, la fiducia senza farsi strumentalizzare da battaglie politiche e tenendosi aggiornato ed anche, incrociando le dita.
    Per il mio di padre è ormai tardi, purtroppo. Spero sinceramente e di cuore che altri padri possano beneficiare al più presto della tecnologia e della ricerca con gli obbiettivi più giusti e condivisibili da chiunque rispetti la vita dell'uomo senza sacrificarne le sue prime forme. E' vero che mors tua vita mea ma consiglio a tutti di guardare le foto di un embrione e rendersi conto di due cose: 1)ormazione del sistema nervoso implica la percezione del dolore. 2) si fà molta generalizzazione (su tutto al solito) e non si distingue tra staminali "adulte" e "embrionali". Per semplificare: le embrionali sono e restano un gruppo di cellule informi e senza informazioni e tali resteranno finchè non saranno esposte all'utero materno. Che però, in questo caso "accende" i geni e ne determina indiscutibilmente la dignità di vita a tutti gli effetti (considerazioni tratte dalla rivista Tempo Medico n.788).
    Il comitato bioetico ha già precedentemente affermato che gli embrioni sono vite a pieno titolo e perciò bisogna accettare di commettere un omicidio (anzi milioni) per salvare altri soggetti.
    Per fortuna, la scoperta della grande presenza di staminali ed anche più attive nella placenta salva capra e cavoli togliendo di mezzo pesi sulla coscienza e battaglie strumentali a politiche con altri fini.
    Detto questo noto che Gianfranco si dichiara favorevole ai Pacs.
    Un paradosso su cui, forse, bisognerebbe riflettere più seriamente.
    Almeno su un quesito: chi è esattamente questa informe o troppo multiforme classe politica che attualmente ci governa?
    Saluti a tutti.
    Gabriele

  50. utente anonimo

    Gianfranco Fini, scusate l'incompletezza, perchè di questa si tratta non avendo alcuna confidenza con Fini per indicarlo con il solo nome.
    Gabriele

  51. utente anonimo

    @Moltitudini

    Molti, mi fa ridere il fatto che tu sembri vedere nelle tasse una politica di propaganda e non vedi lo stato di disastro in cui si trova l'Italia. Tanto per capirci, dalle mie parti le strade non hanno mai visto un tale stato di degrado: non ci sono solo fossi ma veri crateri.
    Alcuni comuni sono arrivati anche a dover scegliere quali strade abbandonare in seguito a delle frane, poichè non avevano soldi per aggiustarle. Oggi sono stati già stanziati i soldi per ricostruire diverse strade. Se le tasse mi danno dei servizi posso pure accettarle, ma nel caso dell'esempio che ti ho portato se poi devo aggiustare la macchina, non posso più andare in bici e inoltre ci sono diversi incidenti (anche mortali), bhe allora permetti che un po' incaxxato lo sono con il precedente governo. Nelle tasse devi contare anche tutto questo!!! Dimentichi lo stato di aziende come le ferrovie: le zecche erano un nuovo servizio delle ferrovie?
    Alle cifre io preferisco i fatti. Ad esempio ti ricordi la polizia di quartiere di cui parlava Berlusconi? Io so solo che il governo Berlusconi ha dato la possibilità alle persone di armarsi per difendersi: e pure rinfacciava di avere aumentato i soldi per la sicurezza. Secondo te è un paese sicuro l'Italia?

    Quanto agli esempi che hai portato dimentichi alcuni aspetti:

    – il rifinanziamento militare non ha comportato un aumento delle unità impiegate nelle missioni => più risorse per i soldati e mi sembra che sia un atteggiamento più responsabile, inoltre da quello che so ci sono i costi sempre più elevati per il mantenimento delle Forze armate (da qualche anno, dopo l'abolizione della leva obbligatoria, formate solo da soldati di professione) che assorbono il 72 per cento dell'intero bilancio. Prodi non ha promesso di eliminare le forze armate!!!
    – dimentichi 250 milioni per l'edilizia scolastica e credo che in Italia lo stato delle scuole lo richiede (vedi il la tragedia del terremoto in Molise)
    – 300 milioni per le imprese che investono in ricerca, 140 milioni per l’assunzione dei ricercatori e 960 milioni per investimenti
    – assunzione di 150 mila docenti precari e 20mila Ata nei prossimi tre anni
    – nella manovra è confermata la riduzione di 5 punti del cuneo fiscale (9 miliardi di euro) da dividere 60% alle aziende e 40% ai lavoratori.

    Non amo fare un discorso di cifre e credo che la finanziaria non si possa giudicare leggendo le singole cifre, ma personalmente ancora non mi sento di dare un giudizio e credo visto che Berlusconi si attribuisce ancora meriti e scarica le colpe che occorrerà almeno qualche mese.

    Ciao!!!

    Giuseppe T.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *