3 cose che non mi sono piaciute

Prendo spunto da un’idea della Tribù di Pennarossa e posto le 3 cose che più di tutte non mi sono piaciute degli ultimi due governi.

Governo Berlusconi

1) Leggi ad personam
2) Legge elettorale
3) La legge Bossi-Fini; La legge sulla procreazione medicalmente assistita; Appoggio a Bush sulla guerra in Iraq; Editto Bulgaro (Biagi, Santoro, Luttazzi, Guzzanti)

 Governo Prodi

1) Eccessivo numero di ministri e sottogoverno
2) Rifinanziamento della missione in Afghanistan
3) Indecisione su Finanziaria e Pacs

49 commenti su “3 cose che non mi sono piaciute

  1. utente anonimo

    Non ho capito Tisbe… ma l’aumento del ticket ti è piaciuto? Perchè io quando vado a pagarlo sento tutti scontenti, compresi impiegati e medici non solo chi effettivamente tira fuori soldi in più!

    Di questo governo non mi è piaciuto anche il fatto che il gettito fiscale, aveva ragione il cdx quindi, è stato confermato aumentato e superiore alle aspettative grazie alle politiche di Tremonti. Il csx (che oltretutto cerca di prendersi il merito pur essendo il gettito fiscale di quest’anno relativo per forza di cose relativo all’ultimo di anno del precedente governo) nascose questi dati già noti a Luglio per poter a Novembre varare il super salasso nelle tasche di tutti (eccetto categorie come certe zone di Confindustria, la grande distribuzione cioè anche e soprattutto le Coop e le Banche ecc) senza maggiori problemi (e cmq è dovuto ricorrere alla fiducia ugualmente). Il maggior gettio corrisponde a quasi 40 milioni di Euro, ovvero ha il peso di una maxi finanziaria che si riteneva urgente e necessaria perchè a quel gettito fiscale il centrosinistra non credeva e diceva non sicuro o strutturale.

    Oggi è confermato anche come strutturale e però, Visco e PadoaSchioppa ci dicono che non se ne parla di abbassare le tasse.

    Perchè? Perchè erano balle. La maxi finanziaria serviva ad altro. Per esempio a mantenere una classe politica numerosa ed eterogenea che ha un’Unione solo ad un prezzo carissimo: pagare tutti i politici delle varie aree. E non solo per il numero eccessivo. Ma per ricatto: ogni ministro (quindi ogni rappresentazione politica nel governo che appartiene ad aree e partiti diversi) deve avere garantito un ricchissimo portafoglio. Si calcola che ogni ministro debba avere un minimo di 4 miliardi di Euro di portafoglio!

    E altra cosa PARADOSSALE, la spesa MILITARE è aumentata parecchio. Mentre sono stati tolti molti soldi a quelle politiche di aiuto umanitario e di sostegno economico verso i paesi poveri! Paradossale per un governo di sinistra che ha sempre vantato fini opposti!!

    Così, mentre si ha un innalzamento di investimenti nel settore militare di molti punti percentuali rispetto al Pil, ha abbassato quelli relativi agli Obiettivi del Millennio (patto siglato dai Paesi ricchi e poveri per dimezzare la povertà entro il 2015). Addirittura, più bravi di noi in questo progetto sono alcuni paesi in via di sviluppo come il GHANA e il MONZAMBICO!!!! Mi sembra pazzesco.

    Infatti, il direttore generale della Campagna Onu, ha rimproverato duramente l’Italia perchè in ritardo sugli Obiettivi del Millennio, ricordando che SI ERA IMPEGNATA A VERSARE almeno lo 0,33% del Pil entro la fine del 2006. Cosa che puntualmente il governo attuale si è guardato bene di fare dando priorità a ben altri temi, come le riforme sulle liberalizzazioni o il chiedere un regime fiscale durissimo che, almeno all’inizio, la sinistra “più a sinistra” aveva osato timidamente dichiarato non necessaria in questa misura, ma fattibile gradualmente per non infierire sugli italiani in modo brutale.

    E ancora si negava il maggior gettito fiscale!!! E nonostante quei 40 milioni in più siano un vero e proprio regalo per questo governo di incapaci e incoscienti, si sono guardati bene dal rispettare quelle politiche umanitarie e solidali verso i paesi più poveri (tanto aiuto a parole): che abbiano pazienza mentre crepano per fame, sete, ma soprattutto per mancanza di cure malattia e medicine! A questo governo non interessa. Oppure interessa solo fare i “profittoni” sfruttando problemi gravi e seri per fare propaganda becera e dietrologica. Una per tutti Patrizia Sentinelli (Rif.comunista), vice ministro agli Esteri che ha proposto al Kenia di utilizzare i soldi del debito di 40 milioni di dollari che l’Italia ha recentemente cancellato al Kenya per ricostruire case popolari, ma AD UNA CONDIZIONE:

    costruire case popolari però non di proprietà privata come si fa da noi in Italia con l’edilizia popolare (quando sei così fortunato da farti assegnare finalmente una casa popolare, almeno diventa la tua casa!), nooo, il patto è che la proprietà sia COLLETTIVA!

    Sono curioso di sapere chi spiegherà ai Kenioti che il modello vetero comunista è buono per loro e non per noi italiani!

    Ed inoltre, la furbetta profittona, propone il regalo di alcuni tratori di cui farà dono al presidente del Kenya. E questo accade proprio nel giorno in cui i poveri agricoltori Kenyoti scendono in Piazza per PROTESTARE LA POLITICA AGRICOLA DELLA UE! E perchè sia chiaro, indossando magliette-slogan che dicono “no ai trattori, sè ad una politica agricola seria”. E per ancora maggior chiarezza hanno anche un disegno di un trattore sbarrato in rosso!

    Questa è la classe politica che abbiamo: politicanti di mestiere, uomini (e donne) che hanno a cuore, quando non il potere soltanto, il proprio partito e non gli interessi reali.

    Anche dei più poveri.

    Prima il partito e il megafono.

    Poi vediamo cosa si può fare.

    Luca

    P.S.: aggiungo che tra le cose che, almeno a me non sono piaciute nel precedente governo ci sono:

    mancanza di incisività e determinazione, ovvero poche palle per fare scelte difficili come per esempio alcune liberalizzazioni che invece fa con determinazione (sbattendosene ampiamente di concertazioni e blabla) questo che, oltretutto, dalla sua ha anche la maggior difficoltà di avere una maggioranza risicatissima (roba che se muore una mummia..cioè una cariatid…volevo dire un senatore a vita, a noi ce lo diranno 6 mesi dopo oppure se si ammala, lo portano a votare anche con la flebo ed il catetere attaccato).

    Altra critica al precedente governo è aver spacciato interesse per quell’elettorato che è il meno rappresentato in Italia (politicamente) ma che è numeroso: la piccola impresa ed i lavoratori autonomi. Alla fine, nonostante la demagogica propaganda, il cdx ha fatto l’interesse di tutti (dal pensionato alla grande impresa) tralasciando politiche vere verso queste categorie. Ergo, ha incassato il loro voto e poi CIAOOO!

    Anzi, non ha nemmeno diminuito efficacemente la loro tassazione (e lo dimostra appunto il maggior gettito fiscale) e nemmeno ha fatto una seria politica di alleggerimento e semplificazione della burocrazia con la quale l’Italiano deve fare i conti in maniera subnormale (almeno nei confronti degli altri paesi europei). Cioè, tante parole e promesse e pochi fatti.

    Altra critica che mi viene in mente è aver caldeggiato l’ingresso in Europa della Turchia (forse Berlusca pensava di approfondire i suoi rapporti economici con i ricchi investitori turchi?), quella Turchia che con l’Europa ha poco a che fare sia geograficamente sia culturalmente, ma soprattutto che resta BEN SOTTO i parametri minimi democratici richiesti in un’Europa che vuol dirsi CIVILE! E tra i tanti motivi per cui lo dico, non ultima è la questione di Cipro che, purtroppo, nemmeno questo governo ha intenzione di cagare un po’! Per non parlare del discorso sul massacro-genocidio degli armeni (che invece la Francia riconosce in modo serio) che la Turchia si ostina a negare ISTITUZIONALMENTE mettendosi al pari con i peggiori regimi e punendo in molti modi chi ne fa solo cenno.

    Ma come, il cdx fa tanti discorsi plateali sulle libertà (la Casa delle Libertà sì, come no..) e poi si caldeggia l’ingresso in Eu della Turchia? Come si fa!

    Altra critica che riguarda i partiti del cdx del precedente governo, che è valida tutt’ora è essere incapace di fare delle primarie, delle votazioni democratiche all’interno dei partiti.

    Le democrazie si “esportano” soprattutto con l’esempio, non solo facendo discorsi al microfono!

    Infine una critica ad entrambi gli schieramenti: l’indulto!

    Perchè contrariamente a quanti molti ingenui o ignoranti elettori del cdx ancora insistono a rinfacciare, l’indulto è stato fatto grazie al sodalizio cdx e csx, non solo dal csx.

    Una cosa è depenalizzare reati minori, se ne può discutere (e comunque la concertazione con tutto il Paese era necessaria perchè gli effetti riguardano tutti) una cosa è indultare anche soggetti che hanno commesso REATI CONTRO LA PERSONA! Bisognava tenerne conto tenendo conto dell’assodata recidività di coloro che commettono reati (dimostrazione anche dell’incapacità riabilitativa delle carceri che spesso ha solo funzione detentiva, reclusoria, danno evidente visto che, a meno che non si applichi davvero l’ergastolo, questi soggetti poi nella società ci tornano!).

    La lista continuerebbe.

    Ma questo governo in soli 8 mesi dimostra di poter fare peggio con disinvoltura, almeno per me.

  2. Tisbe

    @Luca,
    1)Ticket o non ticket, fatti un giro negli altri paesi e poi parli male dell'assistenza sanitaria in Italia. Tutto quello che abbiamo, e che dovremmo avere il buon senso di conservare, lo dobbiamo al vecchio Pci (sì, ai comunisti e al loro alto senso dello stato assistenzialista) e ai cattolici. Per questo chiunque sia liberale si deve tappare la bocca e tacere. Altrimenti lo spedisco in fornato andata senza ritorno negli USA (e getta gli esseri umani senza portafoglio).
    2) Io sono favorevole a Ministeri senza Portafoglio e la fondazione di una Segreteria Nazionale del Tesoro affidata a tecnici e non a politici.
    3) Sul finanziamento militare credo che chi non sa di cosa stia parlando dovrebbe stare ZITTO. Io sono contraria a rimanere all'Afghanistan, ma se abbiamo un corpo militare dobbiamo tenerlo con tutti i CRISMI. Purtroppo versiamo in gravi difficoltà e non ci sono i fondi nemmeno per fare le riparazioni ai nostri mezzi, compresa la flotta della Marina… O diventiamo come la Svizzera, oppure quello che abbiamo dobbiamo curarlo!

  3. utente anonimo

    Tisbe:
    1) Io non sono un liberista assoluto e non mi piace il modello americano della sanità, però se hai un biglietto per gli Usa anche sola andata, mandalo che sono 10 anni che non faccio uno straccio di vacanza, al ritorno magari mi arrangio. Lo stato assistenzialista caratterizza anche la Dc (quindi anche i cattolici), il peccato di Pci e Dc, della politica passata statalista e assistenzialista è nell'uso in ogni ambito, agli sprechi, le aree di raccomandazione, l'incapacità di sviluppare un minimo di meritocrazia e di qualificazione ecc.
    2) Una domanda: esistono tecnici che non siano anche politici o che non lo diventino? Perchè ormai sono rassegnato a considerarla utopia, la cultura in Italia è quello di rendere politicizzato ogni settore (anche in settori chiavi gravissimi come la Magistratura, figuriamoci!). E da quando ho cominciato ad interessarmi alla politica mi sono sempre domandato, allibito: come può un laureato in un ambito condurre un Ministero che si occupa di tutt'altro e quindi senza alcuna competenza? E come è possibile che quello che l'altra volta era Ministro della Sanità poi si trovi la legislatura dopo (o dopo un rimpasto di governo) ministro di tutt'altro? E poi di altro ancora? E' pazzesco.
    3) io non sono contrario al finanziamento militare e soprattutto ritengo che è inammissibile tenere forze armate (e dell'ordine) con mezzi inferiori alle necessità e all'idoneità funzionale. E sono a conoscenza (diretta) di Stazioni di Cc che devono tener conto della benzia a disposizione, che hanno mezzi insufficienti o vecchi ed inaffidabili e so di tribunali che non hanno abbastanza carta per fare copie di atti o benzina per trasferire documentazione in altri Tribunali competenti (bloccando le cause ovviamente) ed altre cosette da brivido.
    Perciò sono d'accordo.
    Rilevavo l'incoerenza, l'incongruenza di questo governo di buffoni solamente visto che ha incentrato la campagna elettorale su ben altri progetti e nel confronto proposto ho messo in maggior luce l'ipocrisia della classe politica.
    Tra parentesi, non è che per militari e Cc con il governo precedente le cose fossero splendide. E' un settore sfigato quello perchè militari e Cc, militarmente obbediscono e subiscono, mica scendono in Piazza!
    Al massimo si lamentano! Quindi lì il taglio quando servono fondi per altro è più comodo!
    4) Le difficoltà non giustificano l'azione di questo governo, soprattutto il peso delle misure adottate.
    Pur essendo dalla parte opposta, è un vero peccato che la sinistra più a sinistra (i post saranno più semplici quando si arriverà ad un bipolarismo effettivo) abbia limitato a timide osservazioni di quello che poi dico io: questa manovra così dura, quest'aumento di regime fiscale così aspro non era necessario farlo in questa misura. Si poteva fare gradualmente e adottare altre misure, più graduali.
    Peccato che però, alla fine, vince sempre la logica della Poltrona da tenere sotto il sedere.
    Alla faccia degli elettori e della coerenza.
    Luca

  4. utente anonimo

    Una cosa che manca a questo come all'altro governo è la capacità (cioè l'intenzione) di applicare una seria proporzionalità del regime fiscale. Chiunque governi, si arriva sempre al solito punto che, PROPORZIONALMENTE, il piccolo contribuente paga di più di chi è veramente soggetto fiscale importante…. dello straricco insomma. O della straricca impresa.
    Si fa presto a declamare in piazza l'odio di classe, ma poi si riversa su quelli che spesso ricchi non sono affatto, sono più che altro categorie di lavoro, non fiscali, di redditto effettivo.

    Quando poi si deve vedere Confindustria (ed i suoi organi come Radio24 o IlSole24ore) applaudire le scelte di un governo di sinistra… ed invece i lavoratori ed il popolo di sinistra manifestare malumori e scontenti…un comunista o uno di sinistra qualche domanda dovrebbe porsela secondo me…. :S
    non trovi?

    Luca

  5. frankzurlo

    Io aggiungerei anche, a proposito della Finanziaria, i due miliardi di euro regalati a Finmeccanica, per dotare il nostro paese di un mucchio di sofisticatissime attrezzature militari che non ci servono a nulla. Amen

  6. moltitudini

    le leggi ad personam le ha fatte anche questo governo..non te le elenco più.
    Hai dimenticato..o forse no..vicenza?
    indecisione: mah..quale indecisione?
    Sulla finanziaria le decisioni le han prese..possono piacere o no.
    A me non piacciono.
    Forse volevi dire…il prometter una cosa e fare il contrario…non si chiama indecisione, però.
    Avrei molti esempi concreti, che ti ho già fatto inutilmente.

    Sui pacs..alcuna indecisione: non è di PACS che stanno parlando, nè di pacs parla il programma..qundi, c'è poco da esser indecisi.
    i pcas sono una cosa ben precisa che, a torto o a ragione, questo governo non intende fare. La titubanza è semmai sul fare e come una legge sul riconoscimento di diritti soggettivi (quali e come) all'interno delle unioni di fatto.

    Sui pacs sono ben decisi a non farli, e lo hanno detto, chi rivendicandolo come una vittoria..chi storcendo la bocca prendendo atto di esser in minoranza, tutti gli esponenti del csx.

  7. utente anonimo

    Già tempo di bilanci?! 🙂

    Secondo me la lista delle schifezze fatte dal cdx è lunga, però si potrebbe per semplificare le cose provare a dire cosa hanno fatto di buono: niente!!!

    Quanto a questo governo, da quello che ricordo l’Afghanistan e le tasse erano purtroppo certe. Su Vicenza sono rimasto deluso perchè non è stata mantenuta la linea intrapresa con Soru, però aggiungo anche che non si può pensare di cacciare gli americani e allo stesso tempo non spendere soldi per le forze armate.

    Sulle indecisioni capisco cosa intendi, basta pensare a quante versioni della finanziria esistevano pochi giorni prima dell’approvazione, però credo anche che bisogna fare i conti non solo all’interno della coalizione, ma anche con un cdx disposto a criticare tutto e nel caso dei pacs oltre all’ipocrisia del cdx c’è anche la chiesa.

    Di questo governo in generale non condivido le priorità date alle cose da fare, per tutto il resto compresa la finanziaria aspetto a giudicare.

    Ciao!!!

    Giuseppe T.

  8. Tisbe

    @frankzurlo, io so che le nostre Forze armate sono sull'orlo del collasso. A questo punto meglio diventare neutrali ed eliminarle.
    @ moltitudini, Sei proprio sicuro che su Vicenza io la pensi come te? L'Italia non sarebbe dovuta entrare nel Patto Atlantico. Una volta dentro non TRADISCI. Oppure vogliamo continuare a rimarìnere nella storia ricordati per gli innumerevoli tardimenti? Usciamo dalla Nato… e poi tutto verrà da sé
    @Giuseppe, Ci abbiamo solo provato. E' presto, ma c'è tanta delusione ed amarezza… è c'è anche poca memoria storica…

  9. Tisbe

    @Moltitudini, (riguardo Vicenza) Se io sto con un ragazzo che non mi piace, che mi fa schifo, che non sopporto più, ma che per uno strano motivo devo sopportare, io non lo tradisco. Non mi macchio di questa infamia. Aspetto. Lo alscio e poi mi trovo chi voglio 😉
    Almeno per me esiste un Valore alla parola DATA. Finché rimaniamo nella Nato li sopportiamo, dovremmo trovare il coraggio di mandarli a fanculo!

  10. utente anonimo

    Beh, se oggi andare a mangiare una pizza non comporta l'intossicazione da fumo di sigaretta, si deve al governo scorso.
    La legge Biagi era (constatazione dello stesso governo passato) migliorabile, ma è stato un passo fondamentale per riattivare il mercato del lavoro. Non lo dico io, lo ha detto l'Europa e la stampa mondiale.
    Alzare le pensioni minime è stato un passo fondamentale perchè, diciamocelo, il governo precedente se n'è sbattuto ampiamente, pur essendo "desinistra". Così oggi, l'attuale governo è "obbligato" per evitare confronti perdenti, ad occuparsene, almeno a parole, all'apparenza.
    Stesso discorso: il governo precedente, non quello ancora prima di sinistra ha pensato ad allargare la cosiddetta "area no-tax" ovvero quella riservata a quella fascia di indigenti nella e sotto la fascia di povertà. Così oggi, per non perdere il confronto, se ne deve occupare anche il centrosinistra che se n'è fregato quando era al governo. Almeno a parole.
    E qui, le sparate del Berlusca che dice "sono più a sinistra della sinistra" hanno pienamente ragione.
    Capisco che sparare sulla croce rossa non è mai divertente, ma criticare questo governo ora o nella passata legislatura è molto molto facile. Se gli italiani hanno deciso dopo il primo governo Prodi di non riconfermare il centrosinistra possiamo pure prenderci in giro: motivi ci sono e tanti. Se dopo, Berlusca non è stato riconfermato, motivi ci sono. Ma meno, infatti è una vittoria risicata e contestata. E non soddisfatta questo governo ce la mette tutta per dimostrare la sua incapacità e la sua diponibilità dalla mediazione politica sacrificando ogni dignità; un po' va bene, anzi è utile, ma questa è qualcosa di più: la sinistra al governo accetta praticamente ogni proposta indecente. Dei venduti che devono scegliere se tenere il culo sulla poltrona o render conto agli elettori. E da come si contorcono e si arrampichino sugli specchi nel trovare scuse e giustificazioni mi sa che hanno già scelto la prima politica: la poltrona!
    Ma non metto in dubbio che una gran parte di elettori si faccia fare di tutto o assista al non veder fatto nulla perchè tutto va più o meno bene, purchè non ci sia il centrodestra al governo. Dal governo votato si farebbe infilare un dito nell'occhio, un piede nel naso, … e mi fermo qui, per pudore, sulle capacità di penetrazione della poltica verso il Paese che vanno ben oltre! :)))
    Una logica che, è ovvio, sarebbe applicata ed è stata applicata anche quando il cdx era al governo, sia chiaro.
    E' una logica legittima.
    Forse non tanto logica, forse…

    Gabriele

  11. Tisbe

    @Gabriele, Se l'attuale Governo ha vinto in maniera così risicata lo dobbiamo ad una certa legge elettorale definita dal suo illustre autore: UNA PORCATA!

  12. viga

    tisbe ti sei formata politicamente con Berlinuguer?Perchè la difesa del caso vicenza me lo ricorda un po'..il caro vecchio pci.
    Ascolta ,ma se parli di tradimenti:e quelli che hanno votato questo governo a vicenza.Non son stati traditi anche loro e gran parte degli elettori?Poi certe alleanza andavano bene semmai con la guerra fredda.Mo perchè rimanere legati agli americani?Mah!In ogni caso, nessuno ha chiesto di uscire dalla nato,ahimè,solo si è chiesto di non ampliare una base.Tutto qui.La faccenda poi è stata gestita malissimo da Prodi.

  13. Tisbe

    @viga, Appunto! Usciamo dalla Nato. Ma con chiarezza. E' così semplice…Se uscissimo gli Usa non potrebbero più recriminare nulla
    Quanto a Berlinguer: non esistono più politici con il suo carisma.

  14. moltitudini

    A dire il vero il dal molin con l'essere nella NATO c'entra davvero nulla.
    Informati.
    Che "tradimento"? che dici??
    Cosa pensi di vicenza non lo so..perchè non ne hai mai parlato.

    In ogni caso, ciascun governo ha l'autonomia per decidere, come poteva fare o non fare in questo caso.

    Che ci si assuma la responsabilità di quel che si decide.
    Per altro, come ha detto candidamente Parisi tanto oggi, quanto nelle interrogazioni dei mesi scorsi (in parlamento se ne parla da maggio..anche se prodi dice che non sapevano) non c'era alcuna parola data, nè alcun atto formale, nè niente.

    Il far parte con la NATO, rispetto al dal molin, non c'entra nulla, non c'è nessuna parola data. Nessun tradimento, a dire no grazie, tanto è vero che si era offerta la germania, e gli usa eran pronti ad andarci.
    fosse come dici tu..allora non si poteva nemmeno andare via dall'iraq.
    Altrimenti il governo nemmeno dovrebe decidere, no? la farebbero e basta.

    Anche la Spagna fa parte della NATO.
    Avrebbe dovuto assumere il comando temporaneo della missione in afghanistan nei prossimi giorni. Hanno rifiutato, e si parla di disimpegno da Kabul.
    Insomma..lo spazio per decidere in un senso o nell'altro c'è.
    Basta , ripeto, assumersene la responsabilità, con chiarezza.

  15. moltitudini

    per altro..faccio mie le dichiarazioni di Prodi: ma quale nato?
    e' una questione urbanistica e locale. Lo dice il premier..che è uno serio, no? mica come quello di prima.
    Prodi ha detto che se il Comune si fosse pronunciato per il No, il governo ci avrebbe ripensato.
    Altro che "tradimento".
    Vatti a legger le varie rispote ai question time e le lettere scritte da Parisi da maggio in poi:era tutto in divenire e da decidere. nessun tradimento.
    O si appoggia una politica, o non la si appoggia.
    Questo governo la appoggia, ma per equilibri interni non lo può dire chiaramente, come dimostra il caso di oggi al senato.
    E' tutto qua.

  16. utente anonimo

    Tisbe, la maggioranza risicata per la legge porcata è stata in qualche modo compensata da quei voti all'estero che certo non hanno giovato al cdx. E' un vero peccato che il csx non abbia acconsentito subito alla riconta dei voti da fare al più presto per evitare dubbi, quale che fosse poi il risultato di questo controllo che, in una situazione simile, era doveroso e rispettoso per il Paese e per governare con una legittimità senza dubbi come quelli che ho io come tanti altri.
    E non si capisce perchè per ricontarli si debba arrivare all'Estate quando poi bastano pochi giorni volendo ricontarli tutti.
    Ma fosse anche settimane, un mese.. invece nulla, così resteranno dubbi e malumori anche per questo.
    Se poi questa maggioranza era effettivamente così ampia si vedrà alle prossime amministrative.
    Sempre che Berlusca o qualche suo parente non se ne escano con altre storie tipo quelle di questi giorni, capaci di far perdere credibilità guadagnata in mesi in poche ore.
    Resta il fatto che in Italia, che si voglia o non si voglia, il partito di maggioranza è Forza Italia. Ovvero è il partito che da solo ha più elettori di qualunque altro. Non dico di rendere conto al Berlusca. Ma tener conto di quegli elettori si e non è quello che sta facendo questo governo.
    E comunque, l'episodio attuale, ovvero di un governo che sulla politica estera non è omogeneo sulle decisioni è cosa gravissima, ma se si vuole far finta di nulla io lo capirei, se a dirlo è chi tiene alla poltrona. Meno se fossi un elettore di questo governo.
    Perchè questo è un governo di incapaci che si riunisce a Caserta in pompa magna come se quell'incontro dovesse partorire chissà cosa. Per fare il punto.
    Ho visto qual'è il punto. Ho visto quando si è poi parlato di Pacs o politica estera qual'è il punto che si può riassumere in questo immaginario discorso: "allora tutti d'accordo? Un po' di scena ok, ma poi ognuno tenga presente che l'occasione di tenere la poltrona non ci capiterà di nuovo! Si faccia pure critica, capisco le esigenze di partito, il dover contentare un po' gli elettori, ma poi il punto fondamentale è non fare nulla, tenere la poltrona, d'accordo?" "Siiiiii".
    Ecco, questa è stata la riunione fastosa di Caserta.
    Infatti non se ne parla più.
    Questo è un governo di imbroglioni che oltre aver aumentato numero e costi della classe politica in maniera vergognosa ha istituito qualcosa che si chiama MINISTERO PER L'ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA.
    A parte lo spreco di soldi e di tempo, che fa questo ministro? E con un ministero simile perchè riunioni come quelle di Caserta? E perchè tanti dubbi? La regola doveva essere una: attuare il programmone. Punto.
    Mi domando anche perchè, vista l'inefficienza del Ministero per l'Attuazione del Programma non si crei un ministero per il controllo del ministero per l'attuazione del programma. E siccome credo che politichese in parole ed in fatti piaccia a questo governo, propongo subito di istituire anche un Ministero di controllo e applicazione sul ministero di controllo sul ministero per l'attuazione del programma.
    Ecco, forse a quel punto, i più tenaci sostenitori di questo governo comincierebbero ad avere qualche dubbio. Ma forse eh? Non ci giurerei.
    Gabriele

  17. utente anonimo

    Farei prima a dire cosa mi è piaciuto: quasi nulla.
    Fino ad adesso ci sono cose che o aspetto a "giudicare" (finanziarie, politica ambientale) o dire che non mi sono piaciute è solo un eufemismo (tutte le decisioni in politica estera, la base di Vicenza, i pacs, etc.).
    Mah! Speravo che la sinistra vera contasse maggiormente nei giochi interni della coalizione, questa era la mia unica speranza, vedremo.
    Laura

  18. moltitudini

    Beh, legge porcata o non legge porcata..la maggioranza in parlamento è risicata come lo era effettivamente anche nel paese.
    Anzi..al limite sarebbe stato più..artificioso se un'altra legge avesse trasformato uno 0,006% di differenza in 100 parlamentari in più.

    Per altro…la legge porcata ha dato al csx al senato una maggioranza, sebben risicata, malgrado avesse preso meno voti (che al senato avrebbe vinto la cdl di 300 mila voti).

  19. utente anonimo

    @Moltitudini
    Sul fatto della Nato potrei essere d'accordo con te, però dimentichi che questa era parte della giustificazione dell'intervento italiano alla guerra?! …ecco perchè sarebbe giusto parlare di Nato. Sul tradimento ti ricordi come rispose l'America alla Francia per la guerra in Iraq? …non è facile dire di no all'America, a chi uccide delle persone tranciando una funivia o piuttosto uccidendo un funzionario ad un posto di blocco (ecc ecc) senza subire alcun processo. La tua è una critica alla mancanza di coerenza o/e coraggio, ma sai benissimo cosa avrebbe fatto il cdx. Il problema è che proprio il cdx non è corretto nella sua linea politica. Ad es. sui pacs ti dissi una volta: cosa dovrebbe votare un elettore del cdx nel caso fosse d'accordo per i pacs? Il cdx e la chiesa sono contrari, e a te questo sembra poco? Eppure c'è gente convinta che anche nel cdx ci sono persone (o meglio dei partiti) che vogliono i pacs. Come ho già detto ci sono diverse cose che non condivido di questo governo però dopo cinque anni di schifezze non vedo perchè non concedere altro tempo a questo governo.

    Del governo berlusconi deduco che ti è piaciuto tutto?! 🙂

    Ciao!!!

    Giuseppe T.

  20. utente anonimo

    Ben detto Moltitudini! La riforma elettorale è stata un'arma a doppio taglio; da biasimare non gli effetti quindi, ma le intenzioni (del cdx).
    Ciò nonostante resta un mistero quello di veder contare di più le istanze di Mastella rispetto alla sinistra meno centrista. Perchè a lui riesce così bene?
    Ce lo domandiamo anche noi che di sinistra non siamo…
    Capacissimo questo abile politicante di mestiere della (peggior) tradizione democristiana di costruirsi anche una base elettorale più ampia con il suo peso politico ed i suoi determinanti dictat!
    Tremendo!

    Gabriele

  21. utente anonimo

    Giuseppe, ti sbagli! Nel centrodestra ci sono molte correnti o per lo meno elettori che auspicano più laicità dello Stato e più scorporo della politica rispetto a quelle del vaticano. Fini sui temi etici è stato ampiamente criticato infatti (e lo è tutt'ora). E la lega strumentalizza difese della cultura cattolica spesso solo in fuzione anti immigrazione, in realtà non gliene frega di meno (difficile avere una penetrazione spirituale profonda in chi per anni si presta e sorbisce a presunti riti celtici faidate).
    Di certo, chi vuole Pacs o posizioni laiche non voterà mai Casini.
    Questo è assicurato.
    Ma a me pare che la corrente laica sia in aumento nel centrodestra ed in preoccupante diminuzione nel centrosinistra negli ultimi 10 anni. Forse mi sbaglio..
    Gabriele

  22. utente anonimo

    Sono le proposte politiche che contano, non le singole persone: quella è sola una presa per il culo!!! Dov'è la proposta del cdx per i pacs? Neanche nelle parole è contemplata, non esiste nemmeno un partito del cdx che vuole i pacs. Ad esempio berlusconi ha detto che lascia libertà di voto e poi in un altra intervista dice che il csx vuole distruggere la famiglia. Ma insomma qual è la sua posizione in merito? …ok è berlusconi, ma anche gli altri del cdx fanno lo stesso gioco sporco…come sempre.

    Giuseppe T.

  23. Tisbe

    @moltitudini, Non ho detto che ha favorito il csx, ho detto che è una legge PORCATA. Io dovrò comprare un traduttore simultaneo 😉
    @Giuseppe T., eh eh, mio fratello si è trovato a New York all'indomani del rifiuto dei francesi di partecipare al banchetto: dilaniamo l'Iraq. Tutti i prodotti francesi venivano rovinati, massacrati. Tutti i simboli francesi presi di mira e d'assalto. Certo che in Italia ci s'infuria solo se si bruciano le bandiere di Israele 😉
    Bottiglie di champagne buttate per la strada con fare di disprezzo!
    @Gabriele, e chi sarebbero i laici nel cdx? Almeno a sx qualcuno ce n'é.

  24. utente anonimo

    Tanto per la precisione: i senatori del csx sono 158 di cui 3 sono di mastella, quelli del cdx sono 156, 1 senatore indipendente e i senatori a vita sono 7.
    Ti sembra una legge giusta quella che forma una maggioranza così risicata al senato? e ti è sembrato giusto insultare i senatori a vita solo perchè non sono stati in accordo con il cdx? mastella conta di più perchè è quello più predisposto alla "migrazione".

    Giuseppe T.

  25. utente anonimo

    Insulto i senatori a vita perchè non eletti dal popolo italiano e trovo assurdo che abbiano altri compiti che quelli di pura rappresentanza onorifica. Non dovrebbero votare nè con nè contro il csx e non lo dico adesso ma l'ho sempre detto.
    Ma più ridicolo e sbagliato è se la decisione dipende da quei voti.
    E per quanto riguarda gli insulti (chiamiamo così del sarcasmo se così vi piace) li riservo, caro Giuseppe, non solo ai senatori a vita perchè non hanno votato con il cdx, ma anche anche all'Ulivo che HA VOTATO L'ORDINE DEL GIORNO DI CALDEROLI (ovvero hanno votato a FAVORE del cdx) :))))
    E quando un Governo come questo si trova a votare ciò che passa l'odiata opposizione le battute vengono facilmente. Ed è divertente notare che Prodi e Bertinotti cercano di minimizzare la gravità e poi sentire Rutelli che lancia ultimatum e il Presidente della Repubblica Napolitano (che eppure di cdx proprio non è.. 😀 ) chiede spiegazioni al Governo.
    Criticabile non è il mio sarcasmo sui senatori a vita senza dignità (compreso quel Cossiga che ha vantato le sue dimissioni dall'anno passato ed è ancora lì e fa finta pure di protestare che non vengano accolte…), no, la critica che veramente dovreste farmi e che effettivamente in un moto di sensibilità mi faccio è accanirsi su un Governo che non abbisogna di ulteriori battute, dal momento che l'autoproduzione è ragguardevole. E' la cattiveria di chi spara su un ferito grave, mi rendo conto…
    Ma su, su! Io sono uno dei più convinti (tra quelli dalla mia parte) che questo Governo durerà, eeeh se durerà!
    A caro prezzo per gli italiani.
    Per il momento devono vedere le loro buste paga medie (diciamo di 1.300 Euro?) con una maggior tassazione e quindi riduzione di circa 230 Euro annue. Chi invece OSA guadagnare 1500 Euro invece vede il salasso intorno ai 500 Euro annui. E chi è single paga la sua colpa di non poter detrarre nessuno a carico più pesantemente. Mentre chi prende diciamo 1000 Euro/mese (come me), in nome di quella "distribuzione di equità" che piace tanto alla sinistra radicale ha un vantaggio di ben 10 Euro….
    MAVAFF…
    Pago più di bollo.
    Pago di più ogni cosa, affitto incluso.
    E aspetto le novità dalle amministrazioni locali che hanno nuovi strumenti per fare nuovi balzelli. E siccome lavoro da quando avevo 16 anni mi girano anche per quello che troverò quando andrò in pensione. E mi meraviglio che dopo gli scandali che hanno segnato il Paese come quello di Parmalat per dire, si tenti di rassicurare chi deve usare il Tfr in modo "innovativo" come una miglioria ed un vantaggio miracoloso.
    Mi meraviglia anche che, se è stata fatta una Finanziaria per delle esigenze fotografando una situazione e poi compaiono 40 milioni di Euro non previsti non si ritenga di rendere meno aspra e severa questa Finanziaria (per la quale come dice il cdx ma ha detto in passato anche parte della sx e molti economisti bipartisan, Maastrich ne richiedeva solo 1/3).
    Che fine ha fatto quel surplus di 40 milioni di Euro? Se la Finanziaria serviva senza quei soldi perchè adesso non viene modificata?
    Possibile che tutti se la bevano così quando c'è qualcosa di palese che non fila?
    E non mi rassicura certo il signor Paolo Cento quando dice che quel surplus di denaro lo stato lo userà nel 2009 per abbassare il peso fiscale o per aiutare le pensioni minime. Nel 2009? E come ci arrivano al 2009 chi ha la pensione minima per esempio? Ed anche io ho i miei problemi!
    Lui fa presto a dirsi sensibile, così sensibile da dire spontaneamente che c'è effettivamente un preoccupante impoverimento del ceto medio (quello che prende 1300 Euro mese). Ma va.. e mi parli del 2009? Allora ti fermi e dici: ma davvero quest'uomo capisce cosa dice? Vediamo… quanto prende lui?
    Già, quanto guadagna Paolo Cento?
    15000 Euro mese più altre cosette.
    Ah! Beh. Allora il 2009 va bene…
    Facile dirci di tirare la cinghia per il Paese.
    Facile dire Armiamoci e partite.
    Facile fare i finocchi col culo degli altri.
    Gabriele
    (personalmente, quando parlo di queste cose, mi sento molto più a sinistra di molta sinistra che incontro in tanti blog: che vorrà dì?)

  26. utente anonimo

    @Luca e Gabriele (alias un troll solo)

    Mi disturba vedere che c'è gente che non sa sintetizzare bene le proprie idee con frasi e metafora che la nostra bellissima lingua italiana permette.
    Mi disturba leggere commenti fintamente numerici che a ogni cifra svalangano metri di parolacce, allusioni, puntini di sospensione.
    Ancor di più mi disturba la vostra smodata porpensione a non dire un perfetto NIENTE.
    se volete postare ragionamenti giusti e logici, imparate (impara) a chiudere tutto in poche righe.

    Esempio: Leggo Tisbe di più per le bellissime citazioni dei libri che legge che come fonte di informazioni.

    Controesempio (cioè come fate voi-tu): BLABBABLALABABABABLALABLALABLLBALBABLABLABLABLABLABLABLABLBLABLABLA—illusa—blabalblablablablablablablalbablablablablblablablablablablablblbABLBLAABLBLABLABLABLABLABLALBABL— tutta la politica fa skif blBLABLABLABLABLALBALBABLBLABLab

    a questo punto ,cioè alla 10 riga io, utente scelto a caso , sposto la mia attenzione da un'altra parte, anche cambiando completamente blog (scusa Tisbe) è il tuo obbiettivo Gabriele? o Luca? fare flood? io ti avrei bannato dalla terza ondata di cagate zuccherate da intelletuale che hai scritto.

    Saluti Tisbe, ti leggo sempre volentieri, ma ultimamente il bellissimo salotto di lettura e discussione che erano i commenti degli altri è diventato una gazzarra.
    🙂 bacetto
    Er Mahico, mai stato pacifista, comunista da combattimento.

  27. Tisbe

    @Er Mahico, Spero che non abbandoni il mio blog per la presenza di Luca e Gabriele.
    Francamente non li leggo più, a meno che non dicano cose sensate e in poche righe.
    D'altra parte, dici bene, questo non è un blog d'informazione, è più che altro un luogo di riflessione pubblica 😉
    Ciao

  28. utente anonimo

    Complimenti! C'è una vera pressione per far sì che certi utenti "non conformi" vengano censurati. Dietro la "scusa" della mancanza di sintesi si tradisce subito il fastidio delle idee degli altri, relegate al ruolo di "niente" (>Ancor di più mi disturba la vostra smodata porpensione a non dire un perfetto NIENTE. "

  29. utente anonimo

    Ma è inutile che fai la lacrimuccia. Il tuo è un patetico, salivoso, squallido ricatto del bambino geloso. Incomprensibile per la tua età e perchè non godo di particolari attenzioni; a meno che tu non abbia preso sul serio certe battute sull'amore nascente o il semplice fatto che certi recenti post siano finiti felicemente ironicamente a tarallucci e vinsanto!
    Ma perchè questa gelosia, io non aspiro a dare i "bacetti" come te, tranquillo/a.
    Perchè ricattare Tisbe dicendole praticamente: "o lui o me! E se me ne vado è anche colpa tua, perchè io lo avrei bannato da un pezzo! Ma sappi che non sarai solo tu a soffrire, ma anche io sarò dispiaciuto perchè ci tenevo -prima di Luca e Gabriele-.."
    Patetico. Soprattutto meschino.
    E' molto più pratico usare la rotellina del mouse e saltare i messaggi che cambiare blog.
    Se poi vuoi "tradire" non cercare scuse. Ma il ricattino è squallido proprio nei confronti della tua amica, che realmente sai dispiacersi se cambi blog. Io magari sarei pure contento volendo. Quindi il dispetto lo fai a lei, geniaccio: quanta sensibilità.
    E poi a me rinfacci di avere pretese di intellettuale zuccherato? Mi viene da ridere: a me disgusta tutto questo zucchero e i miei post o quelli di Gabriele anche, mi sembrano caustici e acidissimi in un mare di melassa e miele.
    E tu non ti vergogni a rinfacciarlo a me scrivendo: "c'è gente che non sa sintetizzare bene le proprie idee con frasi e metafora che la nostra bellissima lingua italiana permette. " quando bastava dire: "hai rotto! scrivi troppo!"
    e non sazio aggiungi:"Saluti Tisbe, ti leggo sempre volentieri, ma ultimamente il bellissimo salotto di lettura e discussione ….. bacetto"
    Io sarei lo zuccheroso intellettuale? Non tu lo snob infastidito e mieloso?
    Mah!
    Sei il primo che mi dice che sono "zuccheroso" e che ho la pretesa di essere "intellettuale", non fosse altro che per me la sintassi e l'ortografia sono la rappresentazione del caos.
    E' vero che nella vita uno si sente dire di tutto, ma…
    Luca
    P.S.: ma nel tuo post, cosa c'era di diverso dall'offesa a me, dal ricattino a Tisbe con suggerimento risolutorio e dal niente?

  30. utente anonimo

    Avete notato il TEMPISMO con il quale Er Mahico intervenga con quel tipo di post e le implicite richieste-ricatto e tentativi di creare disciminazione e delegittimazione ("unico" troll, flood..)?
    Interviene proprio quando è, metaforicamente, scoppiata la "pace" tra me (e anche Luca) e Tisbe. O per lo meno quando si è raggiunto un accordo di tolleranza e rispetto reciproco (o almeno da parte mia, con rassicurazione di rispetto per le Sue idee pur non condividendole e da parte sua non censurandole).
    Notato sì i TEMPI? E' la logica del TERRORISMO! Quella logica "combattente" per la quale il nemico assoluto è, appunto, la pace, la comprensione, il rispetto.
    Ecco: siccome non c'era più guerra il combattente ha attuato la tecnica terroristica: ravvivare, riaccendere la tensione, le ostilità.
    Complimenti per il tempismo Er Mahico.
    Peccato che è facile sgamare i tuoi intenti facilmente.
    Da parte mia non cadrò nel tuo miserabile tentativo di prendermela con Tisbe con il tuo puerile tentativo di creare odio in un "sistema" quale può essere un blog. Spero che anche tu, Tisbe, non ceda a questa logica.
    La convivenza è un valore possibile e costruibile. Certo è un po' difficile con chi si vanta d'essere MAI pacifista e cerca di imporre la sua logica di tensione e odio…
    Gabriele

  31. Tisbe

    @Luca & Gabriele, Conosco Er Mahico e so che mi vuole bene. Per questo il suo non è un ricatto. E' una legittima preoccupazione. Sospetta che il compito di voi due e del terzo anonimo sia quello di delegittimare il Vaso di Pandora e farlo chiudere… I Troll hanno questa funzione.
    Er Mahico è solo preoccupato per me.

  32. utente anonimo

    Ok. io non lo conosco e perciò la tua voce è più attendibile. Però vuoi spiegarmi perchè interviene ORA che non avevamo più "scontri" particolari e non c'era più nessuna "gazzarra"?
    E mi spieghi, se ti vuole bene, perchè giustificandosi e scusandosi dice che è costretto ad andare su altri blog? Bella roba voler bene così. A casa mia, quando si vuol bene, è nelle difficoltà che si resta e non si lascia. E non si chiede scusa mentre si tenta di "svignarsela". Ma ognuno ha i TessSSsori che ritiene giusto avere.
    Per me è finita qua la questione ed è un dispiacere leggere questi tempistici tentativi di distruggere qualcosa di piccolo e buono che si è creato.
    Che non era nulla, ma in un mondo di diversità così facile all'odio era pur sempre incoraggiante.
    Gabriele
    P.S.: per me un blog si delegittima da solo quando non c'è voce fuori dal coro e quando l'oggettività e l'onestà è bandita del tutto.
    E il metodo più onesto di delegittimare è ignorare.
    E non mi pare d'essere disonesto nè di ignorare.
    Non è il mio nè lo scopo di Luca e nel post dell'anonimo ho visto una visione diversa, fuori dal coro non un tentativo di delegittimazione del blog (non più di quanto sia delegittimare esporre una critica o una polemica). Mentre tentare di mettere un marchio o una fascia sul braccio di un utente diverso (magari invece della stella di davide ci mettiamo il disegnino del Troll) per eliminarlo e discriminarlo mi pare più grave.
    In ogni caso non conosco l'anonimo e parli lui per sè.
    Gabriele

  33. Tisbe

    un blog si delegittima quando alcuni commenti diventano un disturbo per altri lettori più motivati. ad esempio troppi commenti, commenti troppo lunghi ecc.
    alla lunga questo può causare la fuga dei lettori e la morte del blog
    ecco perché ad un certo punto è necessario cancellarli

  34. utente anonimo

    Capisco. Quindi la serie di post suscitati dal suo intervento ed il suo stesso intervento, sterili, inutili e fuori tempo per il blog, potrebbero convincere un utente ad allontanarsi, tu mi insegni…
    Ok, prometto che lo ignorerò. Non voglio che tu perda utenti per colpa sua..
    :))))))
    Gabriele

  35. utente anonimo

    Tisbe: il problema del cdx è che i partiti sono fortemente rappresentati dai loro leader e quindi forse il discorso sulle correnti laiche o comunque favorevoli a scelte libere su temi etici è un po' più complesso (o più semplice), dipende dai punti di vista.
    A parte Fini che su molti temi etici è già stato ed è tutt'ora ampiamente criticato dall'elettorato più fedele alla linea vaticana, posso citarti proprio Berlusconi, criticato da Pera che critica la decisione del leader di Fi di lasciare liberi i parlamentari azzurri sul dibattito sui pacs. All'interno di Fi i laici sono moltissimi, a cominciare dall'ex ministro Difesa Antonio Martino per esempio. Per questo Pera dice" non solo nonpossiamo votare i Pacs, non possiamo neppure dire, come purtroppo ho sentito dire, che Forza Italia lascia libertà di coscienza". Martino invece ribatte alle critiche di Rifondazione Dc che cerca di ricondurre il desiderio di Pacs a puro individualismo e desiderio di trasformare voglie e pulsioni in presunti diritti civili (lo dice lui, Publio Fiori), Martino invece replica dicevo dicendo che "Nessuno, nessun ente, nessuna persona può impedire la libertà di coscienza. Questa è incomprimibile".
    Non so se rendo l'idea.
    Lo stesso Alfredo Biondi, che è il Pres. del Consiglio naz. di Forza italia
    dichiara: "sarebbe grave se anche su queste valutazioni (pacs) non si rispettasse, soprattutto, in un partito che si rifà ai grandi valori di libertà, alla prima ed alla più INTIMA delle libertà, che risiede nella coscienza". Questo è Alfredo Biondi!
    Poi c'è Benedetto Della Vedova, presid. dei Riformatori liberali dice: la libertà di coscienza è una ricchezza".
    Ma a smentire le pressioni Cei sugli esponenti centristi sono proprio i vertici di Margherita. E la componente cattolica di Margherita farà di tutto per rispettare la linea "dura" vaticana contro l'approvazione di una legge sui Pacs.
    E Margherita, mettila come vuoi, è dalla parte che hai votato tu.
    I tavoli di discussione o per lo meno divergenze di idee e volontà di lasciare libere scelte di coscienza sono molto presenti anche nel centrodestra e spero di averti detto qualcosina (non è che io sia la persona più informata, sicuramente altri potrebbero dirti più e meglio) che ti impedirà di dire una cosa sbagliatissima e fuorviante come quella che hai detto a Gabriele scrivendo "@Gabriele, e chi sarebbero i laici nel cdx? Almeno a sx qualcuno ce n'é."
    Sono sicuro che eri in buonissima fede. Non è una polemica, solo ho risposto come potevo alla tua domanda. L'informazione non è mai semplice e certe cose proprio non passano.
    Luca
    P.S.: un'altra persona nota che sicuramente appartiene alla corrente laica del centrodestra è il famigerato Vittorio Feltri di Libero, che spesso ha rilevato le ingerenze vaticane sullo Stato e che si è sempre espresso per libertà di coscienza.
    Libertà, libertà, libertà.
    W la libertà.

  36. utente anonimo

    Tempismo?
    che parolone.
    io Terrorista?
    wow, ne sono onorato, visto che ultimamente è così che si bollano i nuovi insorti che difendono il loro sacrosanto diritto di non avere i tank stranieri dentro casa.
    Croce di David?
    Mmmm io direi che è più alla moda un bel bersaglio bianco e rosso in posizione glutei, così le pedate ve le dò meglio.

    Ipocrita (ipocriti?).
    Meritereste di stare in un'isola vulcanica comandata dal neoduce Berlusca che fa il filo alle vostre donne.

    —tornando all'argomento—
    Del governo Prodi l'unica cosa che non mi piace è il ministro di ingiustizia Mastella. ma forse già l'ho detto. Un'altra postilla è che dovrebbe occuparsi delle leggi che evitino a mafiosi,,p2 ,massoni e golpisti di sedere in parlamento.
    i nostri di sinistra anche se hanno precedenti per terrorismo e sovversione hanno pagato per intero il loro debito alla società , e se i troll dicono "ma hanno fatto soooolooo 10-5-15 anni di galera" li sfido a farsi 3 notti in una cella del raggio uno all'Ucciardone col cemento freddo delle pareti che a contatto con la pelle scioglie le ossa e gli spifferi che gonfiano gola e orecchie fino a diventare blu, sovrasiedo sulla compagnia degli altri galeotti che si menano (e TI menano) al primo sguardo di incomprensione.
    I nostri "ex-Lotta Continua" la galera l'hanno provata, non ci vogliono tornare e sono pentiti per gli strumenti di morte che hanno fomentato e ora chiedono solo di aiutare un governo a fare sempre meglio e sempre di più. ricordo che sono stati votati democraticamente.

    Auguri a MarySamba.
    Salutos Er Mahico.

  37. utente anonimo

    Che strano, mi è parso per un attimo di vedere un post… deve essere caduto in basso, molto in basso, quindi …non raccolgo 🙂
    Qui lo DiCo …e qui lo nego.
    Niente Pacs, ma DiCo. Peccato che Prodi abbia altri appuntamenti, che la proposta passerà in Senato dove avrà qualche difficoltà.
    C'è la difficoltà per esempio, per far passare la proposta, di non avere i voti di Mastella e, dicono, di buona parte di Margherita.
    Ed infatti la Bindi spera (ed a ragione) sui voti del centrodestra (non certo quelli di Casini).
    E quei voti ci saranno anche se non ho idea se bastino a compensare le defezioni o i voti contrari del centrosinistra.
    Questo per dirti, Tisbe, che all'interno del centrodestra esistono correnti laiche e tra i laici ci sono anche quelli che sarebbero stati favorevoli ai Pacs o comunque sono favorevoli ad aperture di diritti per coppie di fatto e omosessuali.
    Perchè è un luogo comune pensare che al centrodestra ci sia un monolite contrario a coppie di fatto e omosessuali.
    Sarebbe una bischerata come, che so, dire che tutti i gay sono di sinistra… :)))
    Se si fa per scherzare è un conto, ma quando si fa sul serio, e questo DiCo è un passo serio, è bene che si abbia la consapevolezza di come stanno veramente le cose.
    Se passerà, forse, sarà merito anche del centrodestra. Vedremo.
    Gabriele

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *