La dignità di Veronica

Alla fine si è stancata. Veronica Berlusconi ha scritto una lettera aperta al quotidiano Repubblica chiedendo le pubbliche scuse del marito. Da questi accadimenti privati si può comprendere il basso profilo politico di un personaggio che conosce l’arte di calpestare la dignità degli altri. In modo continuativo e senza "sensi di colpa".

36 commenti su “La dignità di Veronica

  1. tuttominuscolo

    non sono convintissima che non sia un 'ennesima "trovata"…

    che l'ometto è quello che è, è noto, mi sembra da tempo. così come è nota la sua psudo galanteria.

    se ogni donna offesa e umiliata dovesse ricorrere a pubbliche scuse, i giornali sarebbero pieni…
    veronica è in fase depressiva?
    forse i giornali non avevano evidenziato abbastanza la "cosa"?

    scusa l'acidità, ma non riesco a parteggiare "neanche" per la signora!

  2. Tisbe

    @saltino, Le lettere aperte solitamente si pubblicano…
    @tuttominuscolo, Per certi versi hai ragione… l'amicizia con Cacciari mi ha reso Veronica più UMANA

  3. sermau

    beh, anche i berlusconi piangono….
    ….ma no, è libertà, quella della signora Veronica, sappiamo che anche in casa berlusconi si può pensarla diversamente….o no?

  4. utente anonimo

    Ammiro la dignità della Signora Veronia Lario. Lei è un personaggio pubblico ed è giusto che chieda le scuse pubbliche da suo marito.

  5. utente anonimo

    Ciao Tisbe,
    ma ti sei data al gossip?! 🙂 …anche la lettera della moglie non trova spazio nei suoi giornali?! 😉 …cmq mi sembra un po' strana questa storia visto che non è una novità questo atteggiamento di berlusconi.

    Ciao e buona giornata.

    Giuseppe T.

  6. ruckert

    Stamattina leggendo questa lettera devo ammettere che mi è venuto da ridere. E comunque Veronica arriva tardi, ha avuto molte altre occasioni per lamentarsi in passato, tutto sommato anche peggiori di questa.

  7. Tisbe

    @argonauta2006, è proprio così 😉
    @ sermau, Lo spero per Lei 🙂
    @ Skeight, In effetti si può pensare che ci sia cattiva fede… ma non possiamo saperlo
    @ saltino, Per quanto mi è dato sapere, l'incipit delle lettere aperte solitamente vanno in prima. Credo che se scrivessi una storia interessante sarebbe comunque pubblicata 😉
    @Giuseppe T., Cerco di alternare. Hai visto quanto sono pesanti i post precedenti?
    @ruckert, Beh, capisco, ma io sento la sensibilità dell'essere donna…
    @Hirpus, per sopportare il Berlusca, senz'altro lo è

  8. figlioccio

    ho letto tutto quello che c'era da leggere su questa faccenda e dico: che tristezza!! tra tutti e due (Berlusconi e Veronica) non si sa chi sia più ingenuo attore o abile stratega…Lui, come dice giustamente Massimo Cacciari, è un uomo di pessimo gusto, inoltre pieno solo di se stesso: inoltre ha anche la sua età…

  9. Skeight

    Non intendevo insinuare che ci sia cattiva fede da parte della signora Lario… ma siamo seri, una donna che abbia un minimo di dignità non va a sbattere una faccenda simile su un giornale. Si fosse trattato di una cosa seria (maltrattamenti, rifiuto di riconoscere certi diritti, cose simili) sarebbe stato anche comprensibile, ma per richiedere le scuse di una battuta di cattivo gusto, come se fosse la prima che fa, mi dà davvero l'idea di una donna viziata, e per niente dissimile dal marito.

  10. Tisbe

    @Skeight, Forse vuole ribaltare i riflettori su di sé piuttosto che vivere all'ombra della Grande Quercia 😉
    @ figlioccio, sul fatto che sia un cattivo esempio per la gioventù italiana, non ho mai nutrito alcun dubbio… L'esempio del vuoto ASSOLUTO e forse ha ragione chi associa Veronica a Lui…

  11. Skeight

    @ Tisbe: vai a sapere… certo che Repubblica che la sbatte in prima pagina con tanto di commenti audio, video e ligo (latinismo orrendo, temo) otterrà un certo successo di pubblico ma anche di squallore…

    Comunque, complimenti per il blog 😉

  12. utente anonimo

    …mi sembra che ci sia qualche intenzione dietro…siamo partiti dalle confessioni della carminati…mah!
    laura

  13. Tisbe

    @Skeight, è normale che l'incipit di una lettera aperta vada in prima…
    Grazie 🙂
    @ laura, Può esserci di tutto. Intanto stiamo a vedere cosa succede

  14. Tisbe

    @GianGiorno, Oh… finalmente qualcuno dalla parte di Veronica! Che piacere scoprere tante opinioni differenti
    @Rigitans, Certo che lei il suo buon guadagno l'ha ottenuto, però ha pagato un prezzo!

  15. Comicomix

    Ciao Tisbe,
    ancora una volta siamo andati in sintonia…noi l'abbiamo letta a modo "nostro", ma siamo d'accordo con te. Anche ammesso che ci sia una qualche "trovata" comunicativa, era ora che qualcuno -peraltro titolatissimo a farlo, vista la vicinanza con il soggetto – facesse presente a muso duro che il guasconismo e il piacionismo più che sorridere devono fare arrabbiare (a pate le considerazioni politiche sul tipo, ma noi su quello siamo proprio di parte)
    Un sorriso dall?Umbria all'Irpinia.
    Mister x di comciomix

  16. utente anonimo

    Non c’è verso. Avevo sentito di straforo di questa cosa e non ritenendolo interessante ho provato ad ignorarlo. Ma poi in tv o alla radio non si parla d’altro. Sembra il lancio di un nuovo reality con i commenti alla prima puntata…

    ‘nsenepuòppiù!

    Tanto vale dire la mia: il sospetto che ci sia orchestrazione per acquistare visibilità per lei o (ma sarebbe più discutibile perchè non ne esce bene) per lui è legittimo.

    Certo che ormai mi sto rassegnando che c’è l’idea diffusa che l’intimità sia qualcosa da ripudiare o non interessante e che SOLO se ha un’eco televisiva, comunque mediatica, sia degna e abbia valore o senso. Insomma, oggi senza sbatterlo in tv o su internet o sulla stampa non si fa più nulla. Non si prova lutto, non si ama, non si tradisce e non si è traditi, non ci si unisce e perfino non si stupra e non si fa bullismo senza avere in mente la diffusione pubblica, la pubblicazione. I sentimenti peggiori e migliori non piace viverli in maniera intimistica. Eppure per me era, quell’intimità, qualcosa che dava un valore aggiunto, che rendeva speciale, complice (che fottuta complicità ci può mai essere quando tutto viene pubblicato e messo alla mercè di tutti?).

    La Repubblica, giornale che non apprezzo, ha seguito le normali politiche del giornalismo: era uno scoop e l’ha pubblicato. Che doveva fare? E l’avrebbe fatto qualunque testata!

    Se la mia patner comunicasse con me in questo modo (perchè non andare anche a C’è posta per Te a questo punto… o a Stranamore…) per comunicarmi disagi e problemi personali probabilmente sarei tentato di mandarla a cagare definitivamente.

    E’ anche vero che però ‘sta Veronica le umiliazioni non le subisce (o almeno non solo) in privato, ma in pubblico e quindi abbia chiesto il prezzo alto delle scuse pubbliche.

    Ed in questo ha ottenuto il suo scopo. Almeno per il momento.

    Ma presupponendo che la storia sia scevra da tentativi di visibilità nascosti poi ed io non sono proprio convinto di questo.

    Non mi convince il gesto eclatante di lei, sproporzionato secondo me. Anche perchè dubito fortemente che abbia cominciato di recente a essere quello che è. Ecco, secondo me, chi è intorno a Berlusconi (non solo figli e moglie) dovrebbe dirgli che, va bene che ha il culto della giovinezza, dell’efficienza, del lifting, sessualmente attivi, del super (supersimpatico, superlavoratore, supermartire ecc) ma per essere giovani, efficienti, sessualmente attivi ecc non è che bisogna fare per forza le battute da da filmetti anni’80 penosi tipo tempi dei paninari o quelli con jerry Calà o come succedeva il Drive In. Perchè sinceramente io penso che lui abbia davvero cristallizzato la sua idea “giovane” a quel periodo, a quel modo di essere. Il commento è fine a sè stesso, o meglio, è per fare il simpatico. Sono certo che se Berlusca fosse interessato realmente ad accoppiarsi con qualche ragazza o donna, userebbe altre vie. Certamente più discrete, come spesso succede nel mondo dello spettacolo (inquietante il servizio di Striscia…e non è una novità) perchè la discrezione rende più facile il successo di una simile impresa. Lui si è veramente che così è simpatico alla gente che poi se lo rivede nel tg a fare il cretino.

    Sveglia SBerlusca. Gli anni ’80 sono finiti. I commenti del genere lasciali a Ezio Greggio che ha un contesto più idoneo e alle spalle una concreta partecipazione a quel Drive In in cui eri rampante anche anagraficamente.

    Qualcuno glielo dica al Berlusca: più che simpatico fai tenerezza, fai imbarazzo, sei un po’ patetico.

    Fatti tuoi se lo facevi solo quando facevi l’imprenditore.

    Fatti anche degli altri se sei figura politica, se rappresenti l’elettorato.

    La responsabilità non è solo verso tua moglie che tutto sommato, con gli agi e i privilegi di cui gode, ha il dovere morale di non fare la depressa e l’insoddisfatta! Perchè se lei si lamenta, che deve fare uno se il patner lo manda a quel paese e non ha i soldi per mantenere e crescere figli, pagare l’affitto, si deve alzare presto la mattina per lavorare se ha la fortuna di avere un lavoro poi, farsi da mangiare, trovare un buco per farsi visitare o fare la spesa o magari nemmeno avere i soldi per andarsi a prendere un paio di birre per affogare i dispiaceri?

    Perciò, consapevole che sono cattivo ed esagero (ma poi mica tanto), Veronica, lasciati dire una cosa: MAVAFFANC……

    Luca

    P.S.: Tisbe, hai fatto bene a farci un tag. E ti spiego perchè. In tv o sulla stampa si devono subire questi AVVENIMENTI DI IMPORTANZA FONDAMENTALE PER IL PAESE, almeno con un posto qui, uno si sfoga e dice la sua!

    P.S.II° – a chi piacciono le teorie del complotto suggerisco questa:

    il caso Berlusca-Veronica è opera del governo Prodi per distrarre l’attenzione pubblica e dei media dai temi che vedono lo scontento e lo sconcerto degli elettori di questo governo. E siccome la questione Pacs e missioni all’Estero sono davvero un problema serio di credibilità e mondiali di calcio in vista non ce ne sono questo scandaletto provinciale del nulla è perfetto per gli italiani che apprezzano e premiano in tv cose simili con il loro acceso interesse.

    E siccome Berlusca dall’inizio di questo governo ripete inviti a maggioranze allargate e propone aiuti e soccorsi (salvo poi ritirarli post-rifiuto pubblico del governo) il governo Prodi l’ha messo alla prova… oppure gli ha promesso qualche “cedimento” sulle leggi ad personam contro di lui.

    Oh, scherzo eh? Avverto perchè i teorici del complotto sono tremendi, credono a tutto: c’è ancora qualcuno che crede che le Torri Gemelle le han buttate giù gli Usa magari di concerto con Israele, figuriamoci… :)))

    Luca

  17. utente anonimo

    La mia era una provocazione ovviamente. Sul fatto che ogni donna, ricca o povera che sia faccia bene a pretendere rispetto non ci piove!
    La domanda è: era necessario farlo pubblicamente? Era necessario far sapere a tutti i suoi dannati problemi? E poi sono davvero problemi? Che Berlusca abbia l'ossessione di fare il simpatico ad ogni costo (vedi le barzellette in ogni occasione) lo sanno tutti, possibile che non lo sappia la moglie? E comunque, se ne accorge adesso? E perchè utilizzare, tra l'altro Repubblica? Perchè la reazione esagerata e l'uso di quella testata fa venire in mente dei sospetti…
    Luca

  18. Tisbe

    @Comicomix, Devo ancora passare da voi, ma lo farò appena avrò finito di rispondere ai commenti 😉
    @ lameduck, dovrebbero farlo tutte le donne… quante umiliazioni continuamente subite e …silenziosamente. Lei ha potuto parlare e forse lo ha fatto a nome di tutte insegnando ad un uomo che anche le parole possono ferire profondamente…
    @Luca, il fatto che una donna (oppure un essere umano) sopporti per tanti anni non è detto che debba sopportare per SEMPRE! Evidentmente arriva sempre una GOCCIOLONA che fa traboccare il vaso… Sulla scelta di pubblicare, forse lei conosce il marito e sa, che questo è l'unico modo per essere presa sul serio…
    @viga, banalissima, ma per questo grave… è banale pensare che le parole non siano letali!
    @moltitudini, ah, e tu adesso te ne accorgi che sei in un paese di merda? Ti sei perso quando c'era la Dc… era una merda al cubo, e io me ne sono accorta dalla culla

  19. utente anonimo

    Sul fatto che che quando uno non ne può scoppi e smetta di sopportare non posso che essere d'accordo. Anzi, a me pare, dirlo, una vera e propria banalità: quando uno non ne può più scoppia. Boh… Mi sembrerebbe più strano il contrario!
    Però, scherzi a parte, che adesso si decida anche se stare dalla parte di questa Veronica (perchè lei Veronica e non Lario e poi Berlusconi e non Silvio? Mah..) e in qualche modo solidalizzare umanamente mi sembra veramente troppo.
    Mi spiego meglio!
    Se fosse stata stuprata, venduta al mercato delle schiave, seviziata ok, mi sembrebbe il minimo. Ma qui stiamo parlando di una donna non soddisfatta dal marito: AVETE IDEA DI QUANTE DONNE CI SONO COSI'?
    E' una banalità disarmante occuparsene facendone un simbolo di donna. Ammettiamolo che interessa soltanto perchè è Veronica Lario. Punto. Che donna e donna. Ma ne avete mai conosciute donne con problemi veri? Persone con problemi? Non andava sprecata una riga. Andavano "umiliati" lui e lei con l'indifferenza di tutti, che di problemi veri ne abbiamo quaggiù anche se tu, dall'alto e trasversalemente scrivi ad un giornale nazionale. Oppure questa è un'altra occasione, un nuovo fronte per combattere Berlusconi? Dio non voglia che la politica dell'elettorato sia scesa così in basso. Ci si schiera contro Berlusconi e quindi con la Lario…. mi vengono i brividi!
    Anzi, la Lario qualcuno pare anche più simpatica (si noti la simpatia di quei gavettoni che ha al posto delle labbra infatti, o i suoi abiti o la sua simpatica dimora…).
    Non ci posso credere. La Repubblica ha fatto il suo dovere, lo scoop. Qualche elettore, invece, deve aver lasciato rotelle sul divano davanti alla tv..capico lo smarrimento del governo sui fronti elettorali che confonde i suoi elettori, ma cercarne uno qui…. ma come si fa?
    Capisco che questo governo vuole contrastare la presenza dei prodotti culturali e cinematografici made in Usa, ma proporci quest'alternativa come soap al posto di Beatiful mi pare eccessivo.
    E poi, gira voce che il problema non è di dignità o sentimenti (e se lo è non lo è da oggi e tranquilli che non ci sono state gocce particolarmente grosse), ma invece pare, di eredità.
    Infatti gira questa barzelletta in rete:
    Berlusconi e la moglie Veronica sono seduti al ristorante. Passa una donna bellissima che saluta. Berlusconi risponde al saluto. Veronica chiede stizzita:
    – Ma chi è quella?
    Silvio con estrema naturalezza:
    – E' la mia amante, cara!
    Veronica scoppia di rabbia:
    – E me lo dici così? Ma io ti rovino! Chiedo il divorzio! Ti lascio per sempre!!!
    E Berlusconi tranquillo:
    – Tu sai che tutte le proprietà e le ville sono intestate a mie società fantasma all'estero, che i codici dei conti bancari in Svizzera li conosco solo io, che ho in tasca le chiavi delle cassette di sicurezza con tutti i tuoi gioielli. Se vuoi vai pure.
    Veronica tace e riflette. In quel momento passa un'altra donna bellissima che saluta e Berlusconi ricambia.
    Veronica chiede stizzita:
    – E quest'altra chi è?
    – E ' l'amante di Fini…
    Veronica a quel punto:
    – Va beh, la nostra è molto più bella…

    OOOOh! Genteee! Ma ne avete vista mai gente con problemi per cui parteggiare? E vi sembra che una di queste sia Veronica Larioooooo?
    Ma vi siete tutti rinco?
    Ma stiamo scherzandoooooo?
    L'unica cosa da discutere non è se lei ha ragione o ha ragione lui.
    L'unica cosa da discutere è l'assurdità di dover subire anche queste STRON*@## e che si fo^##*§= e se possibile che se lo prendano anche un po' nel ç?[= e si stra##*§@)>!!!
    E non aggiungo altro!
    :)))))
    Gabriele

  20. Tisbe

    @gabriele, ma a te te lo hanno mai detto che non esiste solo il corpo? Te lo hanno mai detto che esiste anche una violenza psicologica? No, perché da questo commento esci come un mostro insensibile 🙁
    TERRIBILE

  21. utente anonimo

    Terribile è il mio secondo nome! 🙂
    Ed il tuo Impossibile mi pare.. :))))
    Certo che non esiste solo il corpo!
    Ci sono anche la guardia del corpo!
    Il corpo del reato.
    Conti correnti corposi e corpose ricchezze!
    E sposare uno dei più ricchi uomini del mondo e ritrovarsi straricche tutto d'un corpo!
    Ed essere di idee completamente opposte e poi sposarsi senza sensi di corpa!
    E poi gli accorpamenti finanziari e societari.
    E i cosiddetti corpi di fulmine!
    E matrimoni che sono (economicamente) dei veri corpacci!
    Certo che nn c'è solo il corpo, ci mancherebbe Tisbe.
    Per chi mi hai preso?
    Per uno che aderisce ai luoghi comuni a corpo morto?
    :))))))))

    Gabriele

  22. lacqua

    Se ho letto bene, nessuno si è soffermato granché a ipotizzare quali conseguenze possa avere una simile vicenda sull'elettorato.
    E l'aspetto che invece a me più ha incuriosito.
    Per inciso sono convinto che la signora Lario sia sincera, sincerissima, e non ci sia alcuna macchinazione.
    Torno al punto iniziale: la lettera è stata pubblicata da Repubblica, a cui, per così dire, non deve esser parso vero. Ma siete davvero convinti che questa faccenda abbia destato riprovazione fra gli italiani. Questo popolo di appassionati di soap e gossip e isole…? Non mi stupirei se scoprissimo i sondaggi del cavaliere in risalita, molto più di quanto già non lo siano…

  23. utente anonimo

    Io credo che tu abbia ragione, Lacqua, quando parli di popolo di poet…. di reality e gossip (il mercato della tv questo dice).
    Quale sarà la ricaduta di consenso o meno invece credo sia stato il primo pensiero, quello di chiunque si interessi un po' alla politica, non solo il mio. Anzi, come ho detto, mi spaventa che questo diventi un fronte di scontro politico contro o pro berlusca, è pazzesca l'idea.
    Io mi aguro che si sia capaci di distinguere. Che ci sia riprovazione di tutti per l'occupazione mediatica di questi scandaletti, che ci si costruisca anche approfondimenti, che ci sia insofferenza. Ma so che non è così. Si è cominciato a vedere il problema in altri termini. Lei è una "povera" (in senso metaforico…) donna e Veronica (ma perchè il nome come fosse un'amica di tutti ora? Silvio lo chiamate Silvio? Oltretutto Lario è più breve…) e le posizioni "nominali" sono quello tra una donna che difende la sua dignità e un uomo brutto, presuntuoso e cattivo.
    Ma non è così, non è affatto così.
    Questa donna non è stata stuprata o torturata. Questa donna non è stata nemmeno tradita (a quel che sappiamo ma non mi interessa altro sapere, grazie). Si è montato un caso che è giustificabile solo come intento commerciale di vendere lo scoop e la notizia, ma gli italiani avrebbero dovuto scendere in Piazza a protestare: ORA CI AVETE ROTTO LE PALLE! CI SONO PROBLEMI SERI QUAGGIU'! E vale per tutti, cdx e csx. Ma se ci vogliamo vedere l'icona della donna che dopo aver subito quanto nessuna donna deve subire (bum) reagisce in un moto di dignità allora è giusto! E' giusto che la ragazza di Costantino ci dica cosa è successo veramente tra loro! E' giusto che le Veline ci spieghino com'è la loro giornata tipo. E' giusto che uno del Grande Fratello o dell'Isola diventi icona. Che Albano diventi icona dell'uomo di famiglia e che si aprano dei dibattiti.
    E' giusto perchè, evidentemente, ce lo meritiamo, popolo di poponi e pecoroni.
    Mea culpa! Mea grandissima culpa.
    Gabriele
    P.S.: ma tra tante donne da eleggere icone che difendono la dignità dal maschio che fa il cretino proprio la Lario? Non ci posso credere…Ma allora dice il vero Amato: il consumo di stupefacenti è drasticamente aumentato. Cocaina. A basso costo e tagliata male. Infatti, infatti, si vede, si vede…

  24. Tisbe

    @lacqua, non sono esperta di effetto mediatico sulle masse, tuttavia, credo che sia negativo. Qualcuno pensa che si tratti di una trovata contro i Pacs. Mah!

  25. utente anonimo

    Dicono anche che questa storiella abbia avuto una ricaduta positiva sul Berlusca perchè lo renderebbe più umano. Nel senso che anche lui ha i suoi problemi come tutti?
    A me pare che sia il contrario e sentir dire che il fatto rende più "umano" all'opinione pubblica da Fine conferma il tentativo di ribaltare una figuraccia semmai.
    Luca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *