Darsi

Darsi per diventare visibile,

darsi per prendere forma

Darsi perché l’attimo

esca dal flusso anonimo del divenire

Darsi,

per perdersi!

(T. Galante)

11 commenti su “Darsi

  1. cretaefaci

    caspiterina quanti blog che ti gravitano intorno… interessante quello dei miti…

    ma, tornando alla poesia, secondo te, darsi o donarsi sono la stessa cosa?

  2. utente anonimo

    … Un saluto rapido…
    Ho letto in internet quello di cui abbiamo parlato stamattina… ma, sinceramente, non ho capito dove si voleva andare a parare… e poi lo sai che non mi piacciono parole in libertà e/o pensierini a piacere… Mi sento così distante da tutti questi blablabla… I temini a casa li lascio svolgere diligentemente a chi ne ha tempo e voglia… giusto o sbagliato che sia, sono così ormai… Stanca dell'altrui vacuità… Assorbita soltanto dal mio microcosmo… in cui ci sei anche TU, ovviamente!
    BACIONI!
    Carmen

  3. Fiodor

    Mi piace il nuovo template. Quanto al "darsi", vorrei far leggere la poesia alla brasiliana che lavora nella stanza accanto, hai visto mai…

  4. Tisbe

    @hirpus, ma per favore, cerca di impegnarti… perché questo componimento ha un significato esistenziale…mah
    @laura, Grazie. Mi sa che le donne sono fornite di un altro genere di sensibilità che manca a molti maschietti.

  5. Frexo

    Cara Tisbe, ho appena sentito alla radio qualcuno definirti "una donna con le palle". Così sono venuto a controllare.
    Ciao un bacio.
    Frexo

    P.S. Molto stimolante la tua casetta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *