Kilombo si aggiudica la Mezzaluna d’Oro

mezzaluna dGentile dott.sa Galante, cara Redazione e cari blogger di Kilombo,

Siamo lieti di informarla che i 2.000 grandi elettori appartenenti alle diverse associazioni e comunità musulmane in Italia l’hanno eletta Progetto Politico del Web dell’Anno, per il meraviglioso lavoro svolto nel dare visibilità e spazio al Web di sinistra e lo splendido approccio democratico all’aggregazione dei blog.

Saremo molto onorati di consegnarle il premio “Mezzaluna d’Oro” il 21 di marzo 2007, nella suggestiva cornice della Chiesa dell’Incoronata di Napoli, in via Medina. L’evento inizierà alle ore 16.00 e si protrarrà fino alle ore 18.30.

Abbiamo scelto questa data in quanto si tratta della Giornata Mondiale contro il Razzismo. Infatti il 21 marzo del 1960, la polizia sudafricana aprì il fuoco su pacifici dimostranti Neri che protestavano contro l’apartheid, e le Nazioni Unite hanno inteso istituire la giornata contro il razzismo proprio nel giorno in cui ricorre l’anniversario di quella strage.

La premiazione sarà seguita dai media nazionali ed internazionali.

La saremmo molto grati se volesse confermare la sua presenza, e segnalarci il brano che vorrebbe fosse letto dai bambini che introdurranno la sua presenza sul palco.

In allegato a questo e-mail troverà l’elenco di tutti i vincitori di questa edizione del nostro umile premio.

Voglia gradire i sensi della nostra più profonda stima, fi amman Allah

Zeinab Verderio

 Sono fiera di Kilombo e sono onorata per questo Premio che ci è stato attribuito dalla Iadl. Grazie, grazie a chi ha votato per noi

 Per scegliere il brano o la poesia che sarà letta dai bambini alla presentazione di Kilombo andare QUI

 Ti piace il post? Votalo su OkNOtizie

47 commenti su “Kilombo si aggiudica la Mezzaluna d’Oro

  1. desiderio947

    Non sono molto presente su Kilombo, solo perchè non ritengo attinenti con la "filosofia politica" di Kilombo la maggior parte dei miei post, o sbaglio? Eppure una delle principali direttrici politiche della sinistra sta nello SLOW FOOD.
    Chissà che non cambi idea.
    Mi complimento vivamente x il riconoscimento derivato a Kilombo e x esso a TE in particolare, colonna portante di questo progetto.
    Ciao, un abbraccio. beppe

  2. 1sognoxdomani

    devo dire la verita': non ho letto le testate giornalistiche dove scrivi sul web o meno, ma davvero ti e Vi faccio le mie più sincere congratulazioni soprattutto per un premio cosi' speciale.

  3. utente anonimo

    I premi fanno piacere e aumentano le responsabilità. Non conosco questa associazione e questo riconoscimento, ma ben venga a suggellare un impegno come quello di kilombo, nel segno dell'integrazione e della multiculturalità.

    Clap, Clap.

    BlackSail.

  4. utente anonimo

    I miei complimenti a Kilombo con l'augurio che possa continuare a crescere e a ricevere tanti altri premi, ma soprattutto complimenti a te, mitica Tisbe, che hai reso possibile tutto questo.

    Ciao!!!

    Giuseppe T.

  5. Tisbe

    Elenco dei premiati
    On. Oliviero Diliberto (Uomo dell’anno)
    On. Isadora d'Aimmo (Donna dell’anno)

    Vice-Ministro degli Esteri Patrizia Sentinelli (Membro del Governo dell’anno)

    Sen. Mauro Bulgarelli (Senatore dell’anno)

    Paolo Barnard (Scrittore dell’anno)

    Michelle Nouri, (Libro dell’anno)

    Emerito Presidente della Corte di Cassazione, Sen. Ferdinando Imposimato (Premio alla Carriera di Magistrato, uomo di pace e di giustizia)

    Dott. Fabrizio Gatti (Giornalista de L’Espresso, giornalista uomo dell’anno)

    Dott.sa Stella Pende (Giornalista de Panorama, giornalista donna dell’anno)

    Dott. Mario Adinolfi (Blogger uomo dell’anno)

    Mirumir (Blogger donna dell’anno)

    Kilombo (Aggregatore internet dell’anno)

    Avv. Marcello Petrelli (Avvocato dell’anno)

    Provincia di Napoli (Istituzione dell’anno)

    Telefono Rosa (Associazione dell’anno)

    Al-Fatiha (Associazione Gay dell’anno)

    Padre Giorgio Poletti (Uomo di Dio dell’anno)

    Feras Jabareen, Moschea di Colle di Val d’Elsa (Moschea dell’anno)

    Comitato Promotore dell’Osservatorio Islam e Genere (Progetto dell’anno)

    Unicoop Tirreno (Impresa dell’anno)

  6. ManualediMari

    Complimenti vivissimi a Kilombo e alla nostra grande amica Tina Galante che tanta parte e merito ha nella riuscita del progetto politico dell'anno.

    Da parte mia e di tutto il Comitato Organizzatore del Concorso di Emozioni.

  7. Tisbe

    @draculia, ti giuro sono incasinatissima, ma appena posso farò tutto ciò che è nelle mie possibilità 🙂
    @anonimo, Valerio Pieroni è un bravo ragazzo! Ha i suoi difetti come tutti noi, ma ha voglia di comunicare (ma guarda un po' mi tocca difendere Valerio)
    @desiderio947, ed è un peccato, perché hai scritto dei commenti da me davvero degni di un grande giornalista politico 😉
    @1sognoxdomani, grazie. Appena posso ti rispondo in Pvt
    @Ladytux, ci siamo! ci siamo! kilombo è una realtà
    @BlackSail, belle parole e grazie per l'incoraggiamento

  8. Tisbe

    @capemaster, dai, vieni alla premiazione così conoscerai personalmente e finalmente la gnoccolona (e vedrai che non sono poi tanto gnoccolona)…
    @ Giuseppe T., il Premio è per tutti quelli che scrivono in kilombo 😉 anche per te 🙂 Da Foggia potresti essere dei nostri, no?
    @Batsceba, 🙂
    @moltitudini, anche MOLTITUDINI il rompiscatole dell'anno, è esagerato 😉 Nooooooooooo??????????????
    @hirpus, quanta fantasia…
    @Vulvia, interessante la tua opinione…
    @Noantri, grazie e complimenti anche a voi 😉
    @ Raqqash, tranne qualche eccezione siamo tutti fieri di questo riconoscimento 🙂
    @ ManualediMari, grazie di cuore Roberty, davvero…
    @kamau, evvabbè…
    @ Comicomix, voi siete il Valore Aggiunto della nostra grande famiglia 🙂 insieme a gianfalco e Mauro Biani…

  9. utente anonimo

    Beh è da così poco tempo che faccio parte di Kilombo che non mi sembra giusto considerare questo premio anche mio…cmq sono contento di fare parte di Kilombo.

    L'idea di venire alla cerimonia mi alletta, così potrei conoscere la mitica Tisbe…vedo se riesco ad organizzarmi, è un po' difficile ma ci provo 😉

    Ciao mitica, e buona giornata.

    Giuseppe T.

  10. Tisbe

    @Guerrilla Radio, mi fai arrossire… il merito è di tutti voi che siete l'anima vivente di kilombo…
    @Francesco, piano piano ci faremo strada…
    @Giuseppe T., ti aspetto, allora!
    @ermahico, e tu verrai?

  11. filomenoviscido

    cara Tisbe,

    io non mi ricordo neanche del mio compleanno (e guarda caso visto che è di questo periodo , oggi ne parlavo nel mio blog con squitter )

    grazie a te ed alla Redazione di ricordarvi di TUTTA la Sinistra, compresa quella che con la IADL non vuole avere nulla a che fare.

    e grazie soprattutto a chi, ai vertici della IADL, sapendo che questo premio avrebbe diviso la Sinistra in kilombo ha pensato bene di darlo

    perchè saprà pure la Valent che la sua presenza crea sempre un putiferio e della cosa si approfitta la Destra?

    non so , per esempio guarda che successe ai tempi con Martini il Presidente della Regione Toscana :

    http://www.lisistrata.com/cgi-bin/tgfhydrdeswqenhgty/index.cgi?action=viewnews&i
    d=217

    "Alla cortese attenzione di Shaykh Abdul Hadi Palazzi. Gentile
    Signore, il Concorso 'DONNA è WEB' è nato per valorizzare i migliori
    progetti web realizzati con un prevalente contributo femminile e
    rappresenta una vetrina importante, un'opportunità per molte donne per
    scambiare esperienze, a cui la Regione Toscana ha dato il patrocinio
    fin dalla prima edizione.

    Nella sezione blog di quest'anno è apparso unsito, animato dalla
    signora Dacia Valent, dai contenuti inaccettabili perché apertamente
    razzisti. Le libertà di pensiero e di espressione sono i più preziosi
    dei beni ma essi non possono non fondarsi sulla cultura della
    democrazia e del dialogo. È questo complesso di valori che da sempre
    orienta la nostra visione del mondo e la nostra attività. E la forza e
    la vitalità di questi valori hanno testimoniato le tante prese di
    posizione di istituzioni, associazioni, cittadini che hanno espresso
    il loro forte e motivato dissenso nei confronti dei caratteri di
    questo blog. Per questo bene hanno fatto gli enti promotori del premio
    – Provincia di Lucca, Comune di Viareggio e Apt della Versilia – a
    chiedere alla commissione tecnica del premio di escludere quel sito
    dal concorso. La cultura della pace e del rispetto che anima le nostre
    convinzioni più profonde esprime la distanza più radicale da questo
    episodio che non deve passare sotto silenzio. La ringrazio per avere
    scritto. Cordiali saluti, Claudio Martini".

  12. Tisbe

    @filomenoviscido, LISISTRATA non è la mia fonte e mai lo sarà.
    Chiarito questo, la redazione se ottiene la maggioranza dei 2/3 può procedere senza doversi ricordare delle minoranze. Anche questa è democrazia. Alzare questo polverone di intolleranza il giorno del compleanno di Kilombo non mi è piaciuto nemmeno un po'.
    Tu, Nullo e qualcun altro avreste potuto DISSOCIARVI, ma non uscirvene con i soliti ricattini da bambini… "o si fa come dico io oesco da Kilombo" Che maturità. Pure a me mi fa "senso" avere dei kilombisti che mettono in bella mostra il banner di Tocqueville. Ma io sono tollerante con le minoranze e con le diversità. Invece voi no! Dovete seminare sempre il seme della discordia.
    LISISTRATA è quanto di più razzista può esistere in rete, e mi nomini Lisistrata. Per favore trova un contributo più bipartisan
    Che garanzia di verità può essere Lisistrata, ma davvero mi prendete per scema?
    Cmq sono indignata e non ne faccio un mistero.

  13. utente anonimo

    in fondo al post segnalato da filomeno c'è pure una foto di wagaputanga, insulso troll che ha anche cercato di infiltrarsi in kilombo.

    questo giusto per rendersi conto delle fonti che uno cita.

    preciso che sono contentissimo del premio e mi auguro che il collettivo deciderà di accettarlo a larghissima maggioranza.

    kamau

  14. filomenoviscido

    kamau e tisbe forse il sito della regione toscana vi andrà meglio:

    http://www.primapagina.regione.toscana.it/index.php?CODICEANSA=16836

    e sarebbe gradita che dato che siete voi la Redazione , foste voi a fare un minimo di ricerche

    poi cominciamo a fare i distinguo: io NON ho minacciato nulla.
    in secondo luogo tisbe , sarebbe da parte tua onestà intellettuale, riconoscere che io ho sempre evitato di creare polemiche: quando sono stato in tale disaccordo con la linea di kilombo sono uscito semplicemente senza nessuna polemica. e trattarmi con queste accortezze.
    E se vai sul blog di Nullo, trovi un rimprovero a determinati attegiamenti, tanto per chiarire cosa sia il rigore.

    infine anche io sono indignato nel modo con cui viene tratto il dissenso e nella posizione che si è assunto verso il premio

    saluti

  15. filomenoviscido

    p.s.
    non intendo rimanere sulla questione.

    ho segnalato il dissenso ed i motivi del dissenso.

    fate un po' quel che volete ma questo è un altro passettino che danneggia la Sinistra

    saluti

  16. Tisbe

    @filomenoviscido, embé che cosa c'è di strano nella'rticolo a parte che qualcuno non vuole il suo nome associato alla Valent?
    Anche ad Avellino ci sono state notevoli polemiche quando hanno assegnato un Premio all'ex Br Valerio Morucci, e con questo?
    Non capisco la polemica…
    Ad ogni modo è Hari Seldon che ha scritto alla redazione minacciando di uscire: infantilismo

  17. Tisbe

    @ermahico, bene, allora ti aspetto. Ad ogni modo nel blog c'è la mia email, così puoi comunicarmi i dettagli del tuo arrivo 😉

  18. moltitudini

    mmhh..mi pareva di aver lasciato un altro commento…non lo vedo, lo riscrivo.
    Dicevo che sono allergico a questo genere di premi.
    Se però le ragioni per non riceverlo son quelle che leggo…lo si accetti senza indugio!

    (i banner di tocqueville sui blog di kilombo sono metafora di come tanto in parlamento quanto tra le "curve" dei blogger, i due fronti non siano alternativi, ma mono-polo).

  19. WebLogin

    @Moltitudini
    Secondo me ti sbagli, e la prova sta nei contenuti, cioè prova a leggere i blog appartenenti ai due aggregatori. Le persone che usano entrambi gli aggregatori lo fanno per rendere il proprio blog più visibile, non c'entra la situazione politica italiana, ma il fatto che la maggior parte dei blogger pensano solo a rendere il proprio blog più visibile. Io penso che la visibilità ricercata dai blogger ha diversi aspetti sgradevoli. Cmq sorvolando sul comportamento dei blogger credo che Kilombo debba risolvere questo problema.

    Molti, il problema è che è stata costruita una polemica argomentandola con accuse infondate e per tutto questo (cioè niente) è stata pretesa una votazione (Perchè?!). Inoltre credo che un iscritto di Kilombo che posta su Tocqueville e per di più una questione interna a Kilombo non è una persona corretta! Secondo me il post su Tocqueville è stato apprezzato…che tristezza!!!

    Ciao!!!

    Giuseppe T.

  20. moltitudini

    @giuseppe
    appunto…

    se kilombo è un progetto politico, a suo modo, che uno sia iscritto ad entrambi gli aggregatori, non ha senso, a meno che non cerchi pubblicità.

    Ed allora, ha egualmente poco senso che uno sia iscritto ad entrambi i luoghi.
    Sono iscrizioni che non posson che essere alternative.
    E' anche vero però..che oggi come oggi..se un Follini aprisse un blog, potrebbe tranquillamente iscriversi sia a Kilombo che a tocqueville!
    😉

  21. WebLogin

    @Moltitudini

    Siamo d'accordo solo in parte, cioè la penso come te sul fatto che non abbia senso permettere l'iscrizione a entrambi gli aggregatori, però ti faccio notare che chi fa questo non posta tutti i suoi articoli che parlano di politica su entrambi gli aggregatori (non avrebbe senso), quindi credo che questa regola mancante venga sfruttata da chi ha come scopo la visibilità a tutti i costi. Io non conosco gli autori della polemica su Kilombo, ma non ho trovato giusto imporre una votazione sulla base di sospetti, perchè altrimenti potrei anch'io arrivare a pensare che la polemica aveva un tutt'altro scopo. Ripeto, io più che lo stato attuale della politica italiana vedo un atteggiamento comune in molti blogger e spero che si affronti questo problema a Kilombo, perchè ho letto molti commenti su questa vicenda e mi sembra che sia abbastanza sentito il problema della doppia "registrazione politica".

    Giuseppe T.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *