Quarant’anni dalla morte di Totò… ricordiamo

Omaggio a Totò in occasione dei 40 anni dalla sua morte

Io lo ricordo con un suo aneddoto: «O sei roso dai morsi della coscienza o da quelli della fame».

Partecipano i blogger: A.I.U.T.O., Virginia, Alex321, Dalianera, Lazzaroblu, Pensatoio, Napoli Bloggers, Agoradicloro, Lupo sordo, Munchhausen, Alduccio, Vulvia, Pibua, Pasquale Orlando, Antonio64j, L’Eco di Dionisio, Sogniebisogni, vi_di, PensierofiliArts, MenteCritica, Lameduck

21 commenti su “Quarant’anni dalla morte di Totò… ricordiamo

  1. joiyce

    – " A' sera quanno 'o sole se nne trase
    e dà 'a cunzegna a luna p''a nuttata,
    lle dice dinto'a rechhia:"I'vaco a casa:
    t'arraccumanno tutt'e 'e nnammurate" -.
    Grazie "Principe" per quello che sei stato e per ciò che continui ad essere.

  2. Tisbe

    @marysamba, è vero, per me è sempre un piacere rivederlo
    @vulvia; :))))
    @Batsceba, oh, non è obbligatorio amarlo… ognuno ha i suoi gusti e sono sempre legittimi 😉
    @ desiderio947, spero uomini 😉
    @ joiyce, bella citazione grazie
    @ MisterCima, è stato un piacere 🙂

  3. utente anonimo

    Qvando mia figlia stava dentro al convento e io l'andavo a trovare, l'andavo a trovave.
    Mi incontravo con la superiora, mi incomntravo.
    Un giorno le dissi, le dissi: Superiora, superiora, mi dica un pò, mi dica un pò, ma come fa ad essere superiora se lei è bassa.
    Buona, questa buona

  4. utente anonimo

    giusto ricordare un fuoriclasse del cinema!!!
    ps: grazie per il commento sul mio blog..e se ti va di mettere ok su okalice ancora meglio, sono curioso di vedere l'orientamento dei voti…
    a presto!
    fabio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *