Mordechai Vanunu, le ingiustizie targate Israele

Tre anni fa, il 17 aprile del 2004, Israele libera, dopo 18 anni di detenzione, lo scienziato nucleare Mordechai Vanunu .

Ma chi è costui? Un sunto di quanto è accaduto si trova su Wikipedia e potete leggerlo di seguito. Mordechai Vanunu (מרדכי ואנונו) (nato il 13 ottobre del 1954), anche conosciuto con il suo nome di battesimo di John Crossman, è un ingegnere nucleare israeliano, che nel 1986 rivelò al Sunday Times, l’esistenza di un piano segreto di armamento nucleare da parte dello stato di Israele, che avrebbe posseduto 200 testate nucleari. All’epoca lavorava alla centrale di Dimona.

 Ti piace questo post? Votalo su OkNotizie

Venne sequestrato a Roma da un agente del Mossad e trasferito in Israele dove venne imprigionato e accusato di alto tradimento. Fu giudicato a porte chiuse e condannato a 18 anni di carcere, 11 dei quali passati in completo isolamento. Uscito di prigione il 21 aprile 2004 ( per Amnesty International è stato liberato il 17 aprile), è tuttora sottoposto dalle autorità israeliane a notevoli restrizioni della libertà; in particolare:

  • non può avere contatti con cittadini di altri paesi che non siano Israele
  • non può avvicinarsi ad ambasciate e consolati
  • non può possedere un telefono cellulare
  • non può accedere ad Internet
  • non può lasciare lo stato di Israele

Vananu in un’intervista soggetta a censura, ha rivelato a Jeff Heinrich del Montreal Gazette, che il proprio sogno era emigrare in Canada.

Per info più dettagliate vi rimando a PeaceLink

15 commenti su “Mordechai Vanunu, le ingiustizie targate Israele

  1. utente anonimo

    In qualsiasi paese del mondo la vendita o lo svelare segreti militari viene considerato tradimento, non ci vedo niente di male. Nel caso specifico poi il sig. Vanunu ha messo seriamente in pericolo la sicurezza di Israele ed è stato punito per questo. Non ci vedo niente di anti-democratico, anzi se la stessa cosa fosse successa in un altro paese che non sia stato Israele nessuno ci avrebbe fatto caso

  2. solaria

    Scusate l'outing, ma volevo segnalarvi che ho scritto un libro. Se siete curiosi, per ogni informazione seguite il banner.
    <a rel="nofollow" HREF="http://www.toporeste.4000.it&quot; target="_blank" rel="nofollow"&gt <a href="http://;www.toporeste.4000.it” target=”_blank”>;www.toporeste.4000.it
    <a rel="nofollow" HREF="http://www.toporeste.4000.it&quot; target="_blank" rel="nofollow"><img src="http://www.nuovacitta.org/1maggio2006/oreste/images/banner6.gif"&gt;

  3. Skeight

    Le armi nucleari non sono semplici armamenti, è molto pericoloso che uno stato le sviluppi in grande segreto (anche perché il segreto rende impossibile la deterrenza nucleare e l'equilibrio tipico della guerra fredda… quindi se si fanno armi nucleari in segreto si ha intenzione di usarle davvero, e non per scoraggiare aggressioni esterne). Che Vanunu venisse imprigionato si può capire, ma stupisce che la comunità internazionale non abbia reagito minimamente una volta scoperte queste attività israeliane, molto più gravi di quelle attuali iraniane

  4. utente anonimo

    Al di fuori dal discorso (ovvio) che le armi nucleari sono pericolose sul quale comunque (per quanto riguarda Israele) ci sarebbe da discutere un pochino più in modo approfondito, mi pare che qui si stia discutendo sul fatto che Israele sia antidemocratica in quanto ha punito una persona che si è comportata come un traditore. Mi pare di poter dire (e lo dico da giudea) che Israele compia atti antidemocratici ben più gravi rispetto a questo che mi pare sia più una vicenda riconducibile ad una legittima punizione verso chi ha tradito un paese che, volenti o nolenti, è in guerra
    Elisa

  5. Tisbe

    @Elisa, converrai che anche altri paesi sono volenti o nolenti in guerra e gli è proibito costruire armi atomiche
    pensa alla fine dell'Iraq, pensa all'Iran e pensa alla Corea
    Le leggi transnazionali dovrebbero essere uguali per tutti
    Lo scienziato in questione sarà pure stato traditore verso il suo popolo, ma senza dubbio è un benefattore dell'umanità
    Pensa si fa pressione per fargli avere il Nobel per la Pace

  6. Tisbe

    Tra le altre cose questa notizia l'ho presa nella mia agenda di Amnesty International che è un'organizzazione umanitaria apartitica e apolitica e che sta solo dalla parte dell'umanità e dalla parte di chi subisce violazioni dei diritti umani

  7. omselvarec

    La più grande nefandezza degli ebrei è: l'aver inventato il SIGNORAGGIO……Ed essere padroni del sistema bancario mondiale……
    Ciao l'om selvarec

  8. lameduck

    Mordechai Vanunu si è fatto 15 anni di carcere in regime ristretto e ora che dovrebbe essere di nuovo un uomo libero gli si limita la libertà. E' questo che è inaccettabile.
    Ricordiamo anche che l'Italia contribuì al suo rapimento, a suo tempo avvenuto a Roma.

  9. utente anonimo

    Tisbe quello che dici è corretto ma ci sono tempi e modi diversi da tenere in considerazione. Prima di tutto quando Israele si è dotata di armi nucleari nessuno dei paesi nucleari) lo diceva apertamente. In secondo luogo potrei tranquillamente affermare che se non avesse fatto quel salto oggi non ci sarebbe Israele. Terzo ma non ultimo converrai con me che dare all'Iran la possibilità di dotarsi di armi nucleare sia un tantino pericoloso. Le armi nucleari dovrebbe proprio sparire e non permettere a più paesi di dotarsi di esse specie quando questi paesi dichiarano la volontà di spazzare via un'altro paese. Tempi e modi quindi, ma soprattutto particolare attenzione a chi se ne dota. Riguardo ad Amnesty non mi meraviglia affatto, ho molti amici che lavorano in Amnesty e il mio capo ne fa parte ad alto livello (diciamo altissimo) e loro non considerano l'atto fatto da Vanunu per quello che è ma come una dimostrazione di ricerca della pace. Sono punti di vista (come i tuoi) che vanno rispettati e il fatto che se ne discuta civilmente è già una vittoria.
    Elisa

  10. ermahico

    un generale e quasi tutto lo stato maggiore italiano converge su un pensiero:
    "Iran con armi nucleari è possibile,ma è impossibile che le usino, mica sono pazzi o idioti.
    essendo il costo molto alto nessuno comprerebbe un'auto da tenere in garage ."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *