L’effetto del catechismo sui bambini di Arzano (1)

Perché furono distrutte Sodoma e Gomorra?

Sodoma e Gomorra erano due città vicinissime dell’Antico Testamento famose nel mondo per le loro schifezze e facevano la sfida a chi inventava più disgusti. A Sodoma e Gomorra facevano i figli uomini con uomini, donne con donne, e le suore le violentavano facendo il tocco (tirando a sorte). Erano le città dell’aidiess e della droga, i vecchi buttavano la mano morta e facevano i rutti in chiesa. Uno solo era bravo e buono, un certo Lot. Egli non aveva quasi sesso ed era molto per bene. Un giorno incontrò due spiriti buoni che gli dissero: "Lot salvati!". Allora lui prese la famiglia e se ne scappò da Sodoma e Gomorra. E proprio in quel momento Dio mandò una pioggia di fuoco sulle due città, così tutti i ricchioni morirono, tutte le zoccole si ustionarono e il terremoto fece cadere il bordello sulla testa dei malvagi. Lot e la sua famiglia si salvarono, ma quella mezza scema della moglie di Lot per vedere come finiva si girò e fu trasformata in una statua di sale doppio e fino. Questo racconto insegna che nemmeno il diluvio universale è servito a qualcosa. (tratto da "Dio ci ha creato gratis" di Marcello d’Orta – 1992)

Considerazioni: si assiste ad una visione deformata, come se il vero problema del mondo sia la sessualità delle persone e non altri, quali le guerre, le carestie, la fame, le ingiustizie e l’arricchimento vergognoso di alcuni e la miseria scandalosa delle masse diseredate. Si tratta di un furbesco spostamento dell’asse etico per giustificare l’ingiustificabile, e condannare il privato innocuo delle persone. Tutto questo grazie all’insegnamento della religione cattolica che insiste ancora oggi attraverso le parole di Ruini, Bagnasco e Ratzinger sulle devianze sessuali, nascondendo alle masse ignave la pedofilia che si annida nella chiesa.

20 commenti su “L’effetto del catechismo sui bambini di Arzano (1)

  1. Tisbe

    @zigotecomics, è il tema di un bambino, ed è chiaro che questa anima innoente crede fermamente in quello che ha scritto
    per noi è satira, ma per lui è il suo mondo… quello sottoscritto dagli insegnamenti cattolici 😉

  2. ermahico

    Sarà un grande uomo di pace questo bambino…. magari sogna di ammazzare i diversi con l'onda energetica di Goku o con i 100 colpi di KenShiro.
    non dico che sia stupido, ma semplicemente lo hanno abituato a fare quello che gli si dice senza criticare niente.

  3. FrankL

    Le suore che avevo al catechismo della comunione ci fecero credere che i figli delle persone cattive e non credenti nascono deformi. Ci fecero vedere delle foto di bambini con orrende malformazioni ( malattie perfettamente note alla scienza medica, per quanto rare ) e ci dissero che era stato il demonio che li aveva fatti nascere così.

    Per convincerci, ci mostrarono la foto di un neonato che aveva un accenno di coda e tutti i bambini ci credettero a stà stronzata.

    Io invece diventai ateo dopo poco tempo, anche grazie al catechismo 😀

    justfrank

  4. Uyulala

    vorrei ricordarmi quale comico disse una battuta divertentissima… forse si trattava di Giobbe Covatta, ma potrei ricordare male.

    Diceva pressapoco: "Se gli abitanti di Sodoma erano sodomiti, gli abitanti di Gomorra cos'erano? Gomorroidi?"

  5. Alessi

    non credo che la dottrina morale della chiesa sia nata per questo,ma di certo la prima cosa che viene in mente quando scalpitano è:
    da che pulpito….
    nel vero senso della parola.

  6. Tisbe

    @FrankL, sì, so di questa storia secondo cui i disabili sono figli dei peccatori… scandaloso
    @Uyulala, :-))))))))))))))
    @ Uic, grazie!!!!!
    @ Alessi, ne sono consapevole, ma pian piano si sono imposti come potere e controllo delle coscienze

  7. WebLogin

    Tisbe, di la verità, sei venuta in possesso dei quaderni di scuola di Buttiglione? ;-))

    Preferisco questa:

    Tema

    Parla della tua parabola preferita.

    Svolgimento

    Io non ho paura della fine del mondo, tanto quando viene io sarò già morto da un pezzo.
    E quando verrà la fine del mondo, Dio metterà da una parte i pastori e da un'altra i caproni.
    Ci saranno tre porte.
    Una grossa grossa che porta all'Inferno, una media che và in Purgatorio e una stretta stretta in Paradiso.
    Dio metterà tutti in fila.
    Uno all'Inferno, uno al Purgatorio e n'altro al Paradiso.
    Però ci stà sempre qualcun che si infilz, però Dio l'acchiapp e gli dic.
    "We, arò stiv aienn? Vien a cà, vien"
    E lo manda all'Inferno.
    E così all' Inferno piangeranno, al Paradiso rideranno, al Purgatorio metà si ride e metà si piange, all Limbo i bambini dormono bene.
    E io…Speriamo che me la cavo!

    N.B. Questo tema non tiene conto della depenalizzazione fatta dalla chiesa 😉

    Ciao mitica, buona serata.

    PS: Che dici, Santoro ci riesce o verrà cacciato anche da una RAI di dx in un governo di sx?

    Giuseppe T.

  8. Tisbe

    sono tutti contro Santoro e il video dell'autorevole Bbc è già stato definito spazzatura
    questa è l'Italia, questa è la chiesa, ma perché il vaticano non se ne va ad avignone!

  9. WebLogin

    Hanno detto che il video è spazzatura, però non sono riusciti a farlo rimuovere da Google e come dici tu è la Bbc che ha fatto il documentario. Questo dovrebbe fare riflettere sulla stato attuale dell'informazione in Italia.

    Hai letto questo <a rel="nofollow" href="http://www.corriere.it/Primo_Piano/Politica/2007/05_Maggio/20/staderini_video_attacco_papa.shtml&quot; rel="nofollow">articolo?

    In questa vicenda l'unica cosa positiva che vedo è una maggiore consapevolezza dei propri mezzi da parte dei blogger. Ricordi… ;-))

    Che dici, se posto il video ogni settimana mi chiudono (finalmente ;-)) il blog?

    PS: Ma Santoro ha già un blog? ;-))

    Giuseppe

  10. ermahico

    ad Avignone i Francesi non sono stati stronzi come gli italiani, e lo hanno cacciato a calci nel culo come si dovrebbe fare oggi in ogni angolo della terra a cominciare da Roma.
    Scisma o no, per una mano hanno capito che un Papa e più che sufficiente a scassare i marroni.

  11. utente anonimo

    Paradossalmente, l'ultimo discorso di Bagnasco si può riassumere così:
    "è in atto un tentativo di instaurare un odio sociale tra laici e cattolici…
    nn si esita a attribuirci cose che non diciamo e non pensiamo… la strumentalizzazione sull'ingerenza della Chiesa, anche in tema di valori come la famiglia è disgustosa… loro ci dicono che noi siamo "fissati" con gli omosessuali ed i Di.Co., ma sono loro ad essere fissati. Noi chiediamo sostegno alle famiglie e aiuto per i poveri.. sempre più persone si rivolgono a noi per chiedere i pacchi di cibo perchè sempre più sono i poveri in crescita allarmante, magari famiglie con figli.. noi cerchiamo di distribuire questi pacchi di generi alimentari con la massima discrezione com'è nella nostra politica di aiuto per i deboli, già umiliati dalle difficoltà, ma di questi poveri non si vuol parlare, si vuole incentrare lo sforzo della chiesa sul tema dell'omosessualità e dei Di.Co.."
    Ho riassunto liberamente dal discorso di Bagnasco, che per quanto più delicato, non le manda a dire, ehehe.
    I temi che la Chiesa batte di più comunque sono la povertà e la guerra, incitando a combatterle, avvertendo dei pericoli del secolo (comunismo, capitalismo, integralismo fanatico e odio).
    Quello che Bagnasco dice è che la gente al family day non è la Chiesa, ma una classe sociale vera e propria, fatta di famiglie tradizionali che ha bisogno di sostegno e dignità ed a quella bisognerà rendere conto, non alla Chiesa.
    Quello che Bagnasco non dice è che c'è una spaccatura interna alla Chiesa riguardo ai temi famiglia-omosessualità.
    Ciao.
    Alieno

  12. utente anonimo

    Non so Bagnasco, ma credo che i cattolici abbiano sostenuto fin troppo questo governo che altrimenti non avrebbe vinto le elezioni. Che poi si siano pentito arrivando anche al family day, beh, questo è un altro conto ehehe.
    Alieno

  13. utente anonimo

    No, no, di laico nulla. Io intendevo che hanno sostenuto PRIMA questo governo, in sede di campagna elettorale e col voto. Così come la sinistra radicale o massimalista ecc. Ognuno ha pensato di trarre vantaggio, ogni parte (di elettori) ha visto delle possibilità, ma per ora a trarne vantaggio sono le parti più democratiche e cattoliche, la sinistra più a sinistra è stata messa da parte e umiliata (dopo la manifestazione di Vicenza, le dimissioni di D’Alema e i nuovi 12 punti al posto del programma). Però pure cattolici, Mastelliani e Rutelliani si lamentano spesso.Chi ci ha guadagnato veramente quindi?

    Semplice. I POLITICI! Non gli elettori, i politici che il culo sulle poltrone figurati se lo mollano (inclusa la Rame che non ha scrupoli nemmeno per mandare “contracts”, gli odiati mercenari in Afghanistan! ).

    Capito quindi? Con l’antiberlusconismo vi uniscono tutti, da una parte il governo vi irretisce contro il vaticano in una nuova missione di sinistra, dall’altra lo stesso governo vi garantisce la garanzia del cattolicesimo e vi tengono buoni tutti. E questo è quello che succede anche per la riforma elettorale. Va fatta secondo alcuni, per altri (vedi il solito Mastella) non c’è nemmeno da pensarci. Nel frattempo il governo deve durare, perchè prima di votare va fatta la riforma. Ma chi l’ha detto? Napolitano? Chi l’ha detto? Se non fosse per questa legge, in fondo, manco avrebbe il Senato questo governo! E allora? E allora, mentre si rimbalza tra la riforma si, riforma no (Italia sì, Italia no, la terra dei cachi) il governo si trascina ancora avanti. L’importante è campà dell’altro.

    Sono certo che questa visione non appartiene solo a me e a metà degli italiani che questo governo non l’hanno votato, ma anche a molti delusi che questo governo l’hanno votato.

    Ciao a tutti.

    Alieno

  14. Leilani

    Tralasciando che Lot offrì le sue figlie vergini agli stupratori e che le suddette poi se lo cavalcarono per bene per fini riproduttivi, non fa una grinza…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *