No alla Giornata dell’Orgoglio pedofilo

Da BLOGOSFERE E VOLTIRIVOLTI

Aggiornamento: correte ad accendere la fiaccola contro la pedofilia QUI

Anche Imago Romae partecipa alla mobilitazione e ci dà un informazione importante: ogni volta che qualcuno va a visitare il sito dell’orgoglio pedofilo (magari solo per curiosità), il contatore delle visite aumenta e gli ideatori del sito approfittano del dato per supporre che ci siano molte persone che la pensano come loro. Noi non ce la siamo sentita di togliere il link per correttezza di informazione, ma tenete presente questa informazione nel momento in cui scegliete di visitare il sito.

Combattere la pedofilia non significa soltanto punire chi commette atti così aberranti. Vuol dire anche respingere l’inaccettabile mentalità di chi difende, orgogliosamente, l’appartenenza a tale categoria.

E’ per questo che non possiamo far finta di nulla nel sapere che il 23 giugno sarà la Giornata dell’orgoglio pedofilo. Sì, avete letto bene: la Giornata Mondiale dell’Orgoglio Pedofilo (boyloveday international), una "festa" riconosciuta ormai da 8 anni.

La notizia, come spesso accade in questi casi, sta facendo il giro della Rete e la blogosfera si sta mobilitando in vari modi per far sì che la gente venga a conoscenza di questa allucinante iniziativa. La Giornata mondiale dell’Orgoglio Pedofilo è sostenuta su un sito ufficiale, dove vengono spiegate le ragioni dell’istituzione di questa "celebrazione": "While responsible boylove is about the caring, mentoring and loving relationships that exist between millions of boys and older males, there are, sadly, a few older males who use and abuse boys for their own selfish purposes. Society, and especially the media, often fail to distinguish between these two opposites".

In qualche modo si cerca di giustificare una relazione tra uomini e ragazzi più giovani, in nome della libertà di pensiero e di orientamento sessuale. Se date un’occhiata alla galleria delle immagini capirete come non si tratti semplicemente di libero orientamento sessuale se persino Babbo Natale con attorno alcuni bambini viene preso come modello. In Rete molti blogger si stanno mobilitando contro l’Istituzione di questa Giornata e stanno organizzando contromanifestazioni in tutta Italia. Scrive Sissunchi con preoccupazione: "Non è un sito illegale, non contiene pornografia, anzi questi signori si impegnano a convincere i loro lettori di agire nel bene, di volersi differenziare dai criminali, da chi fa atti violenti, da chi costringe i bambini, i ragazzi, dicendo che loro li amano.(…)

Non è una novità, sono 8 anni che questa giornata esiste, che questo sito è on line, nell’indifferenza di tutto gli organismi internazionali, qualcuno ha addirittura richiesto l’intervento dell’ ONU, ma tutto è rimasto così comè". Orpheus, invece, sottolinea come si debba fare attenzione non solo ai pedofili ma anche a chi "appoggia e quindi contribuisce a fare passare, l’idea che la pedofilia sia un "orientamento sessuale" e che quindi deve potersi esprimere liberamente in uno stato diritto, quando non è direttamente collegata ad una violenza fisica. Gli sponsor della cultura della trasgressione come forma di libertà estrema, hanno contribuito all’enorme diffusione della pedofilia e alla crescita vertiginosa di ‘cessi’ come il Nambla, in quanto difensori del diritto della “libertà d’ espressione pedofila” che, secondo le loro menti malate, non causa violenza diretta sui bambini. Va da sè che un libro pedofilo non violenta un bambino, ma il pedofilo che si sente legittimato da questa oscena normalizzazione della pedofilia, sì".

L’Associazione per la Mobilitazione Sociale, fortunatamente, non è stata in silenzio è ha indetto per il 23 giugno una fiaccolata a Palermo contro le vittime della pedofilia.

La blogosfera non può restare in silenzio. Sarà banale dirlo, ma la Rete serve anche a dare voce a chi non ne ha.

EDIT:Dal blog Pedofilia di Massimiliano Frassi

La catena di quotidiani EPOLIS lancia la campagna OSCURIAMO I SITI CHE PROMUOVONO L’ORGOGLIO PEDOFILO.

Mandate un sms col vostro nome a: 340.611.1396

20 commenti su “No alla Giornata dell’Orgoglio pedofilo

  1. Artemisia3000

    Mi scuso se scrivo ancora un commento, ma ho appena riflettuto su questo:

    Vorrei farvi notare una cosa: il 23 giugno è ormai vicino, questa notizia si sta diffondendo tra i blogger ad una velocità sorprendente. E in tv…campeggiano fior di servizi giornalistici sulla POVERA paris hilton (scritto in minuscolo), novella cenerentola al contrario costretta a subire le decisioni di quei cattivoni dei giudici che vogliono solo applicare una legge che DOVREBBE essere uguali per tutti. Oggi al tg1, breve news per parlarci del menù del presidente bush (sempre in minuscolo) con la precisione doverosa sulla signora di lui moglie, presentatasi in visita dal Papa vestita con abito nero e collana di perle bianche. Sai la novità. Nessuna è mai andata dal Papa con questa mise, mai nessuna…

    Son notizie…

  2. WebLogin

    Ma la pedofilia non è reato??? Assurdo!!!

    PS: Oggi sto un po' incasinato, ma appena mi libero riporto la notizia anche sul mio blog.

    Ciao!!!

    Giuseppe

  3. utente anonimo

    a parte lo schifo che mi fa questa gente è mai possibile che con le attuali tecnologie non si riesca a rintracciarli tutti e attaccarli per le p…e ad un palo?
    scusate…
    Ely

  4. utente anonimo

    Sono allibito…. 10 anni fa avrei pensato fosse uno scherzo di pessimo gusto!
    Ed io che mi sono scandalizzato perchè in Olanda si raccoglievano firme per il partito pedofilo (per fortuna non ha raggiunto il quorum richiesto..) nell'indifferenza di un Paese e una comunità che si racconta come "illuminata".
    Altro che illuminata: dargli fuoco forse li illuminerebbe ancora di più quando propone valori così!
    E questa cosa esiste da 8 anni? OTTO ANNI E NON NE HO MAI SENTITO PARLARE?
    Forse nella testa di qualcuno non è una cosa sufficientemente grave…
    assurdo!
    Io sono indignato anche per la definizione: Pedo-filo. Filos dal greco che significa ..Amico (amante) dei bambini…. AMICO? AMANTE????
    STIAMO SCHERZANDOOOO???
    Quello è dare amicizia? Quello è amare? Quindi un adulto che non cerca di farci sesso non è abbastanza amico, ai bambini non vuole abbastanza bene, se ne potrebbe dedurre… MA SIAMO PAZZI?
    La definizione è di per sè capace di sminuire la gravità della portata, lo squallore ed il crimine insito nei "pedofili".
    Perchè allora voglio che quando si parla di Unità Cino-fila della Polizia tutti pensino, per par condicio, che è un'unità di poliziotti disturbati mentalmente che si accoppiano con i cani!!!
    Bisogna trovare un'altra forma per evidenziare il rapporto di morbosità malata che contraddistingue il pedofilo, in modo che sia chiaro fin dalla definizione, senza lasciare spazio a speculazioni dialettiche e tentativi paradossali come questa dell'orgoglio pedofilo di acquisire una legittimità etica e morale. Qualcosa in cui è chiaramente implicito il pericolo sociale, il comportamento aberrante e che tutto è tranne che AMORE per i bambini.
    Assurdo.
    Sono senza parole.. 8 anni.

    Alieno

  5. zigotecomics

    E' incredibile, inaccettabile.
    Poi penso ad Andreotii, Gelli, Berlusconi, Bush, i nazisti in giacca e cravatta che spiegano all'universita' e penso che sia addiritura ''quasi normale''…Quasi perche' ci sono ancora quelli che si oppongono, e cerchiamo di continuare a farlo…

  6. alexperry

    oltre ad essere delle iniziative senza senso, e preoccupanti, diìventano anche strumento delle aquile avversarie che hanno mill emodi per dire che questa società deviata può essere fermata solo limitando la legittimità di omosessuali, transessuali e quant'altro. Non chiedetemi come possa venir fuori una tale insulsa equazione, ma questo è quello che pensano i nostri Giovanardi di turno e sono sicuro che milioni di italiani finiscano infine per annuire a tali boiate. Perciò è giusto far sentire i nostro dissenso nei confronti di pratiche che non la libertà sessuale e civile non hanno nulla a che vedere, anzi, ne minano le fondamenta stesse

    Alex

  7. utente anonimo

    Dall'altro ieri anche da me. Ho letto sul sito di alcune amiche blogger che il partito olandese, a cui si faceva riferimento più su, vuole comunque diventare movimento per la difesa dei diritti dei pedofili. C'è una petizione che si può firmare per tentare di bloccarli.
    Un abbraccio cara Tisbe *visionidiblimunda*

  8. utente anonimo

    La cosa triste è questa: perchè si deve essere costretti noi a bloccare iniziative del genere? Non dovrebbe essere compito dello Stato garante di diritti (umanitari ecc) a farlo? I bambini non hanno garanzie? Quel partito dovrebbe essere illegale. Punto. Invece non lo è, è solo schifoso, ma legale e legittimo nella sua aberrante esistenza e battaglia di ottenere consenso e legittimità.
    Che tristezza.
    Alieno

  9. utente anonimo

    In molte occasione, ma in questo caso nell'essere garante di valori, nel tutelaren una parte debole come i bambini… all'insorgere di tentativi di legittimarsi e di agire di questi partiti e manifestazioni pedofili deve scattare un automatismo esattamente come quando si tratta di Br e terroristi. Nel caso dell'Olanda purtroppo.. non sono stupito, la relativizzazione dei valori ed un vuoto ateismo combinati da tempo imperversano sulla società da tempo e ne decretano un fallimento morale inevitabile.
    Ma da noi?
    Se si arrestano dementi organizzati con bici e fotocamera che si divertono ad allenarsi nello sparare organizzando poligoni improvvisati in previsione di un futuo intervento per rinnovare i fasti delle Br, già allo stato primordiale, perchè non di deve riconoscere un potenziale altrettanto pericoloso e micidiale nei sostenitori della pedofilia? Lo Stato è sollecito solo quando deve salvarsi il sedere?
    Alie nonègiornataoggi.

  10. utente anonimo

    Oscurato il sito dei pedofili.
    Bloccata la manifestazione dell'orgoglio pedofilo.
    La polizia postale è intervenuta.
    Finalmente.
    Dopo 8 anni…
    bravi, ma lentiiiiii..
    Comunque..
    Alleluja.
    Dopo questa bella notizia sarà più facile addormentarmi con un sorriso.
    Buonanotte a tutti.
    Alieno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *